• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

12 Settembre 2019

Nei tre giorni di Fiera Didacta anche 11 convegni sulla scuola. Prenotati online per ottenere l’attestato di partecipazione!

di Costanza Braccesi

Tra le 170 opportunità di formazione offerte da Fiera Didacta, la grande manifestazione fiorentina dedicata alla scuola che si terrà alla Fortezza da Basso di Firenze dal 9 all’11 ottobre, c’è anche la possibilità di partecipare a una serie di convegni dedicati alla scuola e all’innovazione didattica.

Questi incontri, tenuti da personalità di alto livello nazionale e internazionale, spaziano dalle architetture scolastiche innovative alle nuove metodologie di insegnamento, dall’inclusione alla sostenibilità ambientale, dagli ITS alle nuove competenze richieste dal mercato del lavoro, dal rapporto fra libri di testo e risorse didattiche digitali al contributo delle tecnologie ai processi di innovazione.

–> Attenzione! L’ingresso ai convegni è libero, ma i docenti riceveranno l’attestato di partecipazione che certifica le ore di presenza in sala solo iscrivendosi preventivamente online.

Scegli il tuo evento, le iscrizioni sono aperte!

 

Elenco dei convegni:

mercoledì 9 ottobre:

  • Convegno di apertura – Scuola 2030: P come Pianeta (10.30-13.30)
    L’Indire, insieme ad ASviS, sostiene il dibattito a favore dell’educazione allo sviluppo sostenibile, portando all’attenzione delle scuole la prima delle cinque “P” (il Pianeta) richiamate nel Preambolo della risoluzione ONU 70/1 del 2015 “Trasformare il nostro mondo: l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile”. Il convegno sarà articolato in due panel. Il primo, di carattere politico-tecnico, vedrà la partecipazione di referenti Indire e ASviS che interverrano sui temi del Goal 4 di Agenda2030 “Istruzione di qualità” e dei Goal 13,14,15 (“Lotta contro il cambiamento climatico”, “Vita sott’acqua”, “Vita sulla terra”). Nel secondo panel vi saranno alcune testimonianze di scuole in merito a esperienze e buone pratiche sui temi del convegno.
  • Il tema delle competenze nel mondo del lavoro (14.30-17.30)
    L’accelerazione delle trasformazioni che coinvolgono il mondo del lavoro mette al centro dell’attenzione il tema delle competenze necessarie per il mondo “che verrà”. Al convegno parteciperanno esperti del mondo del lavoro.
  • Le nuove concezioni di laboratorio: dalla trasformazione dello spazio all’innovazione del modello didattico (15-18)
    Il convegno presenterà nuove prospettive per l’organizzazione di laboratori e metodologie nel settore dell’educazione scientifica (STEM)
  • Il contributo delle ICT ai processi di innovazione (15-18)
    Durante il convegno saranno presentati gli ultimi studi sul rapporto tra ICT e processi di innovazione. Saranno presentati anche i contributi pubblicati nella rivista Paradoxa.

 

giovedì 10 ottobre:

  • Gli ambienti di apprendimento: architetture ed arredi per un nuovo modello scolastico (9-12)
    Il convegno intende fare il punto sul legame tra progettazione di ambienti educativi, arredi e tecnologie e sulla progettazione degli spazi in rapporto all’innovazione del modello scolastico.
  • Oltre le discipline (9-12)
    A livello internazionale si sta affermando la necessità di una riprogettazione dei curricoli scolastici che superi la tradizionale frammentazione disciplinare. Il tema della riorganizzazione curricolare chiama in causa il tema delle tassonomie disciplinari e dello sviluppo delle competenze.
  • Obiettivo inclusione (14.30-16)
    A quasi dieci anni dall’introduzione della legge 170/10 sulle “Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico”, si intende offrire un feedback sulle 
    metodologie e sulle strategie didattiche oggi maggiormente utilizzate per favorire l’apprendimento di studenti con DSA. Si vuole poi monitorare l’utilizzo dei diversi strumenti didattici, cartacei e digitali, a disposizione di studenti, docenti e famiglie e verificarne l’efficacia, sia in chiave compensativa sia in chiave inclusiva, sulla base delle prime significative esperienze. L’incontro prevede la divulgazione e il commento dei risultati provenienti dal questionario congiunto AIE/AID cui hanno finora aderito 13.450 docenti. I risultati, oltre a fornire un quadro sufficientemente ampio di quanto accade nelle classi, potranno orientare il lavoro di ricerca delle case editrici scolastiche e di tutti coloro che abbiano affinità con tali tematiche.
  • Leggi-amo… dal nido alla scuola superiore in Toscana (14.45-17.45)
    La lettura ad alta voce praticata dal nido fino alla scuola secondaria di secondo grado come strumento per il contrasto dell’abbandono scolastico e per il conseguimento delle competenze fondamentali per la vita. Il convegno illustra il progetto della Regione Toscana “Leggi-amo… dal nido alla scuola superiore”, che a partire dall’a.s. 2019/2020 interesserà tutti i nidi toscani e, parallelamente e in via sperimentale, tutte le scuole di ogni ordine e grado di due aree regionali. Tale progetto, che si snoda lungo un percorso pluriennale, punta sulla lettura ad alta voce a scuola per lo sviluppo delle competenze di base, delle life skills, dell’alfabetizzazione, delle funzioni cognitive, delle abilità relazionali.
  • Libri di testo e risorse digitali per l’apprendimento (16.30-18)
    Lo sentiamo spesso, lo diciamo tutti: il digitale ha cambiato le nostre vite. Un osservatorio AIE-MIUR ha indagato la propensione al digitale della scuola italiana, monitorando l’uso dei libri digitali. Al di là del dato quantitativo, di per sé comunque sempre significativo, si è voluto affiancare una riflessione che racconta le pratiche più virtuose e identifica gli episodi di apprendimento che, con intelligenza e profitto, impiegano il digitale.

 

venerdì 11 ottobre:

  • “Carta sei e in carta ritornerai”: cattiva progettazione del digitale e della stampa (9-12)
    Assistiamo ormai troppo spesso a un cattivo utilizzo del digitale e della stampa. Il convegno intende fare il punto su questo a volte difficile rapporto.
  • Gli ITS e le competenze per l’industria 4.0 (9.30-12.30)
    Il sistema degli ITS è oggi il segmento formativo terziario professionalizzante con il più alto successo occupazionale. Il buon esito dei percorsi è dato dalla flessibilità del loro modello organizzativo e didattico, capace di cogliere il reale bisogno delle imprese e di rinnovarsi nel tempo e nell’offerta. Gli ITS si configurano gli attori più qualificati, oggi, a attuare modelli formativi legati al lavoro 4.0 e a sperimentare l’uso delle tecnologie abilitanti come terreno di sperimentazione didattica e di ricerca con le aziende. Il convegno intende: analizzare e discutere i caratteri originali che possono “contagiare“ anche la scuola dal punto di vista didattico e organizzativo e di ripensamento delle discipline in ottica 4.0; identificare soluzioni per una diffusione solida degli ITS, in grado di far fronte alla domanda di nuove competenze e nuovi profili da parte del mercato del lavoro e contribuire così alla riduzione del mismatch fra domanda e offerta di lavoro.

 

 

FIERA DIDACTA ITALIA

La terza edizione di Fiera Didacta Italia, il più importante appuntamento fieristico sul mondo della scuola, è in programma alla Fortezza da Basso di Firenze dal 9 all’11 ottobre 2019. La manifestazione propone un programma di circa 170 appuntamenti: 82 workshop immersivi, 67 seminari, 10 convegni, 10 eventi che si svolgeranno all’interno della “Scuola del futuro”, coordinati dall’Indire e da altre realtà attive nel settore educativo come Miur, CNR, Istituto degli Innocenti, Reggio Children, Regione Toscana, Unioncamere, IPSSEOA “Buontalenti”, UNIFI FORLILPSI, Fondazione Intercultura, AIE e Città della Scienza.

Il programma scientifico è articolato in base ai diversi livelli scolastici, per consentire agli insegnanti di partecipare in base al tema e al livello scolastico, con l’inserimento del segmento 0-6 anni e di una sezione dedicata agli Istituti alberghieri, con lezioni, showcooking e attività di laboratorio. Fiera Didacta Italia è inserita dal Miur tra gli eventi previsti dal piano pluriennale di formazione dei docenti.

Sito ufficiale della manifestazione: http://fieradidacta.indire.it

Programma scientifico: http://eventi.fieradidacta.it

Tutte le informazioni per partecipare: http://fieradidacta.indire.it/modalita-di-partecipazione

Registrazione & Biglietteria

Pagina Facebook Fiera Didacta Italia