• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

12 febbraio 2018

Festival CinemAmbiente promuove la prima edizione del concorso per le scuole

di Fabiana Bertazzi

Festival CinemAmbiente è un progetto didattico ideato e realizzato dall’Associazione CinemAmbiente e dal Museo Nazionale del Cinema, con il supporto della Regione Piemonte. L’iniziativa nasce nel 1998 con l’obiettivo di promuovere l’educazione ambientale attraverso il cinema e consta di due azioni: CinemAmbiente TV – Film per l’educazione ambientale e CinemAmbiente Tour.

CinemAmbiente TV – Film per l’educazione ambientale è un repository che mette a disposizione degli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado centinaia di film selezionati da guardare in classe con i propri studenti. Online si possono trovare cortometraggi, documentari e proiezioni organizzati per argomenti e accompagnati da un dossier di approfondimento, redatto da personale esperto del Centro IRIS (Istituto di Ricerche Interdisciplinari sulla Sostenibilità). I materiali video sono fruibili liberamente e non richiedono l’installazione di particolari software.

CinemAmbiente Tour, invece, si impegna per la distribuzione non commerciale dei film a tematica ambientale messi in onda al Festival che, dal 2006, presenta annualmente circa 100 film distribuiti nelle sezioni competitive nazionali e internazionali, nella sezione Panorama, nei focus tematici, nelle retrospettive e in Ecokids, la sezione dedicata ai ragazzi.

 

Il concorso per le scuole CinemAmbiente Junior

Ed è proprio nell’ambito di questa rassegna cinematografica, in programma a partire dal 31 maggio a Torino, che è stata lanciata la prima edizione del concorso per le scuole CinemAmbiente Junior. L’iniziativa è finalizzata a sensibilizzare i più giovani sui temi ambientali, coinvolgendoli direttamente nella realizzazione di un cortometraggio della durata massima di 10 minuti.

In questo modo, gli studenti che decidono di partecipare, sono indotti alla riflessione condivisa, al dialogo e al confronto e sviluppano la propria sensibilità nei confronti del patrimonio ambientale. Hanno, inoltre, la possibilità di migliorare le loro competenze comunicative e di espressione attraverso i linguaggi audiovisivi, nonché di stimolare la loro creatività.

La competizione è aperta a tutti gli studenti delle scuole primarie e secondarie di I e II grado, ma ciascuno si confronterà con i compagni dello stesso ordine scolastico. Gli elaborati saranno sottoposti al giudizio di due differenti giurie, chiamate a selezionare finalisti e vincitori.

Il concorso scade il 31 marzo.

 

Di seguito tutti i link utili per partecipare: