• it
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

Europa
29 marzo 2017

European Schoolnet compie 20 anni!

di Costanza Braccesi

European Schoolnet festeggia i suoi primi venti anni. Partito nel 1997 con 18 Ministeri dell’Istruzione, oggi il consorzio europeo conta 31 membri (l’Indire ne fa parte fin dall’inizio), tutti accomunati dalla volontà di trasformare l’istruzione in Europa e migliorare l’insegnamento e l’apprendimento anche attraverso l’introduzione, nella quotidianità didattica, delle tecnologie e dei linguaggi digitali.

Ogni giorno, EUN sostiene i Ministeri dell’Istruzione, le scuole, gli insegnanti e gli operatori del settore di tutta Europa con l’obiettivo di allineare i processi educativi alla società e agli studenti del 21° secolo. La rete rintraccia e sperimenta pratiche didattiche promettenti e innovative, condivide i risultati delle ricerche nel campo dell’educazione e diffonde la conoscenza e l’applicazione di metodologie di apprendimento maggiormente “sintonizzate” con gli standard e le aspettative degli studenti di oggi, ragazzi profondamente diversi da quelli che anche solo una ventina di anni fa frequentavano le aule scolastiche.

In occasione delle celebrazioni di quest’anno, EUN lancia una serie di attività pensate non solo per mostrare il lavoro realizzato finora, ma soprattutto per continuare la riflessione sulla strada ancora da fare.

A chi è curioso di scoprire le attività del consorzio, segnaliamo che sul sito di EUN è possibile dare un’occhiata ai progetti promossi dalla rete e scoprire le molte opportunità di formazione aperte. Chi invece conosce e ha già lavorato con EUN ha fin da adesso l’opportunità di condividere la propria esperienza sui social utilizzando l’hashtag #eu_schoolnet20.

Anche sul nostro sito daremo notizia via via degli eventi programmati in occasione di questo importante compleanno e daremo indicazioni su come prendervi parte. Intanto, ecco il primo di una serie di video realizzati da European Schoolnet per il 20° anniversario.

 

 

Per saperne di più e rimanere aggiornati sulle iniziative di European Schoolnet: