Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

Bandi di concorso

Aperti

Avviso interno per la selezione dei progetti di lavoro agile

L’Istituto intende selezionare le unità di personale da ammettere alla prestazione lavorativa in modalità agile.

La prestazione lavorativa in modalità agile può essere resa da tutto il personale in servizio a tempo pieno indeterminato e determinato presso INDIRE. E’ ammesso a svolgere la prestazione lavorativa in modalità agile un contingente massimo di unità di personale, corrispondente ad almeno il 10% del personale in servizio presso INDIRE alla data del 01.01.2019.
L’amministrazione può aumentare il predetto contingente, tenuto conto di quanto previsto dall’articolo 4, comma 4, del presente bando.

Presentazione delle istanze:

La partecipazione avviene su specifica istanza del dipendente, alla quale deve essere allegato il Progetto individuale di lavoro agile, predisposto in conformità agli elementi indicati all’articolo 4, comma 2 del Protocollo di Intesa sul “lavoro agile” unitamente ad una scheda di programmazione dell’attività, con l’indicazione dei risultati attesi.
Il Progetto, della durata di un anno, deve essere predisposto d’intesa con il proprio responsabile, che ne approva contenuti e modalità attuative in coerenza con le esigenze organizzative dell’ufficio.
La domanda di partecipazione, firmata per esteso ed in originale, deve essere redatta in carta semplice e dovrà pervenire all’INDIRE, Via M. Buonarroti 10, 50122 Firenze a pena d’inammissibilità
entro 20 giorni dalla pubblicazione del presente avviso con le seguenti modalità:
a) consegna diretta all’ufficio protocollo dell’INDIRE (Sede di Firenze) nelle giornate dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00;
b) spedizione a mezzo raccomandata. La busta contenente la domanda di partecipazione dovrà riportare la seguente dicitura: “Lavoro agile”
c) con Posta Elettronica Certificata (PEC) nominale – esclusivamente all’indirizzo indire@pec.it indicando nell’oggetto “Lavoro agile”. La domanda potrà essere firmata digitalmente ed inviata in un unico documento, in allegato. La domanda potrà anche essere contenuta, quale parte integrante ed essenziale, nel messaggio di posta elettronica certificata inviato; in ultimo potrà essere allegata alla PEC e non firmata digitalmente ma in modo autografo e quindi scansionata in formato pdf, tif, jpg, gif. Nelle medesime modalità dovrà essere prodotta anche la documentazione necessaria alla valutazione.

La domanda deve pervenire improrogabilmente entro il 12 febbraio 2019 (termine prorogato al 22 febbraio 2019 con decr. n. 3336 del 08/02/2019).

Per tutto quanto non espressamente disciplinato nel presente bando si rinvia, in quanto applicabile, alla normativa vigente in materia.
Il responsabile del procedimento nella presente selezione è il Dott. Flaminio Galli, in qualità di responsabile con potere di gestione del personale.

Per maggiori informazioni si invita a prendere visione dell’avviso.