• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

20 ottobre 2017

Scientix alla “Tre giorni per la scuola” di Napoli

di Redazione

Torna alla Città della Scienza di Napoli, dal 25 al 27 ottobre, Tre giorni per la scuola – Smart Education and Technology Days”, la manifestazione sul mondo della didattica e della formazione, quest’anno dedicata al tema dell’inclusione (qui il programma completo).

L’evento, giunto alla XV edizione, è ormai un punto di riferimento per il mondo dell’istruzione e per gli imprenditori che investono nella scuola, ma è anche un luogo di ricerca, incontro e dialogo per docenti, dirigenti e studenti e per chi in generale si occupa di educazione lungo tutto l’arco della vita. Tre giorni di sessioni plenarie con intellettuali, insegnanti, rappresentanti di istituzioni, associazioni e aziende, per condividere suggestioni educative su grandi temi; seminari per approfondire gli ultimi studi e le ricerche nel campo dell’educazione; workshop per presentare e scambiare esperienze e buone pratiche; infine, tavole rotonde attraverso cui aprire un dibattito a partire da prospettive differenti. I temi di discussione spazieranno dalla didattica per competenze ai Bisogni Educativi Speciali, dalla robotica educativa alla sicurezza nella scuola, fino al turismo scolastico.

Nell’ambito del ricco programma della manifestazione sono previsti anche due appuntamenti con Scientix, il progetto che sostiene la collaborazione a livello europeo tra docenti, decisori politici e ricercatori coinvolti nel settore dell’insegnamento delle discipline STEM (acronimo che sta per Science, Technology, Engeneering and Mathematics). L’Indire è punto di contatto nazionale di Scientix e, oltre all’attività di promozione della community, si occupa di selezionare i materiali e i progetti realizzati in Italia da pubblicare sul portale, favorendo sul territorio nazionale l’avvio di iniziative di formazione sull’insegnamento delle materie scientifiche.

Il primo dei due workshop, dal titolo “Scientix: la comunità europea per i docenti STEM“(27/10, ore 9,30/11 – Aula Aeroavio) è dedicato ai docenti di scienze, che saranno guidati dagli ambasciatori Scientix, attraverso attività laboratoriale a gruppi, a esplorare il portale europeo in tutti i suoi contenuti, dalle risorse ai corsi, dalle competizioni ai progetti.
Relatori: Serena Goracci, ricercatrice Indire e referente del National Contact Point del progetto Scientix3, Maria Guida, ricercatrice Indire e referente del National Contact Point del progetto Scientix3, Teresita Gravina, Giuseppe Marciano, Gabriella Ricci, Chiara Schettini, Lidia Nazzaro, Ambasciatori campani di Scientix.

Il secondo workshop, “La classe pensante: uso di risorse Scientix e di Thinking Routines per sviluppare il pensiero degli studenti in una prospettiva logico-matematica” (27/10, ore 11,30/13, aula Aeroavio) permetterà ai docenti di matematica di sperimentare alcune risorse presenti sul portale Scientix e una serie di “Thinking Routines” in grado di abituare gli studenti a costruire le proprie spiegazioni e a fare affermazioni sostenendole con argomentazioni e prove.
Relatrice: Maria Guida, ricercatrice Indire e referente del National Contact Point del progetto Scientix3.

 

Sito web della manifestazione: http://www.cittadellascienza.it/3giorniperlascuola/

Come partecipare: http://www.cittadellascienza.it/3giorniperlascuola/come-partecipare/

 

 


Il lavoro presentato in questo evento è supportato dal programma H2020 della Commissione europea – progetto Scientix 3 (Convenzione di sovvenzione N. 730009), coordinato da European Schoolnet (EUN). I contenuti dell’evento sono responsabilità unica dell’organizzatore e non rappresentano l’opinione della Commissione europea e la Commissione europea non è responsabile di qualsiasi uso possa essere fatto delle informazioni in esso contenute.