Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

Patrimonio storico
13 dicembre 2016

Il “Chilesotti” di Thiene allestisce la mostra su Achille Beltrame e la Grande Guerra

di Pamela Giorgi

Achille Beltrame (1871-1954) è stato per quasi mezzo secolo, con le sue bellissime tavole, uno dei più celebri illustratori della “Domenica del Corriere”, il settimanale più popolare d’Italia. Dalle pagine della “Domenica”, Beltrame ha raccontato e rappresentato i fatti più importanti e curiosi della vita italiana. Le tavole pubblicate negli anni del suo lavoro sono state moltissime, oltre 5000: illustrazioni che vanno dagli avvenimenti di risonanza mondiale (guerre, incoronazioni di sovrani, rovesciamenti di troni, avvenimenti sportivi, eruzioni vulcaniche, naufragi, ecc.) agli eventi minori, purché curiosi e strettamente collegati al momento storico.

chilesotti_2L‘Itis “Chilesotti” di Thiene, in provincia di Vicenza, ricorderà questo artista dal 14 al 21 gennaio 2017 – in occasione delle lunghe celebrazioni del centenario della Grande Guerra – con una mostra organizzata all’interno dell’Istituto, ma anche con un percorso multimediale che vuole raccontare, attraverso i disegni di Beltrame, il 1916 e il conflitto che travolse l’Italia. La scuola si aprirà dunque al territorio con un progetto di tipo storico-documentario che si inserisce nell’ambito di un progetto di Alternanza Scuola–Lavoro svolto in collaborazione con la Biblioteca comunale di Thiene. «Lo scopo di questa iniziativa – dichiara la docente Raffaella Calgaro – è quello di ricercare, rielaborare e costruire anche in chiave multimediale una delle pagine più importanti della Grande Guerra, che ha coinvolto il nostro territorio proiettandolo in ambito internazionale».

Ai pannelli illustrativi sulla Grande Guerra, la Battaglia degli Altipiani, il grande esodo vicentino del 1916 e quello dedicato ad Achille Beltrame, che saranno allestiti nell’Aula magna della scuola, si affiancherà uno spazio multimediale con video, copertine illustrate della “Domenica del Corriere”, postazioni interattive e molto altro.

 

Il Museo Nazionale della Scuola 1941
L’Indire e il “Chilesotti” hanno collaborato proficuamente tra il 2012 e il 2014 per il progetto Museo Nazionale della Scuola 1941, con l’obiettivo di ricreare virtualmente l’allestimento del Museo voluto nel 1941 dall’architetto Giovanni Michelucci nel rinascimentale Palazzo Gerini di Firenze, ancora oggi sede del nostro Istituto. I ragazzi delle classi quarte e quinte del “Chilesotti”, nel corso di due anni scolastici, hanno svolto insieme ai ricercatori dell’Indire un lavoro di paziente ricerca sul materiale fotografico e documentario, hanno individuato l’originale sistemazione delle stanze del Museo e, mettendo in pratica le loro competenze nel campo dei linguaggi digitali, hanno ricollocato virtualmente gli oggetti e i documenti che costituiscono il nucleo del patrimonio storico sulla scuola e sull’educazione che fu del Museo e che ancora oggi è custodito all’Indire.

 

A distanza di due anni da questo progetto, il “Chilesotti” si conferma all’avanguardia per la capacità dei suoi studenti e dei suoi insegnanti di intrecciare storia e informatica e creare straordinari percorsi multimediali fuibili da tutti.

 

Link utili: