• it
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

19 aprile 2016

Avanguardie educative, a Vicenza la giornata di formazione sul movimento

L'incontro è in programma mercoledì 20 aprile alla scuola "Maffei"

di Patrizia Centi

Mercoledì 20 aprile, dalle 15 alle 18, alla scuola secondaria di primo grado “Francesco Maffei” di Vicenza (Contrà Santa Caterina 11) è in programma la giornata di formazione Avanguardie Educative: innovazione didattica e ripensamento degli ambienti di apprendimento.

Avanguardie Educative è il movimento che studia, allo scopo di portarli a sistema e diffonderli in tutto il Paese, alcuni modelli organizzativi e didattici particolarmente innovativi che si stanno sperimentando in una serie di scuole italiane. Nato nel novembre 2014 su iniziativa congiunta dell’Indire e di un primo gruppo di 22 scuole capofila, oggi la rete conta oltre 415 istituti che stanno mettendo in pratica una o più delle 12 “idee” del movimento.

I lavori di mercoledì 20 aprono con i saluti istituzionali di Claudia Rebesani, consigliere di Amministrazione dell’Indire, e di Francesca Carli, vicaria della Scuola “Maffei”. Alle 15,30 la ricercatrice Indire Elena Mosa illustrerà in generale il movimento delle Avanguardie e, a seguire, il tecnologo Leonardo Tosi approfondirà l’idea degli “spazi flessibili”, descrivendo con esempio concreti come alcune scuole italiane siano già molto avanti nel ripensare la disposizione e la destinazione d’uso dei diversi spazi educativi. Elena Mosa chiuderà i lavori della giornata mostrando alcuni casi d’eccellenza anche internazionali.

Per partecipare all’evento, contattare la scuola “Maffei” al numero di telefono 0444321944 o all’indirizzo email viic871005@istruzione.it.

 

Convegno Vicenza 1604

 

Per saperne di più: