• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

22 Mar 2018

Le Avanguardie Educative a BassanoExpo per la manifestazione “Orizzonti & Connessioni”

di Costanza Braccesi

Idee e proposte per una scuola al passo coi tempi saranno protagoniste dal 3 al 5 maggio a BassanoExpo alla manifestazione gratuita e aperta a tutti “Orizzonti & Connessioni”, organizzata dalla Rete Territoriale Scuole Bassano-Asiago (via Valsugana, 22 a Cassola – Vicenza).

Attraverso workshop, sessioni plenarie, laboratori, buone pratiche presentate direttamente dagli studenti e momenti di formazione curati dalle aziende presenti in fiera, l’iniziativa sarà un’occasione di riflessione sui nuovi orizzonti della didattica, utile a portare alla luce proposte pensate per un cambiamento sistemico, e non episodico o frammentato, del modo di insegnare e di apprendere.

Il programma prevede temi di interesse generale sull’innovazione nella scuola, sviluppati in plenaria, e una serie di seminari rivolti a docenti, animatori digitali, dirigenti scolastici, DSGA, personale amministrativo delle scuole, imprese, famiglie e studenti su 4 tematiche specifiche:

  • Metodologie innovative (ambienti di apprendimento, metodologie e didattica innovative, didattica laboratoriale e per competenze)
  • Inclusione (accessibilità, strumenti e metodologie per la personalizzazione degli apprendimenti)
  • Aule digitali (competenze digitali e tecnologie nella didattica, ambienti e piattaforme in cloud, app per la didattica, le competenze digitali del docente, realtà virtuale, realtà aumentata, coding e robotica)
  • Change Management (governance del cambiamento, profilo del nuovo dirigente scolastico, profili intermedi del docente, lavoro di staff, strumenti per la gestione della scuola, nuova comunicazione nella PA, reti reali e reti virtuali).

 

GLI APPUNTAMENTI CON LE AVANGUARDIE EDUCATIVE 

Il movimento di innovazione delle Avanguardie Educative sarà presente il 3 maggio dalle 16 alle 18 con la ricercatrice Silvia Panzavolta che interverrà alla sessione plenaria “Un’altra scuola è possibile” insieme a Roberto Bondi (USR Emilia Romagna), Alessandra Cenerini (Presidente ADI), Giancarlo Cerini (già Ispettore Miur), Davide D’Amico (dirigente Miur), Lucia Giovannini (psicologa e scrittrice) e Maria Ranieri (Università di Firenze).
Sabato 5 maggio dalle 16 alle 18,30 sarà la volta della dirigente di ricerca Indire Elisabetta Mughini che parteciperà alla plenaria “La mia scuola è accogliente. Verso una scuola bella, accogliente, inclusiva”, per parlare di didattica con le idee delle Avanguardie Educative. A questo secondo incontro parteciperanno anche Beate Weyland (Libera Università di Bolzano), Angelo Bardini (docente Istituto Comprensivo di Cadeo – Piacenza), Eleonora Galli (dirigente Istituto Comprensivo Viale Lombardia Cologno Monzese – Milano), Daniele Barca (dirigente Istituto Comprensivo 3 di Modena).

 

CALL PER LE SCUOLE: “LE BUONE PRATICHE RACCONTATE DA STUDENTI E DOCENTI”

È aperta fino al 31 marzo la Call per le scuole che vorranno presentare a “Orizzonti e Connessioni” un’attività didattica innovativa di particolare interesse. Alle scuole selezionate verrà offerto uno stand 4X4 in uno degli slot di apertura della fiera e un buono sconto per acquisti di materiale didattico. La proposta si fa attraverso la compilazione del modulo a questo link.

 

La partecipazione agli eventi è totalmente aperta e gratuita, ma in alcuni casi è richiesta l’iscrizione.

La formazione dà diritto all’esonero dal servizio, come da nota Miur prot. n. 3096 del 2/2/2016.

Per ogni altra informazione: orizzontieconnessioni@gmail.com – tel: 0424 190 3084.

 

Altri link utili: