• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

20 Gennaio 2017

A Milano due incontri su storia e memoria a cura della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /www_shared/wp-content/themes/indire-2018/content-article.php on line 57

di Costanza Braccesi

Nell’ambito dell’iniziativa “Memoria / Memoriae, declinare il presente”, la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli organizza nella sua nuova sede in Viale Pasubio 5 a Milano due incontri a ingresso gratuito indirizzati agli studenti e pensati per far riflettere sull’idea di patria e di confine.

Il primo appuntamento, mercoledì 25 gennaio dalle 10 alle 12, si intitola “Come raccontiamo la storia? Cosa ci rimane? Giornata dedicata alla questione della memoria e dei nazionalismi”. Rivolto alle classi di scuole secondaria di II grado, l’incontro prevede la proiezione dell’HistoryMap prodotta nell’ambito del progetto di ricerca di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli “La grande trasformazione 1914-1918”. Attraverso lo studio di figure che hanno avuto un rapporto controverso tanto con l’idea di patria quanto con il concetto di confine – come ad esempio Cesare Battisti, Gabriele D’Annunzio e il poeta inglese Wilfred Owen – si cercherà di capire cosa s’intende quando si parla di patria oggi: se quella in cui si nasce o quella che si adotta. La proiezione sarà seguita da un’attività laboratoriale. A chiusura dei lavoro le classi potranno partecipare a una visita guidata degli archivi di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

Programma mercoledì 25/01:

  • Ore 10 – Presentazione a cura di David Bidussa (Responsabile editoriale di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli) e Mauro Bertola (Docente, ex-ricercatore di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli)
  • Ore 10.10 – Proiezione HistoryMap “Gente nostra, sangue nostro. Amare, lottare, morire per la Patria”. L’Historymap propone una riflessione sulla trasformazione che hanno subito nel corso del Novecento l’idea di Patria e l’idea di confine.
  • Ore 11 – Attività di laboratorio costruttivo in cui i ragazzi mettono a confronto le dimensioni e i significati del termine Patria nelle sue sfere di ricerca e delle fonti, soffermandosi sulle accezioni di esasperazione e del suo annullamento, spaziando tra il pre 1914 e il post 1918, integrandolo con un gioco di ricerca tra le pagine della letteratura, un confronto di testi e di analisi volto ad individuare anche le difficoltà del racconto di guerra.

 

Il secondo incontro, venerdì 27 gennaio (orario 9 – 11 per le scuole secondarie di I grado / 11 – 13 per le scuole secondarie di II grado), si intitola “La Storia fa le rime” e propone agli studenti una riflessione sul senso di una possibile connessione tra la crisi dei rifugiati degli anni ’30 e quella di oggi. Parliamo del legame tra passato e presente, tra la Shoah e i rifugiati di oggi. L’incontro prevede un’attività laboratoriale a partire dai temi proposti nell’episodio “La storia si ripete”, l’inchiesta documentaristica di “Fischia il Vento – Migrazioni”, condotta da Gad Lerner e prodotta da laeffe e Repubblica.

Programma venerdì 27/01:

  • Primo turno: ore 9 -11 (scuole secondarie di I grado)
  • Secondo turno: ore 11 – 13 (scuole secondarie di II grado)
    Proiezione interattiva dell’episodio “La storia di ripete” di Fischia il Vento. La video-inchiesta condotta da Gad Lerner propone una riflessione sul tema dei rifugiati ieri e oggi. L’obiettivo è riflettere, attraverso la media education, da un lato sul presente a partire dalla conoscenza della storia e, dall’altro, su quanto il passato possa essere utile (o a tratti fuorviante) per interpretare la complessità del presente. La proiezione interattiva prevede la proiezione della video inchiesta in capitoli tematici su cui gli studenti saranno invitati a riflettere, discutere, rielaborare.

 

L’ingresso è gratuito per entrambi gli eventi, ma è obbligatoria la prenotazione all’indirizzo email formazione@fondazionefeltrinelli.it.

 

Altri link utili: