• it
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

8 febbraio 2018

Nel nuovo Quaderno di Eurydice, i diagrammi dei sistemi educativi europei 2017/2018

di Erica Cimò

Curiosi di sapere quanto dura l’istruzione primaria a Malta, com’è strutturata l’istruzione terziaria in Austria oppure a quale età si può accedere all’educazione prescolare in Danimarca?

A questo tipo di interrogativi risponde il nuovo numero della serie “I Quaderni di Eurydice Italia”, dedicato all’organizzazione dei sistemi educativi europei, nel quale vengono presentati i diagrammi dei singoli Paesi aggiornati all’anno scolastico e accademico 2017/2018.

Precedono i diagrammi una breve introduzione in chiave comparativa sui principali modelli organizzativi dell’istruzione obbligatoria e una guida alla lettura che consente di capire facilmente la corrispondenza dei vari livelli di istruzione con i livelli della Classificazione ISCED 2011.

I sistemi di istruzione e formazione illustrati sono 43 e coprono i 38 Paesi partecipanti al programma dell’Unione europea Erasmus+ (28 Stati membri, Albania, Bosnia-Erzegovina, Svizzera, ex-Repubblica jugoslava di Macedonia, Islanda, Liechtenstein, Montenegro, Norvegia, Serbia e Turchia).

La pubblicazione italiana propone la traduzione di parte della pubblicazione della rete Eurydice The Structure of the European Education Systems 2017/2018 – Schematic Diagrams.

 

>> Strutture dei sistemi educativi europei: diagrammi 2017/2018

 

Vedi anche: