• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

5 Dic 2018

Nasce “Digital Collection”: in un’unica sezione, tutte le mostre virtuali curate dall’Archivio Storico Indire

di Patrizia Centi

Un patrimonio storico sulla scuola italiana fruibile e alla portata di tutti con un semplice clic. Il sito Indire si arricchisce della nuova sezione Digital Collection, una raccolta di mostre virtuali composte da documenti digitalizzati, selezionati dai database degli archivi Indire.

La Digital Collection, specializzata nella raccolta di materiale documentario di interesse storico-pedagogico, nasce con l’obiettivo di ampliare l’accesso agli importanti fondi archivistici Indire che sono stati nel tempo digitalizzati e sono oggi liberamente utilizzabili.

Le mostre virtuali attualmente online (ma la sezione sarà via via aggiornata con nuovi contenuti) sono:

  • Nessuno escluso, un percorso storico fotografico che ha inizio nel 1977 con la legge 517 che cambia drasticamente la scuola italiana abolendo le scuole speciali e le classi differenziali e avviando così il lungo cammino dell’inclusione;
  • Educazione è compenetrazione di anime, una galleria virtuale di fotografie storiche provenienti dall’archivio del pedagogista “Giuseppe Lombardo Radice”, corredate da un commento e da un inventario analitico;
  • Indire e l’alluvione del ‘66, una raccolta di disegni di bambini, foto e documenti che raccontano i danni provocati dall’alluvione di Firenze del 1966;
  • Prima e dopo il ‘68, una piccola mostra fotografica che evidenzia tutto quello che è stato fatto dopo l’esplosione del movimento degli studenti negli anni Sessanta;
  • A ottant’anni dalle leggi razziali del fascismo, un percorso tematico e cronologico che traccia le principali tappe di uno dei momenti più drammatici della storia dell’Italia contemporanea. La raccolta è una sorta di classroom materials che vuole incentivare l’uso delle fonti storiche nella didattica, anche grazie all’integrazione di risorse elettroniche appositamente selezionale dal web.

L’Indire, attraverso alcune iniziative come “Educare al patrimonio culturale digitale la scuola italiana” e il progetto “HackCultura2019”, si sta impegnando nella promozione di un uso consapevole e innovativo del patrimonio culturale attraverso il digitale, partendo proprio dalla scuola e dalla didattica, in modo da consentire all’alunno di prendere consapevolezza del patrimonio culturale e della storia della nostra scuola con le sue specifiche caratteristiche.

 

Vai alla Digital Collection Indire>>