• it
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

05 Ott 17

Ore 15,30

Venezia, ITT "F. Algarotti"

Cannaregio, 351

Eventi

Educazione degli adulti, aperiEPALE a Venezia

di Alessandra Ceccherelli

Sarà Venezia a ospitare, giovedì 5 ottobre all’ITT “Algarotti” (Cannaregio 351), il primo AperiEPALE del 2017, un incontro informale con lo staff dell’Unità nazionale per conoscere la piattaforma elettronica europea dedicata all’apprendimento degli adulti, ricca di strumenti per condividere articoli, informazioni ed esperienze sul tema.

Dopo le fortunate edizioni degli AperiEPALE 2016 a Firenze, Roma, Napoli e Torino, torna quindi anche quest’anno l’appuntamento con gli eventi di formazione sul territorio. Durante il workshop sarà possibile scoprire tutte le opportunità europee avviate dal 2014, che coinvolgono ormai oltre 30mila professionisti e operatori del settore in Europa. Si tratta quindi di una preziosa occasione di incontro e socializzazione tra i professionisti del territorio.

La partecipazione è libera e gratuita fino a esaurimento posti. Le iscrizioni sono aperte online fino al 30 settembre.

 

 

Iscriviti qui!
(Giovedì 5/10 ore 15,30, Venezia, Cannaregio 351)

 

 

COS’È EPALE
L‘Electronic Platform for Adult Learning in Europe (EPALE) è l’ambiente online aperto a tutti, ma dedicato in particolare a chi opera nel settore dell’educazione degli adulti. Punto di incontro europeo sulle migliori pratiche ed esperienze, la piattaforma ha lo scopo di aprire all’Europa il dibattito nazionale sui tanti temi che intersecano i percorsi educativi pensati per gli adulti, anche a livello non formale. Sulla piattaforma è possibile scambiare notizie, opinioni, idee e risorse con altri professionisti in tutta Europa. Attualmente sono circa 26mila gli iscritti in Europa di cui 3mila in Italia. Ogni mese circa 120 esperti italiani del settore si registrano al portale e il nostro Paese è il secondo nel mondo per numero di iscritti, dopo la Turchia (3.200 iscritti). L’Unità nazionale EPALE ha sede presso l’Indire. 

 

Link utili: