• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

29 Nov 2018

L’Indire è partner culturale del progetto museale e architettonico M9 di Mestre

di Fabiana Bertazzi

Sabato 1 dicembre a Mestre, in provincia di Venezia, inaugura M9, un polo culturale di nuova generazione risultato di un grande progetto di riqualificazione urbana promosso dalla Fondazione Venezia. Si tratta di una smart city, dove l’architettura sostenibile, la cultura e i servizi ai cittadini si fondono in una struttura innovativa e sperimentale.
Uno degli spazi realizzati ospita il Museo del Novecento, un’esposizione multimediale che racconta la storia del nostro Paese, tra passato e futuro, in cui il visitatore si può immergere  grazie percorsi interattivi realizzati con tecnologie all’avanguardia, come  visori 3D, dispositivi multi-touch, ologrammi e sistemi di focalizzazione del suono. Otto sono le grandi sezioni tematiche in cui si suddivide la galleria: storia della demografia, usi e costumi, scienza, lavoro ed economia, urbanizzazione, politica ed educazione.
Ed è proprio attorno a questa tematica che si è sviluppata la Convenzione tra la Fondazione Venezia 2000 e l’Indire che dal 2017 è diventato partner culturale del Museo.
L’Archivio storico dell’Ente ha, infatti, fornito immagini digitali della propria documentazione archivistica, fotografica e libraria a seguito di un’attenta analisi, ricerca e schedatura finalizzata alla rielaborazione dei percorsi narrativi dell’allestimento curato da Fondazione Venezia. I materiali conservati dall’Indire, insieme a quelli di altri archivi nazionali, testimoniano come la costruzione di una nazione, di un’identità collettiva passi inesorabilmente dalla scuola che attraverso la scolarizzazione di massa ha contributo all’Unità d’Italia.

La sinergia tra l’Indire e M9 sarà promossa anche con la realizzazione di future mostre temporanee negli spazi digitali riservati dal Museo all’ente.