Repubblica
Ceca

Praga: veduta notturna del Ponte Carlo

Qualche notizia sul paese

Abitanti e territorio
Ordinamento politico
Clima
Lingua
Valuta
Religione
FestivitÓ & tradizioni popolari


Informazioni pratiche
(manuale di sopravvivenza)

Come raggiungere il Paese
Costo della vita
PossibilitÓ di alloggio
PossibilitÓ di lavoro
Documenti utili
Trasporti
Alimentazione
Prefisso telefonico, elettricità..
Cultura & tempo libero

CuriositÓ
Indirizzi utili

















Immagini tratte dalla sezione Enlargement" della Commissione Europea, in concessione




Studiare nella
Repubblica Ceca

Passato e presente
Imparare la lingua
Riconoscimento degli esami
Indirizzi utili

 


ABITANTI E TERRITORIO


Questo Paese racchiuso tra la Polonia, la Slovacchia, l'Austria e la Germania ha per secoli giocato un ruolo fondamentale nella storia dell'Europa centrale, e proprio la posizione geografica nel cuore dell'Europa ha formato il carattere nazionale e la cultura che ha caratteristiche slave e germaniche.
La Repubblica Ceca comprende le regioni storiche della Boemia, della Moravia e di parte della Slesia.

Lo Stato ha una superficie di 78,866 km² e una popolazione di
10,256,760 abitanti, costituita per la maggior parte da cechi (o boemi, 82.2%), seguiti da moravi (13.2%), slovacchi (3.1%) e da altre minoranze (2%), tra cui tedeschi, gitani, polacchi e magiari.La percentuale della popolazione ebraica è diminuita drasticamente dopo la seconda guerra mondiale ma ha avuto notevole influenza nella cultura ceca.
La popolazione ceca vive soprattutto nelle regioni settentrionali e orientali, mentre quelle sudoccidentali, ai confini con la Germania e l'Austria, sono perlopiù caratterizzate da insediamenti sparsi.

Il paesaggio varia dalle alture settentrionali ai bassipiani ed è costellato di castelli e fortezze che insieme a pittoreschi paesi dove le tradizioni folkloristich sono ancora vive, costituiscono una delle attrattive principali oltre alla splendida capitale. Oltre alle alture della Boemia, i Monti Metalliferi nord-ovest, le catene dei Sudeti a nord-est e quelle dei Carpazi a est circondano il Paese. La cima più alta è il monte Snezka (1602m), nei Sudeti. La parte centrale del territorio è composta dal bacino boemo e dalla regione collinare della Boemia-Moravia, che circondano fertili vallate fluviali e grandi estensioni di terreni coltivati; nella zona orientale il territorio si abbassa fino alla depressione morava mentre, al confine con la Germania, si incontrano i boschi della Selva boema. I fiumi principali che attraversano il Paese sono l'Elba, la Moldava, la Morava, la Neisse e l'Oder. Altri importanti corsi d'acqua sono lo Jizera, l'Ohre, il Beca, lo Sázava, lo Svratka e il Luznice.
I laghi sono di modeste dimensioni, alcuni creati artificialmente per l'approvvigionamento idrico.

[torna su]


ORDINAMENTO POLITICO


In seguito alla prima guerra mondiale, i Cechi e gli Slovacchi, popolazioni dell'ex-impero austro-ungarico, si unirono per formare la Cecoslovacchia. Dopo la seconda guerra mondiale il Paese cadde nella morsa dell'Unione Sovietica. Nel 1968, un'invasione delle truppe del Patto di Varsavia posero fine agli sforzi dei leader del Paese di creare un "socialismo dal volto umano". Le dimostrazioni anti-sovietiche fecero seguito ad un periodo di dura repressione.Con il collasso dei sovietici nel 1989 la Cecoslovacchia riguadagnò la sua libertà con la pacifica "rivoluzione di velluto".

Il 1 Gennaio 1993 il Paese subì una scissione nelle sue due componenti principali, la Repubblica Ceca e la Slovacchia. Ora membro della NATO, la Repubblica Ceca si muove verso l'integrazione nel mercato globale.
Nel Dicembre 2002 la Repubblica Ceca è stata invitata a prendere parte
all'Unione Europea e l'accesso - ormai imminente - fu approvato con il referendum popolare del 13-14 luglio 2003 con l'espressione favorevole del 77% dei votanti (secondo l'ufficio statale ceco di statistica).

Politicamente la Repubblica Ceca è una democrazia parlamentare, al cui capo il Presidente è eletto ogni 5 anni dal parlamento che si compone di due camere: i deputati eletti per 4 anni secondo il sistema proporzionale, ed i senatori, in carica per sei anni, eletti con sistema maggioritario.

Durante gli anni '90 la scena politica ceca è stata dominata dal Presidente Václav Havel, leader del movimento dissidente e internazionalmente riconosciuto come simbolo della fine della guerra fredda rimasto in carica dal 1989 per la massima durata concessa dalla Costituzione e sostituito dall'attuale Presidente Vaclav Klaus, in carica dal 2003. Il ruolo di Primo Ministro è passato dal 1991(anno delle prime elezioni democratiche) ad oggi prima da Klaus poi da Zeman ed è attualmente ricoperto da Špidla, a capo di una coalizione di governo formata da social-democratici, cristiano-democratici e Unione per la libertà. [torna su]

CLIMA
Le regioni interne del paese hanno un clima continentale temperato, con estati calde e inverni freddi. Nelle zone montuose gli inverni sono molto più rigidi e le precipitazioni più abbondanti. L'area meridionale del Paese, al confine con l'Austria, ha estati molto calde ed inverni miti.
A Praga la temperatura media è di -1,5 °C in gennaio e di 19,4 °C in luglio. La media annua delle precipitazioni è di 483 mm a Praga e di 525 mm a Brno
.
Per informazioni aggiornate sul clima e previsioni meteo locali: www.pragueguide.com.

[torna su]

LINGUA

La lingua nazionale è il ceco (affine allo slovacco), appartenente al gruppo slavo orientale delle lingue indoeuropee, così come il polacco. Viene parlato anche il moravo (lingua di transizione tra il ceco e lo slovacco) e i suoi dialetti, specialmente tra le minoranze tedesche, magiare e rumene.
Le lingue straniere maggiormente conosciute sono, oltre allo slovacco, il russo, il tedesco, l'inglese ed il francese e molte persone parlano anche l'italiano.

Le mutazioni linguistiche avvenute soprattutto tra il 10° ed il 16° secolo hanno allontanato il ceco dalle altre lingue slave.Le principali influenze sulla lingua sono arrivate dall'antico sloveno della Chiesa(introdotto da Costantino e Metodio nel 9° sec.), dal latino, lingua pan-europea del sapere, e dal tedesco, lingua di numerosi colonizzatori oltre che dell'Impero asburgico.
Le radici cattoliche del Paese, così come per Slovacchia e Polonia e per Slovenia e Croazia,gli altri due tradizionali Paesi cattolici del mondo slavo, hanno determinato l'uso dell'alfabeto latino invece del cirillico.

Dopo aver seguito per secoli secondo le trascrizioni tedesche o polacche, l'alfabeto cèco ha sviluppato una propria forma nazionale di 34 lettere. Le prime riforme ortografiche in questo senso sono piuttosto antiche: già intorno agli inizi del XV secolo, Ján Hus codificò l'ortografia ceca su basi fonetiche, proponendo un sistema alfabetico con una perfetta corrispondenza tra le lettere e i suoni. Da questo primo alfabeto cèco si sarebbe sviluppata l'odierna ortografia cèca che comprende sette vocali ed un sistema consonantico ricco e complesso. Opportune distinzioni vengono rese con particolari segni diacrici, analogamente a quanto avviene negli alfabeti latini di altri paesi slavi, ovvero con accenti dolci (ma anche apostrofi) per distinguere le consonanti normali da quelle palatilizzate.

(Per approfondimenti il sito Un mondo di scritture, offre una panoramica sulla struttura della lingua ed il lessico di base oltre a consigli bibliografici).

[torna su]

VALUTA
Dopo la divisione in due stati della Cecoslovacchia entrambe le
repubbliche avevano deciso di comune accordo di continuare a utilizzare la stessa moneta (koruna) in uso prima della separazione; dall'8 febbraio 1993 invece, sia la Repubblica Ceca sia la Repubblica Slovacca hanno adottato differenti valute, rafforzando in questo modo le tensioni preesistenti alla separazione.
La moneta ceca è la Corona Ceca (Kc), suddivisa in 100 haler. Il suo valore è di circa 3,40 centesimi di euro (1 Kc= 3,40 Eurocent).
1 Euro corrisponde a circa 34 Kc. Il cambio al nero oramai da diversi anni non ha ragione di esistere essendo la Corona Ceca pienamente convertibile; sconsigliamo quindi di cambiare per strada. Gli uffici di cambio all'aeroporto offrono tassi di cambio piuttosto bassi.
L'istituto centrale di emissione è la Banca Nazionale Ceca.
Praga sta divenendo il centro finanziario ed economico più grande del paese, ma importanti sono anche i circa 50 istituti bancari privati che dal 1991 operano su base regionale. Le carte di credito sono accettate praticamente ovunque. [torna su]


Tabella di conversione Euro/Koruna ceca
Kc Kc
1
32,66
1
0,031
2
65,33
2
0,062
5
163,34
5
0,15
10
326,69
10
0,30
20
653,38
20
0,61
50
1633,45
50
1,53
100
3266,90
100
3,61
500
16334,40
500
15,30
dati al 05/04/04

RELIGIONE

Anche se nel 1991 meno del 40% dei cechi si definiva cattolico e una percentuale ancora inferiore frequentava regolarmente le funzioni, la religione più diffusa resta il cattolicesimo, seguito dalla chiesa hussita e da altre confessioni protestanti, la più grande delle quali è la Chiesa evangelica dei fratelli cechi. Praga ospita la più nutrita comunità ebraica della repubblica, con circa 6000 membri; gruppi minori si trovano a Ostrava e a Brno.
Cattolici 39.2%, Protestanti 4.6%, Orthodossi 3%, altri 13.4%, atei 39.8%

FESTIVITA' E TRADIZIONI POPOLARI
- 1 gennaio - Capodanno
- Lunedì di Pasqua - 1 maggio
- Festa del Lavoro
- 8 maggio - Giorno della Liberazione (1945)
- 5 luglio - Festa degli apostoli slavi Cirillo e Metodio
- 6 luglio - Festa del Maestro Jan Hus (1415)
- 28 ottobre - Giorno dell'Indipendenza dello Stato cecoslovacco
- 24 dicembre - Vigilia di Natale
- 25 dicembre - Festa di Natale
- 26 dicembre - Santo Stefano

[torna su]

COME RAGGIUNGERE IL PAESE

E' consigliabile programmare l'arrivo nel Paese in un giorno feriale in modo da poter trovare aperti gli uffici dell'università e sbrigare al più presto le formalità burocratiche, soprattutto nel caso in cui si alloggi in una residenza universitaria.

In aereo:
la compagnia di bandiera è la Czech Airlines che collega Milano, Roma e Bologna con Praga. Alitalia effettua voli quotidiani tra Roma e Milano e Praga.
Durata del volo: Roma-Praga: 2 ore.
Milano-Praga: 1 ora e 30'

L'aeroporto internazionale di Praga è il Ruzyné ed è situato 18 km a nord ovest dal centro città.Dall'aeroporto al centro città c'è un servizio di autobus dell'aeroporto, l' autobus di linea n. 119. Ogni mezz'ora una navetta della compagnia CSA parte dal terminal, V Celnici 5, per il centro.

In Pullman

Eurolines effettua un collegamento regolare con Praga due giorni alla settimana, con partenze da Roma, Torino e Livorno (attraverso varie altre città italiane) ad un costo di ca.89 € solo andata o ca.160€ A/R. con sconto 10% per giovani al di sotto dei 25 anni.Il viaggio dura circa 22-23 ore con arrivo a Praga nel primo pomeriggio. Esiste un servizio anche da Napoli ad Ostrava.

In treno
Dall'Italia non esistono collegamenti diretti e le linee migliori sono via Monaco (Hauptbahnhof) o (non diretto) via Vienna (Sudbahnhof).
Il tempo di percorrenza minimo fino a Praga è di circa 20 ore da Milano, circa 24 da Roma. Per chi non ha problemi economici esiste la linea Venezia - Vienna - Praga- con l' Orient Express.

In auto
Ttragitti consigliati: via Bolzano-Innsbruck-Salisburgo-Linz-Ceske Budejovice-Praga, oppure Villach-Salisburgo-Linz-Ceske Budejovice-Praga, oppure via Monaco-Regensburg-Pilsen-Praga.

[torna su]

COSTO DELLA VITA

Il costo della vita rispetto all'Italia è abbastanza basso,sia per quanto riguarda il cibo, che per alloggi e spese in generale.Nelle guide ECTS delle università ceche la spesa media di uno studente per un mese è di circa 300 € (90€ per la residenza universitaria, 120€ per l'alimentazione, 20€ per un abbonamento ai mezzi di trasporto valido tre mesi e 70€ per spese personali)
La tabella riportata qui sotto può darvi un'idea più dettagliata dei costi.
L'inflazione è moderata. La crescita economica degli ultimi anni è dovuta all'incremento delle esportazioni, principalmente verso la Germania.

Alloggio in camera doppia in residenza universitaria ca. 2000 Kc al mese
Appartamento in affitto in città 12.000-14.000 Kc al mese
Hotel
Pasto fuori, in ristorante universitario 80-200 Kc
Alimentazione in generale 3.000Kc al mese
Hobby e divertimenti 500 Kc al mese
1 birra in un pub 20-50 Kc
Ingresso al cinema 80-150 Kc
Trasporti locali 210Kc al mese
Una corsa semplice in autobus in città 12Kc per 60 minuti
1 CD 100-500Kc
Generi di consumo (alimentari e non)
1 lt. latte
1 Kg pane
1 Kg di carne: pollo/manzo -maiale
1 birra da 50 cl.
vino 0,75 cl.
1 pacchetto di sigarette
1 giornale

15 Kc
20 Kc
50/ 90-150 Kc
10-20 Kc
60 Kc
40-50 Kc
10Kc

[torna su]

POSSIBILITA' DI ALLOGGIO

Alloggi universitari
Molte università dispongono di alloggi universitari e residenze studetesche, che in genere costituiscono l'alternativa più richiesta dagli studenti erasmus.

I moduli per la richiesta dell'alloggio in queste strutture sono scaricabili dalle pagine web degli International Office delle università stesse con la raccomandazione di presentare la domanda almeno un mese prima dell'arrivo nel Paese.L'assegnazione delle stanze spetta alla direzione delle residenze e la data da cui l'alloggio è disponibile è specificata nella lettera di accettazione.
E' necessario pagare in anticipo l'assicurazione per danni e rotture

Presso l'Università Karlova V di Praga, nella residenza universitaria esistono due tipi di alloggi, soltanto in camere doppie fornite di lenzuola ma non di utensili da cucina: in unità di due stanze doppie con bagno privato, frigorifero e piccola cucina o in stanze doppie con cucina e bagni in comune al piano.

La CTU, Università Tecnica Ceca di Praga ha a disposizione 8000 posti letto per studenti, suddivisi in diversi "dormitori" il più grande dei quali è Strahov con 5500 posti, dove generalmente vengono sistemati gli studenti stranieri in alternativa alle residenze Masaryk e Synkule. Lo Strahov comprende un ristorante per studenti, piscina, a shopping centre e un'area attrezzata per lo sport. In questo campus c'è anche una stazione radio indipendente con programmi prodotti dagli studenti stessi. Anche le altre residenze universitarie sono ben servite ed attrezzate (in totale ci sono 5 ristoranti per studenti, che arrivano a servire più a 13.000 pasti al giorno.

Vale sempre la regola del "chi prima arriva meglio alloggia"

Appartamenti in affitto
L'affitto di apartamenti privati è generalmente molto più costoso dell'alloggio in dormitorio o residenza studentesca: comunque è possibile affittare un appartamento da condividere con 2 o 3 studenti per una cifra di 12.000-14.000 Corone al mese (circa 400€).
Puoi iniziare a cercare dal sito www.apartment.cz

Il giornale per gli annunci in lingua ceca, B-Edition, esce tre volte alla settimana.Se pensate di inserire il vostro annuncio (inserzione gratuita) per la ricerca di un appartamento è consigliabile cercare di scriverlo in ceco, o di farselo tradurre da qualcuno del luogo, per avere prezzi migliori: un annuncio scritto in inglese o in tedesco in genere riceve risposte con offerte quotate in Euro (il che significa prezzi più alti).

Esistono molte agenzie immobiliari alle quali è possibile rivolgersi per risparmiare tempo e frustrazioni ma non soldi...Come da noi, gli agenti immobiliari agiscono da intermediari e percepiscono commissioni sul servizio.

Anche la possibilità di prendere in affitto una stanza presso una famiglia ceca è da prendere in considerazione se si è interessati a vivere più dall'interno la cultura e le abitudini del Paese, anche se rinunciando un po' alla propria privacy e libertà; i prezzi in genere sono più bassi e a volte questa alternativa funziona splendidamente.

Per ostelli e appartamenti in affitto(si tratta spesso di "case-vacanza"):
www.czechhostels.cz

www.myczechrepublic.com
www.apartment.cz
www.pragaccommodation.com
www.homelidays.com

[torna su]


POSSIBILITA' DI LAVORO


I cittadini stranieri che vogliono lavorare nella Rep. Ceca hanno bisogno di un permesso di lavoro ed un permesso di soggiorno superiore ai 90 giorni, documenti che devono essere ottenuti prima di arrivare nel Paese.Per dettagli in merito, contattare l'ambasciata ceca. (Il periodo necessario per ottenere un visto per motivi di lavoro è di solito di 120 giorni).
Se nonostante il costo della vita più basso, l'intenzione è quella di cercare un lavoretto per arrotondare un po' la borsa Erasmus può essere utile informarsi presso l'ufficio relazioni internazionali dell'Università o chiedere consiglio ai membri delle associazioni studentesche.
E' stato recentemente creato dal Ministero francese dell'Educazione un sito disponibile in 4 lingue (FR, EN, IT e DE) con un database delle offerte per occupazioni stagionali in tutta Europa, che forse potrà esservi di aiuto: www.eurosummerjobs.com.

[torna su]

DOCUMENTI UTILI

La carta d'identità non è documento sufficiente per entrare nella Repubblica Ceca,
è necessario un passaporto valido per il periodo di soggiorno previsto .

Rispetto a quanto pubblicato poco tempo fa, con l'ingresso della Repubblica Ceca nell'UE dal 1 maggio 2004 non è più necessario il visto, che fino ad ora era stato obbligatorio anche per gli studenti per periodi di permanenza nel Paese superiori a 90 giorni.

E' rimasto però l'obbligo di registrarsi all'arrivo nel Paese, presso
l'Ufficio di Polizia Ceca nel luogo di residenza temporanea.

Nel caso si voglia munirsi del documento ceco è possibile richiedere il permesso di soggiorno speciale che può avere validità di 1, 2, 5, o 10 anni. Tale permesso può essere richiesto sia all' Ufficio di Polizia Ceca nel luogo di residenza sia alle rappresentanze diplomatiche o consolari della Repubblica Ceca in Italia e viene rilasciato entro 180 gg dalla Ambasciata o entro 60 gg dall'Ufficio di Polizia ceca.
richiesta.
La richiesta del permesso deve essere corredata da
1) documento di viaggio
2) 2 fotografie identiche formato tessera
3) un documento che comprova il motivo del soggiorno (lavoro, studio,..)
4) certificato medico sulla salute ­ solo a richiesta della Polizia o della rappresentanza Ceca.

La questione dell'immigrazione nella Repubblica Ceca è regolata
principalmente dalla legge n. 326/1999 Sb. con le successive modifiche. Il testo in lingua ceca e inglese è disponibile sul sito del Ministero dell'interno della Repubblica Ceca.

Fra gli altri documenti che è necessario portarsi dietro dall'Italia, il certificato di iscrizione alla propria università ed il certificato di attestazione dello stato di studente Erasmus oltre ad alcune foto tessera, necessarie per la carta di registrazione all'università ospitante e per il permesso di soggiorno.

Per quanto riguarda l'assistenza sanitaria, fino che non entrerà in vigore la carta sanitaria europea, è necessario richiedere alla propria ASL in Italia il Modello E185, specifico per periodi di studio all'estero.
Le informazioni riportate sui siti delle università ceche riportano la necessità di stipulare un'assicurazione medica prima di partire, controllando che la compagnia di assicurazione sia fra quelle riconosciute dal Paese. Con l'entrata nell'UE saranno stipulate convenzioni tra i servizi sanitari nazionali dei rispettivi Paesi sarà sufficiente l'E185.
Secondo il regolamento attuale uno studente straniero ospite del Paese per più di due mesi deve passare un esame medico che ne certifichino le condizioni di salute.
La carta dell'assicurazione medica viene richiesta all'arrivo nel Paese.

[torna su]

TRASPORTI INTERNI

Il sistema di trasporti interni, soprattutto a Praga , è sorprendentemente efficiente ed economico.Nelle grandi città è basato su metropolitana, autobus e tram che raggiungono rapidamente ogni angolo della città: tram e metreo per il centro della città e autobus per le zone periferiche.
Può essere utile dare un'occhiata all guida ai trasposti nella Rep. Ceca (Per la mappe dei trasporti pubblici a Praga con orari e percorsi vedi il sito http://www.dp-praha.cz/en/index.htm)

Metropolitana
A Praga vi sono 3 linee metropolitane distinte da tre colori (linea A verde, linea B gialla, linea C rossa) funzionanti tutti i giorni dalle 5.00 alle 24.00.

Tram
Le linee diurne sono in servizio dalle ore 4.30
alle 24.00, le linee notturne dalle 24.00 alle 4.30.
Gli orari sono esposti ad ogni fermata. La tariffa normale (con possibilità di cambiare mezzo) è di 12 corone e ha una durata di 60 minuti nei giorni feriali e di 90 nei giorni festivi. Sono in vendita anche biglietti turistici(1 giorno, 3 giorni, settimanali e quindicinali). I controlli dei biglietti possono essere effettuati da personale in borghese all'interno delle vetture e negli spazi della metropolitana. Nel caso in cui il passeggero sia sprovvisto di regolare biglietto, il controllore può elevare contravvenzione e riscuoterla sul posto (circa 1.000 Kc).
Il N° 91 è il tram storico che attraversa la città passando da quasi tutte le attrazioni storiche eccetto il castello: il tragitto dura un'ora e costa 10Kc

Taxi
E' preferibile chiamare i taxi telefonicamente ed evitare di prenderli lungo la strada, dove spesso le tariffe ufficiali non vengono rispettate. Le compagnie di taxi più utilizzate sono la HALO TAXI tel.2 4411 4411, e la AAA TAXI tel.2 3311 3311

Treni
La Repubblica ceca ha una delle più estese reti ferroviarie d'Europa, che permette di raggiungere anche i centri minori in tutto il Paese.
I treni sono piuttosto lenti e per alcune destinazioni può essere necessario cambiare diverse volte. I treni più rapidi sulle linee più importanti sono gli espressi, o rychlík. I treni locali, osobní vlak, sono molto economici (1€ per un tragitto di ca.60Km) ma si fermano in ogni centro. Allo stesso costo dei treni locali , treni chiamati spešný vlak offrono un servizio più rapido.

A Praga le stazioni ferroviarie sono 4, tutte facilmente accessibili in metro:
- La Praha Hlavni nadrazi è la principale, nel centro della città, dove arrivano i treni delle linee est-ovest, come quelli da Vienna, Monaco, Pilsen.
- La Praha Holesovice,- nella parte nord della città, è il terminal per i treni in arrivo dal nord, es. Dresda, Berlino, Usti n.Labem.
- La Praha Smichov - a circa 15 minuti di metro dalla città è una stazione più piccola per i treni che viaggiano in direzione ovest, ad esempio per il Castello di Karlstein
- La Praha Masarykovo nadrazi - è la più antica stazione di Praga ed è il punto di partenza dei treni diretti a Kolin, Kutna Hora, Hradec Kralove etc.

Link:
compagnia ferroviaria della Rep. ceca
Treni ed altre info sulla Rep.ceca

Alla guida
Se avete deciso di partire in macchina, all' entrata in Rep. Ceca acquistate alla dogana o presso un distributore di benzina il bollo che vi consente di utilizzare la rete autostradale. I bolli vengono venduti per 3 periodi (annuale, mensile e di dieci giorni) e vanno esposti sul vetro anteriore della vettura. La contravvenzione per la mancanza del bollo può essere fino a 5000 Kc. Non è tollerato nessun grado alcolico (la prova del palloncino viene effettuata con grande frequenza).

[torna su]

ALIMENTAZIONE

La cucina ceca è fondamentalmente mitteleuropea, con influenze tedesche, ungheresi e polacche.

Il pensiero corre subito a Praga e quindi al piatto più conosciuto, il celebre prosciutto che solitamente viene servito accompagnato da una crema a base di panna e kren (rafano) abbastanza conosciuta anche nel nostro nord est.
La cucina ceca è in effetti il trionfo del maiale, con la Zelnacka, un piatto che sposa cavolo e lardo, i Knedlo-Zelovepro, gnocchi di pane, carne di maiale arrosto e crauti, simili ai canederli altoatesini, ma più robusti, Veprovà zelim, carne di maiale insaporita da cumino e aglio. Quasi onnipresenti gli Knedliki (notare ancora l'assonanza con canederli), gnocchetti a base di farina, lievito e pane talvolta accompagnati da altri ingredienti quali la carne. Questi Knedlìki possono sia costituire la base di piatti più elaborati che servire da contorno.

La Repubblica Ceca ha dunque una cucina forte, influenzata dai gusti e dai sapori dei paesi confinanti (e dominanti) come l'Austria, che la lasciato soprattutto deliziose tracce nel campo dei dessert. In tutto il Paese cioccolato, strudel e crostate di frutta sono la costante di un buon fine pasto.

I pasti vengono solitamente accompagnati da birra, rinomata quella di Pilsen, la Boemia e la Moravia producono anche vini gradevoli.
Tra gli alcolici si segnala la Becherovka, brandy d'erbe, e le diffusissime slivovice (acquavite di prugne) e merunkovice (acquavite di albicocca).

I campus universitari e le residenze studentesche sono spesso attrezzati con mense o ristoranti per studenti dove un pasto costa circa 18 Kc. (alcuni offrono solo il pasto, altri solo la colazione, qualcuno colazione, pranzo e cena). Durante le settimane di orientamento organizzate dalle università per gli studenti stranieri è possibile richiedere la carta della mensa

[torna su]

 

PREFISSO TELEFONICO, prese elettriche, etc

Il prefisso per la Repubblica Ceca è 00420 - per Praga seguito da 2
per l'Italia 0039

La tensione della rete elettrica è, come in Italia, di 230 V , per cui tutti gli apparecchi elettrici (rasoi, phon, caricabatterie...) funzioneranno normalmente. Vi consigliamo però di procurarvi un adattatore per prese del tipo tedesco (sciuko), poichè le prese italiane con il piolo di messa a terra centrale non entrano nelle prese ceche.

Il fuso orario è lo stesso dell'Italia, anche nella Repubblica Ceca ha validità l'ora legale.

[torna su]

CULTURA & TEMPO LIBERO

La Repubblica Ceca, e soprattutto Praga, e stata per secoli il centro della cultura europea. La Repubblica Ceca ha dato un contributo più che significativo alla cultura europea un po' in tutti i campi, dalla musica alla letteratura all'arte.
Nella musica le opere di Antonin Dvorák, Bedrich Smetana and Leos Janácek sono conosciute ed apprezzate in tutto il mondo. Wolfgang Amadeus Mozart visse e lavorò a Praga, dove si tenne la prima del
"Don Giovanni", nel 1787.
L'Orchestra Filarmonica Ceca è una delle più famose al mondo.
La ricca tradizione letteraria ceca vede tra i suoi rappresentanti più illustri Franz Kafka, Jaroslav Hašek e Milan Kundera. A testimonianza dell'amore e dell'interesse per la letteratura ogni anno a Praga in marzo si tiene il festival internazionale degli scrittori, che nell'edizione 2004 era dedicato a Joseph Roth ed ha visto intervenire famosi scrittori internazionali come H.M. Enzensberger e N. Ginzburg.
Tra i più noti artisti cechi il pittore Petr Brandl e Alfons Mucha, pittore e posterista art Nouveau mentre il cinema ha prodotto nomi come Miloš Forman, Jan Sverák and Jirí Menzel.
Lungo tutto l'arco dell'anno hanno luogo delle manifestazioni, eventi e festival che spaziano dalla musica classica e contemporanea all'arte, al teatro, al balletto e all'opera.


Anche lo sport è molto amato ed ha portato vari atleti cechi al sussesso internazionale, tra cui Martina Návratilová, Ivan Lendl and Emil Zátopek. Lo sport di squadra più popolare è l'hockey su ghiaccio e negli ultimi anni la squadra ceca ha avuto notevoli risultati con la vittoria del campionato mondiale 1999,2000 e 2001 oltre alla medaglia d'oro durante le olimpiadi del 1998.

Punto di incontro di varie culture, città cosmopolita, Praga è una citta aperta e vitale e altrettanto lo sono i suoi abitanti, cortesi e disponibili, una citta museo, una citta da vivere giorno e notte, con suoi pub letterari e i tradizionali caffè che espongono spesso opere di artisti di tutto il mondo. Ma vale ampiamente la pena visitare città come Cesky Krumlov, Tábor e Karlovy Vary, tutte con una ricca eredità storico-culturale.
La seconda città del Paese è Brno, seguita da Ostrava, entrambe città universitarie. Brno, situata all'incontro dei due fiumi Svratka e Svitava, è una metropoli industrializzata, famoso centro commerciale ma anche scientifico e culturale, nota per la grande quantità di fiere che vi hanno luogo, la più famosa delle quali è l'Esposizione Internazionale di Ingegneria. Brno è nota inoltre per il teatro alternativo e d'avanguardia e per il Festival d'Autunno.
Ostrava, altra importante città universitaria, punto di incontro tra la Repubblica Ceca, la Slovacchia e la Polonia, da sempre nota come il "cuore d'acciaio" del Paese per le miniere che vi si trovavano, ha conosciuto negli ultimi anni uno sviluppo incredibile riportando alla luce anche un bel centro storico. Ostrava è situata in un'area particolarmente affascinante ed ospita un importantissimo festival di teatro "Ostravar", due festival musicali "Colori di Ostrava" e lo Janacek festival e la più grande libreria ceca, in un 'area totale di 3000 mq,

Praga, ma in generale tutto il Paese, offre molte opportunità agli studenti, sia per lo sport che per la cultura, a partire dai campus universitari. Esistono attrezzature sportive per ogni tipo di sport indipendentemente dall'abilità individuale, sci, judo, karate, canoa, tennis, pallavolo, frisbee, hockey su ghiaccio ecc. e vale la pena sfruttare l'esperienza all'estero anche per imparare qualcosa di nuovo. La capitale e l'area circostante pullulano di teatri che ospitano opera, balletto e prosa, fino al moderno teatro sperimentale, e non mancano cinema, pub, bar, bistrot, ristoranti e quanto si possa chiedere per la vita notturna.

Parlando della cultura ceca non si può non menzionare la birra elemento fondamentae della cultura e delle abitudini ceche: le regioni del Paese sono famose per l'ottima qualità della birra che producono, alla quale è dedicato anche un museo, nella città di Plzen (o Pilsen) dove si trovano le più note produzioni.
Un sito dove cercare programmi culturali

[torna su]

CURIOSITA'

Ecco una lista di famosi cittadini della Repubblica Ceca:
Milan Kundera, scrittore
Antonin Dvorak, musicista
Milos Forman, regista
Martina Hingis, Ivan Lendl, Pavel Nedved, Emil Zatopek, atleti
Oskar Schindler, industriale

E inoltre...
Il cubetto di zucchero è stato inventato nella città ceca di Dacice nel 1843 ... - La parola 'robot' viene dal ceco 'robota' (lavoro)...- Le lenti a contatto sono state inventate in Cecoslovacchia dal professor Otto Wichterle nel 1961....- I cechi sono la popolazione che consuma il maggior numero di litri di birra pro capite

[torna su]

INDIRIZZI UTILI

Ambasciata della Repubblica Ceca a Roma
competente per le regioni del centro e sud italia
(sul sito sono presenti tutti gli indirizzi e gli orari degli uffici consolari italiani)
Via dei Gracchi, 322 - 00192 Roma
Tel. 06 3244459- 3609571 /Fax 0039 06 3244466
rome@embassy.mzv.cz

Consolato generale
(competente per le regioni del centro a partire dalla Toscana e per il nord)
Via G.B. Morgagni, 20 - 20129 Milano
Tel. 0039 02 294030007, 29403051 / Fax 0039 02 29404401

milan@embassy.mzv.cz
Ministero dell'interno della Repubblica Ceca.

Informazioni sul Paese:
www.czech.cz info e sezioni specifiche su studio, tempo libero, ecc
www.myczechrepublic.com Guida generale alla Repubblica Ceca
Mappa della città di Praga (dal sito dell'Università Karlova V)
Ente del turismo ceco

[torna su]


STUDIO
PASSATO E PRESENTE

La prima università, l'Università Karlova V di Praga, fu fondata nel 1348, il Ceské vysoké unení technické (Università Tecnica Ceca) nel 1717, l'obbligo scolastico per 6 anni fu introdotto nel 1774 e esteso ad 8 anni nel 1869.

Accademia delle Belle Arti , Praga
Negli anni 1920 e 1930 la rete di istituzioni di istruzione superiore fu riorganizzata in termini nazionalistici e significativamente allargata. Gli studenti dovevano pagare delle tasse per l'istruzione superiore mentre coloro che non potevano permetterselo ricevevano vari sussidi. Dopo l'occupazione nazista nel 1939 le università vennero chiuse e furono riaperte solo nel 1945. L'orientamento del dopo guerra fu determinato dagli eventi del 1948. Negli anni successivi gli
scossoni degli eventi interni influenzarono solamente l'ordinamento
dell'istruzione inferiore, lasciando quella superiore sostanzialmente immutata.

Solo nel 1990 una nuova riforma dell'istruzione superiore restituì autonomia e libertà accademiche alle università e, riducendo l'interferenza dello Stato al minimo, le fornì di un alto grado di indipendenza, che esse ancora oggi mantengono.

 

Tipi di istituzioni e organizzazione

Gli istituti di istruzione superiore possono essere pubblici o privati con una sostanziale parità numerica tra le due tipologie.
Quelli pubblici sono finanziati dal Ministero dell'Istruzione, Gioventù e Sport mentre quelli privati possono usufruire solo parzialmente dei finanziamenti statali; entrambi i tipi forniscono programmi di studio riconosciuti da una Commissione di Accreditamento. (Nel 2001 la spesa del settore pubblico per l'istruzione ha raggiunto il 4,5% del PIL.)

I requisiti di ammissione per le università della Repubblica Ceca sono abbastanza rigidi e molto competitivi. Coloro che desiderano entrare devono completare esami di ingresso relativi alla disciplina di interesse.
Il primo livello di studi, Bakalar dura 3 o 4 anni e comprende tutte le discipline di base della materia in questione. Per concludere il ciclo accademico gli studenti devono sottoporsi ad un esame di stato che include la discussione di una tesi. I riconoscimenti conseguiti vanno sotto le abbreviazioni di Bc. per Bakalar, oppure BcA per Bakalar umeni nel campo delle Arti.
I programmi di studio Master, Magistr, che coprono la totalità delle discipline, hanno una durata di 2 - 3 anni, se conseguenti al Bc., mentre hanno una durata di 4 - 6 anni se conseguenti all'esame di maturità. In Economia, Agricoltura e Chimica, essi portano al riconoscimento del titolo di Inzenyr.
Gli studi di dottorato, Doktor, costituiscono il livello più alto di istruzione superiore e sono intrapresi sotto la supervisione di un tutore. Tale programma è indirizzato alla ricerca scientifica
e allo studio indipendente. Per essere ammessi ad un programma di dottorato è necessario possedere un titolo di Master.

Nella Repubblica Ceca si contano oggi 39 istituti di istruzione superiore, statali e privati. Circa un terzo dei candidati ammessi si iscrive ai corsi di laurea breve, mentre i rimanenti due terzi seguono il percorso più lungo. Le richieste di ammissione sono numerose e soltanto la metà viene accolta.

L'anno accademico è diviso in due semestri e generalmente le lezioni si tengono da settembre ad agosto, con una lunga pausa tra il 15 Giugno e il 1 Settembre. Per l'arrivo e l'accoglienza degli studenti erasmus sono previsti periodi specifici indicati sulle pagine web delle Università.
Ogni semestre è diviso in due periodi:
- un periodo di 14 settimane per la frequenza dei corsi, in cui gli studenti seguono 5-6 diverse unità
- e un periodo di 5 settimane per le sessioni di esame


Quasi tutti gli istituti sono attrezzati con sale computer utilizzate largamente anche per l'insegnamento e la ricerca. Le facoltà del CTU forniscono anche i servizi al network delle Biblioteche centrali, equipaggiato con tutte le più moderne tecnologie.(Il CTU dispone anche di una propria casa editrice che pubblica i testi scritti dai docenti universitari a prezzi ragionevoli) Il CTU dispone di un centro universitario integrato per disabili visivi, presso la facoltà di Scienze nucleari, che fornisce servizi anche per i non vedenti iscritti ad altre facoltà.
[torna su]

Una settimana di orientamento

Gli Uffici relazioni internazionali delle università in collaborazione con le associazioni studentesche organizzano ogni semestre prima dell'inizio delle lezioni una settimana di orientamento per gli studenti stranieri, in cui è possibile iscriversi ai corsi, definire le ultime cose per l'alloggio ed organizzarsi per l'abbonamento ai mezzi pubblici alle attività sportive e registrarsi alla biblioteca universitaria.
Tra le varie attività, in genere vengono organizzate escursioni per visitare la città ed ambientarsi.


IMPARARE LA LINGUA

Le lingue più utilizzate nei corsi sono il ceco, l'inglese e il tedesco.
Nelle principali università i corsi di lingua ceca sono forniti gratuitamente agli studenti Erasmus, e vengono svolti prima dell'inizio dell'anno accademico.E' possibile scegliere tra due livelli, principiante e intermedio. Le classi sono in genere di circa 30 studenti. Le domande di partecipazione vanno presentate all'università di appartenenza, che successivamente provvederà ad
inoltrarle all'università ospitante.

La Repubblica Ceca fa parte di quei Paesi in cui è possibile utilizzare una borsa EILC (ex ILPC), ovvero una borsa aggiuntiva promossa dalla Commissione europea per favorire la mobilità Erasmus verso quei Paesi in cui si parla una lingua meno conosciuta ed insegnata. I corsi intensivi di preparazione linguistica e culturale hanno luogo prima dell'inizio del periodo Erasmus, hanno una durata che varia fra le tre e le otto settimane e si svolgono in due sessioni, una estiva ed una invernale.Informazioni più dettagliate sono reperibili negli uffici Erasmus delle università e sul sito dell'Agenzia Socrates.

Per una descrizione dei corsi EILC si può consultare la sezione EILC Czech Republic sul sito della Commissione europea che contiene una serie di documenti .pdf con informazioni sulla città e sugli istituti che organizzano i corsi. Da notare che le domande per i corsi EILC devono essere inviate all' Agenzia Socrates ceca, a questo indirizzo: Czech Socrates National Agency
U Luzickeho seminare 13, 118 01 Praha 1, CZECH REPUBLIC,
Fax: +420 257 532 407, E-mail:klapuchova@socrates.cz

[torna su]


FARSI RICONOSCERE GLI ESAMI

I documenti guida per giudicare le equivalenze di titoli di studio sono la "Convention on the Recognition of Qualifications concerning of Higher Education in the European Region" (Dichiarazione di Sorbona) e la Dichiarazione di Bologna. La certificazione del titolo di studio spetta al rettore dell'università.
Casi più complessi in termini legali sono risolti dal Ministero dell'Istruzione.

Per evitare problemi nel riconoscimento degli esami è consigliabile curare con la massima attenzione il learning agreement prima di partire, cercando i corsi corrispondenti ai propri e discutendone a fondo con i docenti erasmus

A conclusione del periodo Erasmus è necessario presentare alla Segreteria Studenti dell'istituto italiano le attestazioni ufficiali relative ai risultati conseguiti, accompagnate dalla richiesta di riconoscimento per convalida degli esami sostenuti.
Il riconoscimento sarà effettuato dal Corso di Laurea competente, con l'attribuzione del voto secondo la scala di conversione in vigore per ogni università straniera, e sarà successivamente registrato sul libretto universitario. E' possibile apportare modifiche successive al Learning Agreement con il consenso di tutte le parti interessate. (In caso di discordanza fra le attestazioni sugli esami superati ed il Learning Agreement originariamente approvato, ogni decisione è rinviata al Consiglio di laurea o di diploma competente.)

Gli istituti di istruzione superiore cechi utilizzano un sistema di voti a 4 punti: 1, vyborne (eccellente) è il voto più alto, mentre 4, nevyhovel (insufficiente), è quello più basso.

Voto ECTS
1 vyborne - eccellente A
1-   A
2+   B
2 velmi doboe - molto buono C
2-   C
3+   D
3 doboe - buono E
4 nevyhovel - insufficiente F/FX

[torna su]

INDIRIZZI UTILI (per lo studio)

Generalmente i siti delle università hanno delle pagine in inglese dedicate agli studenti Erasmus, spesso chiamate "ECTS guide" o simili.Tra queste una delle più dettagliate, è quella del CTU, l'Università tecnica di Praga, che contiene informazioni generali sulla città e sulla vita studentesca, utili anche a chi frequenta un'altro istituto.Altre pagine delle università dedicate agli studenti erasmus:
-Booklet per lo studente straniero sul sito del CUA di Praga (l'Università di scienze agrarie e forestali)
- Università Karlova V di Praga , uffici relazioni internazionali e contatti presso l'università

International Student club di Praga (associato all'ESN)
Lista delle residenze studentesche
Mappa della boemistica in Italia

- EILC Czech Republic
-Eurybase, banca dati sui sistemi d'istruzione europei
- SAIS,Student Accomodation and Information Service fornisce un servizio di informazioni sulle università straniere (in particolare su quelle che hanno scambi con l'università di Bologna ma può essere utile a tutti gli studenti italiani)
Portale Ploteus (informazioni sui sistemi di istruzione superiore e motore di ricerca per trascorrere un periodo in un altro Paese)

[torna su]

HOME

carta europea

Notizie sul Paese
Informazioni
pratiche

Studiare in
Rep.Ceca

 

 

 

 

 

 

 

Notizie sul Paese
Informazioni
pratiche

Studiare in
Rep.Ceca
Notizie sul Paese
Informazioni
pratiche

Studiare in
Rep.Ceca
 
Notizie sul Paese
Informazioni
pratiche

Studiare in
Rep.Ceca
Notizie sul Paese
Informazioni
pratiche

Studiare in
Rep.Ceca
Notizie sul Paese
Informazioni
pratiche

Studiare in
Rep.Ceca
Notizie sul Paese
Informazioni
pratiche

Studiare in
Rep.Ceca
Notizie sul Paese
Informazioni
pratiche

Studiare in
Rep.Ceca