• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

8 marzo 2018

L’Indire alla conferenza finale del progetto Mentep a Bruxelles

di Costanza Braccesi

I nostri ricercatori Gabriella Taddeo, Letizia Cinganotto e Andrea Benassi interverranno il 27 marzo al Crowne Plaza Hotel di Bruxelles alla conferenza finale del progetto Mentep, organizzata da European Schoolnet insieme ai partner europei del progetto fra cui, appunto, l’Indire.

Mentep (acronimo di Mentoring Technology Enhanced Pedagogy) è un progetto europeo finanziato dal programma Erasmus+, nato nel 2016 con l’obiettivo di sviluppare e sperimentare lo strumento per gli insegnanti TET-SAT, un tool online di auto-valutazione delle competenze digitali e dell’utilizzo delle tecnologie nell’insegnamento. Il progetto ha coinvolto 16 partner in 13 Paesi europei, rivolgendosi a docenti che insegnano a ragazzi di età compresa tra i 12 e i 15 anni. La finalità del progetto è stata quella di facilitare una riflessione pedagogica sul ruolo dei linguaggi e delle tecnologie digitali in ambito didattico, favorendo al contempo l’aggiornamento professionale dei docenti e ottenendo dati su attitudini, comportamenti e fabbisogni degli insegnanti europei in questo campo.

Durante la conferenza, aperta ai decisori politici europei, agli insegnanti e ai ricercatori nel campo dell’istruzione, per la prima volta saranno presentati i risultati di questa sperimentazione.

Nell’ambito di Mentep, l’Indire ha condotto la sperimentazione del tool TET-SAT nel nostro Paese, coinvolgendo un campione di oltre 700 docenti italiani. Durante la conferenza, Gabriella Taddeo presenterà nello specifico le strategie che sono state adottate a livello nazionale per sostenere TET-SAT con la creazione di un sistema di risorse formative online a supporto dei docenti. I ricercatori Indire presenteranno inoltre la sperimentazione condotta in Italia sulla valutazione “immersiva” delle competenze digitali (maggiori informazioni qui, pagg. 37-41).

La conferenza prevede presentazioni e workshop interattivi su:

  • metodologia e risultati delle ricerche sul campo (dicembre 2016 – giugno 2017), implementati con oltre 7.300 insegnanti in 11 Paesi per testare lo strumento di autovalutazione online TET-SAT
  • risultati chiave del progetto sulla ricerca sull’autovalutazione online e uno studio di fattibilità della certificazione
  • come coinvolgere gli insegnanti nell’apprendimento collaborativo e nella conoscenza basata sulle competenze TET attraverso i MOOC (Massive Open Online Courses)
  • sessioni di capacity building su come condurre una sperimentazione politica con le scuole
  • sessioni pratiche con insegnanti che illustrano TET-SAT
  • orientamenti e discussioni sull’ulteriore attuazione e sostenibilità del tool TET-SAT.

La partecipazione è gratuita ed è possibile registrarsi su questa pagina fino a esaurimento posti.

Qui la bozza di programma e le informazioni logistiche.

Tutte le altre informazioni sono sul sito ufficiale della conferenza.

 

Altri link utili:

 

Breve video di presentazione del tool TET-SAT: