• it
  • en
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

5 aprile 2018

La ricerca Indire al convegno Sirem 2018

di Costanza Braccesi

Si sta svolgendo a Bologna il convegno Sirem 2018, che nel suo programma di appuntamenti sul tema “Linguaggi e animazione digitale. Scuola. Territorio. Università” vedrà fino a venerdì 6 aprile anche l’intervento dei ricercatori Indire.

Giovedì 5, nell’ambito della sessione sui processi formativi, Andrea Benassi, Elisabetta Cigognini, Letizia Cinganotto e Gabriella Taddeo parleranno di ambienti immersivi per lo sviluppo professionale dei docenti (ore 15,40).

Nella sessione Visual Storytelling: la ricerca educativa di fronte alla complessità della narrazione digitale di venerdì 6 parteciperanno invece Ilaria Bucciarelli che parlerà di “Produzione, fruizione e prosumption di audiovisivi a scuola. Una proposta di tassonomia” (ore 11,45) e Samuele Calzone, Nicola Malloggi e Rosalba Manna che approfondiranno il tema dello sviluppo del pensiero e del linguaggio digitale come preziosa opportunità formativa per gli studenti nell’ambito PON per la scuola 2014-2020 (ore 12,15). Infine, sempre venerdì 6, la ricercatrice Francesca Rossi interverrà su “Flipped classroom: valutare la competenza di “Imparare ad imparare attraverso le risorse tecnologiche” (ore 11,40) nella sessione sugli Ambienti di animazione digitale.

Il convegno, organizzato dalla Società Italiana di Ricerca sull’Educazione Mediale, si svolge al Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin” in via Filippo Re 6 a Bologna. L’ingresso è libero previa registrazione.

Tutte le informazioni sono sul sito ufficiale dell’evento, dove è possibile consultare il programma completo e scaricare il book of abstracts.