• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

3 luglio 2018

Gemellaggi europei fra scuole, al via la valutazione dei Certificati di Qualità nazionale eTwinning 2018

di Lorenzo Mentuccia

Tra luglio e settembre, l’Unità nazionale eTwinning procederà a valutare le candidature per i certificati di qualità nazionale arrivate entro il 30 giugno. Gli esiti saranno resi noti a ottobre, in tempo utile per poter eventualmente concorrere al Quality Label europeo: i progetti che avranno ottenuto almeno due Certificati di Qualità nazionale da due Paesi partner diversi potranno infatti puntare, senza dover ripresentare alcuna candidatura, al certificato di qualità europeo, la seconda attestazione di successo, dopo quella nazionale, che può essere ottenuta da un progetto eTwinning.

Ciascun docente fondatore o partner di un progetto eTwinning può inviare in qualsiasi momento la candidatura per il Certificato di Qualità nazionale, purché il progetto rispetti i prerequisiti elencati nella seguente check-list:

 

Il progetto è concluso?
Per una completa valutazione è fondamentale che il progetto sia stato portato a termine, mostrando chiaramente risultati e impatto. I progetti ancora in fase di sviluppo, e quindi non del tutto conclusi, non saranno presi in esame per l’assegnazione dei Certificati di Qualità.

Hai contribuito in modo significativo al progetto?
Se per mancanza di esperienza (o per qualsiasi altro motivo) la classe ha partecipato solo marginalmente al progetto, consigliamo di candidarsi alla successiva scadenza, quando il docente avrà maturato maggiore esperienza e sarà più chiaro e tangibile il contributo dei ragazzi al lavoro in piattaforma.

Il progetto coinvolge gli alunni?
I progetti devono essere svolti con e per gli alunni. Per le reti di soli docenti (es. formazione tra pari, condivisione di buone pratiche, progetti Erasmus+ KA1, ecc.) è consigliabile registrare un Gruppo anziché un Progetto. È legittimo anche fondare un progetto tra soli docenti, ma questo non potrà essere valutato ai fini del Certificato di Qualità nazionale.

Il progetto ha un chiaro obiettivo comune ed è stato pianificato in modo condiviso dai partner?
Un progetto eTwinning è per definizione un progetto collaborativo tra insegnanti, prima, e tra alunni, poi!

Nel progetto è visibile almeno un grado minimo di collaborazione tra i partner?
Ad esempio, devono essere visibili sul TwinSpace commenti e reazioni alle attività dei partner.

Le attività e i risultati del progetto sono ben documentati sul TwinSpace?
L’Unità nazionale eTwinning deve essere in grado di valutare correttamente il progetto grazie a una scheda di candidatura chiara ed esaustiva e a un’adeguata documentazione del lavoro svolto nel TwinSpace.

 

ATTENZIONE: se la risposta è “no” anche a una sola di queste domande, NON presentate la candidatura per il Certificato di Qualità nazionale! Se non sono soddisfatti tutti i prerequisiti, la domanda non potrà essere presa in considerazione e il progetto non sarà valutato.

 

NB. Indipendentemente dalla data di presentazione della candidatura, la valutazione dei progetti viene effettuata ogni anno nel periodo estivo e i risultati vengono sempre comunicati a ottobre. La scadenza per presentare la domanda di candidatura ed essere valutati nella sessione 2018 era sabato 30 giugno. Le candidature presentate dopo tale data saranno valutate, salvo eventuali deroghe, nella sessione 2019.

 

 

Scopri subito se sei pronto a fare domanda per il Certificato di Qualità nazionale con il test di autovalutazione online!

 

 

Altri link utili: