• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

30 Agosto 2019

Design thinking a scuola. A Fiera Didacta due workshop sulla metodologia IDeAL

di Jessica Niewint

La diffusione in ambito scolastico di attività come il making, il tinkering, il coding, la robotica e la modellazione 3D porta con sé un ripensamento profondo delle pratiche didattiche e rende necessario un loro inquadramento in percorsi metodologici che sappiano promuovere lo sviluppo di nuove strategie cognitive.

Per approfondire questa tematica, l’Indire ha organizzato a Fiera Didacta Italia (Fortezza da Basso di Firenze, 9-11 ottobre) due workshop immersivi dedicati al Design thinking e alla metodologia IDeAL – Iterative Design for Active Learning. Basata su cicli di design, IDeAL propone un percorso di apprendimento che ruota intorno alla realizzazione di un prodotto fisico, virtuale o concettuale. Sviluppato per accompagnare il lavoro dei docenti nelle attività di costruzione di artefatti in classe, tale metodo è pensato per contesti in cui sia previsto un approccio didattico basato sul problem solving e sulle capacità creative e analitiche, anche con l’uso delle tecnologie.

Il docente in questo contesto assume il ruolo di facilitatore e osserva l’intero percorso di apprendimento; gli studenti lavorano in piccoli gruppi, anche confrontandosi con l’intera classe. Nel gruppo di lavoro le decisioni, la responsabilità, gli errori e i processi realizzativi sono condivisi.

L’attività di progettazione diventa il punto centrale del processo di insegnamento-apprendimento e lo studente è coinvolto in prima persona nell’ideare e nel realizzare un prodotto e nel valutare le possibili soluzioni a un problema. In questo processo lo studente attiva conoscenze pregresse (disciplinari e non) e allo stesso tempo ne sviluppa di nuove, anche confrontandosi con i propri errori. Il percorso IDeAL guida il docente a utilizzare strategie didattiche utili a organizzare il gruppo classe in modo tale che siano promossi la discussione, la condivisione delle idee e lo sviluppo di competenze trasversali, in un ambiente centrato sullo studente e adatto a sviluppare l’apprendimento profondo.

Il workshop di Didacta si rivolge agli insegnanti che vogliono conoscere questa metodologia e scoprire in che modo possa essere trasferita in classe. Le docenti Marina Imposimato e Gabriella Salerno hanno sperimentato IDeAL con i propri studenti e condivideranno la loro esperienza. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato valido per la formazione in servizio.

 

Le iscrizioni a Fiera Didacta sono aperte! >>

 

 

 

 

FIERA DIDACTA ITALIA

La terza edizione di Fiera Didacta Italia, il più importante appuntamento fieristico sul mondo della scuola, è in programma alla Fortezza da Basso di Firenze dal 9 all’11 ottobre 2019. La manifestazione propone un programma di circa 170 appuntamenti: 82 workshop immersivi, 67 seminari, 10 convegni, 10 eventi che si svolgeranno all’interno della “Scuola del futuro”, coordinati dall’Indire e da altre realtà attive nel settore educativo come Miur, CNR, Istituto degli Innocenti, Reggio Children, Regione Toscana, Unioncamere, IPSSEOA “Buontalenti”, UNIFI FORLILPSI, Fondazione Intercultura, AIE e Città della Scienza.

Il programma scientifico è articolato in base ai diversi livelli scolastici, per consentire agli insegnanti di partecipare in base al tema e al livello scolastico, con l’inserimento del segmento 0-6 anni e di una sezione dedicata agli Istituti alberghieri, con lezioni, showcooking e attività di laboratorio. Fiera Didacta Italia è inserita dal Miur tra gli eventi previsti dal piano pluriennale di formazione dei docenti.

Sito ufficiale della manifestazione: http://fieradidacta.indire.it

Programma scientifico: http://eventi.fieradidacta.it

Tutte le informazioni per partecipare: http://fieradidacta.indire.it/modalita-di-partecipazione

Iscrizioni  aperte!

Pagina Facebook Fiera Didacta Italia