• it
  • en
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

20 settembre 2017

Bus Catalogna, Agenzia Erasmus+ Indire: sentenza indegna e offensiva

di Redazione

«Dalla Spagna arriva una sentenza indegna e offensiva che vuole insabbiare una tragedia che ha profondamente colpito l’Italia e tutta l’Europa. Eppure si chiedeva giustizia, non vendetta. Si voleva sapere come sono andate le cose e non c’era accanimento contro nessuno. Invece si alza un muro di gomma contro il sacrosanto diritto di un genitore di sapere come e perché la propria figlia è morta».

È quanto dichiara il Direttore dell’Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire, Flaminio Galli, che aggiunge: «Il sistema giudiziario italiano proprio in questi giorni sta dando una grandissima prova di trasparenza nell’accertare cosa è successo a Firenze ai danni delle due studentesse americane. In Spagna invece si preferisce insabbiare una vicenda sgradita. Ma 13 morti non sono un fanalino rotto».

«Ora più che mai – conclude Galli – tutta la comunità Erasmus si stringe attorno alle famiglie di queste povere ragazze a cui vengono negate verità e giustizia».