• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

8 settembre 2016

Giornata internazionale dell’alfabetizzazione

di Alessandra Ceccherelli

Per porre l’attenzione sull’importanza dell’istruzione di giovani e adulti nel mondo, la community europea EPALE celebra l’8 settembre la Giornata internazionale dell’alfabetizzazione.

Secondo dati recenti dell’Unesco Institute for Statistics, sono circa 757 milioni gli adulti nel mondo, di cui 115 milioni i giovani, che hanno carenze di base nella lettura e scrittura. In Europa, il numero di delle persone che non riescono a leggere e scrivere è di 70 milioni. Molti di questi preferiscono accettare passivamente la loro condizione, creando così una barriera tra loro e il resto della società. Aumentare il livello di alfabetizzazione porta a benefici personali, economici e culturali: saper leggere, scrivere e far di conto sono infatti competenze essenziali per lo sviluppo individuale, la partecipazione nella società e la crescita economica.

Il tema è inserito tra le priorità europee dell’educazione permanente ed EPALE prevede una sezione tematica interamente dedicata al tema, dal titolo “Basic skills – Literacy, numeracy and digital skills“. In occasione della Giornata internazionale, la piattaforma ha raccolto una selezione di articoli e risorse da tutta Europa.

Guarda il video realizzato da ELINET – European Literacy Policy Network:

 

COS’È EPALE
LElectronic Platform for Adult Learning in Europe (EPALE) è l’ambiente online aperto a tutti, ma dedicato in particolare a chi opera nel settore dell’educazione degli adulti. Punto di incontro europeo sulle migliori pratiche ed esperienze, la piattaforma ha lo scopo di aprire all’Europa il dibattito nazionale sui tanti temi che intersecano i percorsi educativi pensati per gli adulti, anche a livello non formale. Sulla piattaforma è possibile scambiare notizie, opinioni, idee e risorse con altri professionisti in tutta Europa. Attualmente sono circa 15mila gli iscritti in Europa e oltre 1.800 quelli in Italia. Il nostro Paese è primo sia per numero di iscritti sia per numero di accessi al portale europeo. L’Unità nazionale EPALE ha sede presso l’Indire. 

 

Link utili: