• it
  • en
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

11 Mag 18

Ore 15:30

Camera di Commercio, Teramo

Via Savini, 48

AperiEPALE a Teramo su Europa ed educazione degli adulti

di Alessandra Ceccherelli

Si svolgerà a Teramo l’11 maggio dalle 15,30 alle 19,30 il primo AperiEPALE del 2018, un incontro di formazione e informazione sull’educazione degli adulti organizzato dall’Unità EPALE Italia. Alla Camera di Commercio in via Savini 48, lo staff EPALE ed Erasmus incontrerà i partecipanti per parlare delle opportunità europee per l’educazione degli adulti. Non si parlerà solo di EPALE, la piattaforma europea dedicata all’educazione degli adulti che verrà presentata nei suoi strumenti e obiettivi strategici: sarà dato infatti anche spazio alla progettazione Erasmus+, con alcuni risultati selezionati nella regione e una presentazione del Programma a cura dell’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire (qui il programma dell’incontro).

L’evento è realizzato grazie alla collaborazione degli Ambasciatori EPALE in Abruzzo.

La partecipazione è rivolta agli iscritti a EPALE (iscriviti qui!) fino ad esaurimento dei posti disponibili. L’incontro si concluderà con un Networking Coffee offerto ai partecipanti per facilitare la conoscenza e l’avvio di nuove collaborazioni tra professionisti del territorio attraverso la community EPALE.

 

 

Prenotati per l’evento!
Venerdì 11 maggio 2018, ore 15,30 – 19,30

 

 

COS’È EPALE
L‘Electronic Platform for Adult Learning in Europe (EPALE) è l’ambiente online aperto a tutti, ma dedicato in particolare a chi opera nel settore dell’educazione degli adulti. Punto di incontro europeo sulle migliori pratiche ed esperienze, la piattaforma ha lo scopo di aprire all’Europa il dibattito nazionale sui tanti temi che intersecano i percorsi educativi pensati per gli adulti, anche a livello non formale. Sulla piattaforma è possibile scambiare notizie, opinioni, idee e risorse con altri professionisti in tutta Europa. Attualmente sono circa 37mila gli iscritti in Europa di cui oltre 4mila in Italia. Ogni mese circa 100 esperti italiani del settore si registrano al portale e il nostro Paese è il secondo nel mondo per numero di iscritti, dopo la Turchia. L’Unità nazionale EPALE ha sede presso l’Indire.