• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

9 novembre 2018

Avanguardie educative il nuovo ‘portale’ per l’innovazione

di Gabriele D'Anna, Andrea Nardi

In occasione di Fiera Didacta 2018, Avanguardie educative ha lanciato il nuovo sito, rinnovato di contenuti, dati, approfondimenti, eventi che rappresenta il portale di accesso alle attività proposte dal Movimento.

 

Cos’è Avanguardie educative
Avanguardie educative è un progetto di ricerca-azione nato dall’iniziativa autonoma dell’Indire con l’obiettivo di investigare le possibili strategie di propagazione e messa a sistema dell’innovazione nella scuola italiana. Il progetto si è poi trasformato in un vero e proprio Movimento – ufficialmente costituito il 6 novembre 2014 a Genova – aperto a tutte le scuole italiane. Il Movimento è frutto di un’azione congiunta dell’Indire e di 22 scuole fondatrici che hanno sottoscritto un Manifesto programmatico per l’Innovazione costituito da 7 macrotemi, gli «orizzonti di riferimento», che esplicitano ed animano la vision di Avanguardie educative. Le 22 scuole, avendo sperimentato uno o più percorsi di innovazione ispirati dal Manifesto, sono così anche le prime 22 scuole capofila del Movimento. Dal 2016 Avanguardie educative è inserito tra le attività per il supporto ai processi di innovazione della scuola sostenute dai Fondi Strutturali Europei 2014-2020 (Programma Operativo Nazionale plurifondo «Per la Scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento» – Progetto «Processi di innovazione organizzativa e metodologica – Avanguardie educative»).

 

LEGGI IL FASCICOLO DI PRESENTAZIONE DEL MOVIMENTO

 

La Rete di Avanguardie educative
Il Movimento è oggi una comunità di pratica «in crescendo» che aumenta di anno in anno il suo contingente: dal 2014 conta oltre 800 istituti. A questi, si aggiungono numerose scuole che assicurano a livello regionale – insieme ad esperti formatori presenti sul territorio di pertinenza – un’articolata serie di attività di informazione, formazione, diffusione e sostegno alle scuole del Movimento e ai processi d’innovazione.

 

 

Le tre coordinate di riferimento per Avanguardie educative
La mission di Avanguardie educative è quella di individuare, supportare, diffondere, portare a sistema pratiche e modelli educativi volti a ripensare l’organizzazione della «Didattica», del «Tempo» e dello «Spazio» del «fare scuola» in una società della conoscenza in continuo divenire. «Didattica», «Spazio» e «Tempo» sono quindi le 3 coordinate – strettamente interconnesse – che individuano il contesto di riferimento per i processi di innovazione secondo Avanguardie educative. Attorno a queste 3 coordinate si muovono la comunità di pratica e gli esperti formatori del Movimento.

 

 

Esperienze per innescare i processi di innovazione organizzativa e metodologica: le Idee

I percorsi di innovazione ispirati dal Manifesto diventano le cosiddette «Idee» , che le scuole aderenti al Movimento – confortate da un servizio di assistenza/coaching in modalità blended – possono adottare e sperimentare nei loro curricoli. Oltre alla possibilità di adottare una o più Idee, le scuole aderenti al Movimento possono proporre esperienze di innovazione che dimostrino la loro coerenza con gli orizzonti di riferimento del Manifesto, secondo un principio base: favorire il ‘contagio’ dell’innovazione dal basso, dalla scuola verso la scuola.

La «Galleria delle Idee per l’Innovazione», luogo in cui sono raccolte esperienze verificate sul campo da un numero in costante crescita di scuole italiane e che sono oggetto di ricerca continua per INDIRE, si è arricchita nel 2018 di cinque nuove Idee: «Apprendimento autonomo e tutoring», «Apprendimento differenziato», «Dentro/fuori la scuola – Service Learning» e «Oltre le discipline», «Uso flessibile del tempo», e ospiterà presto due nuove proposte ancora in corso di sperimentazione: «MLTV – Making Learning and Thinking Visible» e «Dialogo euristico».

 

Il nuovo «portale» per l’Innovazione: luogo di incontro per strategie bottom-up e top-down

Il sito Avanguardie educative è stato totalmente ripensato: per ogni Idea è possibile consultare specifiche infografiche con dati relativi all’adozione delle Idee a livello regionale, alla loro diffusione nel tempo e trovare esperti in grado di supportare le scuole nel processo di adozione e sperimentazione. Nella sezione AE Talks vengono proposti incontri online nei quali si approfondiscono le Idee, così come temi trasversali alle metodologie innovative, e da quest’anno viene data la possibilità alle scuole adottanti di raccontare le proprie esperienze di innovazione.

 

VISITA IL NUOVO PORTALE DI AVANGUARDIE EDUCATIVE

 

La pubblicazione del nuovo sito ha visto anche l’apertura a due canali social dedicati al Movimento, canali che testimoniano e documentano le attività delle scuole di Avanguardie educative: YouTube e Flickr.

 

Riconoscimenti:

2017 – Avanguardie educative è segnalata nell’Open Book of Educational Innovation tra le iniziative più significative a livello europeo a sostegno dei processi d’innovazione e di trasformazione dell’educazione

2017 – Avanguardie educative è stato selezionato come buona pratica di «ecosystem» al quale far riferimento nella Conferenza internazionale annuale promossa da European Schoolnet «Eminent 2017».

2018 – Avanguardie educative è stato incluso nel report prodotto dalla Commissione Europea «Study on supporting school innovation across Europe», comparazione a livello europeo delle attuali politiche di ricerca e di innovazione scolastica nei 28 stati membri dell’UE.

 

Altri link per saperne di più: