• it
  • en
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

L'editorialeX

20 settembre 2017
Flaminio Galli

Dalla Spagna arriva una sentenza indegna e offensiva che vuole insabbiare una tragedia che ha profondamente colpito l’Italia e tutta l’Europa. Eppure si chiedeva giustizia, non vendetta. Si voleva sapere come sono andate le cose e non c’era accanimento contro nessuno. Invece si alza un muro di gomma contro il sacrosanto diritto di un genitore di sapere come e perché la propria figlia è morta. Il sistema giudiziario italiano proprio in questi giorni sta dando una grandissima prova di trasparenza nell’accertare cosa è successo a Firenze ai danni delle due studentesse americane. In Spagna invece si preferisce insabbiare una vicenda... continua »

Leggi tutti gli editoriali

primo piano
Innovazione

13 novembre 2017

Si arricchisce la Galleria delle Idee di Avanguardie Educative

La Galleria delle Idee è la rappresentazione concreta dei principi del Movimento Avanguardie Educative poiché contiene reali esperienze d’innovazione, sperimentate dalle scuole e verificate sul campo. Alle 12 Idee presenti nella Galleria, e che trovano riscontro negli obiettivi della legge 107 e nelle azioni del PNSD, oggi se ne aggiungono altre 3:

  • «Apprendimento differenziato». L’Idea, proposta dall’IC «Giovanni Mariti» di Fauglia, in provincia di Pisa, nasce da un’esperienza consolidata, quella delle «Scuole senza Zaino», con l’obiettivo di garantire agli studenti un percorso di formazione individualizzato e motivante. Lo spazio e il tempo della didattica risultano completamente rivoluzionati per favorire nei ragazzi e nei docenti momenti di condivisione, discussione e riflessione. Gli studenti sono chiamati a svolgere un ruolo attivo nella pianificazione delle loro attività quotidiane e nella partecipazione alle attività della scuola in generale. L’attività in classe si organizza per “tavoli di lavoro”, con compiti diversi, a rotazione.
  • «Apprendimento autonomo e tutoring». È l’Idea presentata dalla «Scuola-Città Pestalozzi» dell’IC «Centro Storico-Pestalozzi» di Firenze, in coerenza col lavoro condotto sull’educazione affettiva. Il lavoro autonomo prevede un’organizzazione oraria che concede agli studenti uno spazio individuale per affinare la capacità di studio e di approfondimento. Per questa attività, lo studente è affiancato da un tutor che può essere un docente (che non valuta, ma diventa ‘l’amico grande’) o un compagno che lo aiuta lavorando a stretto contatto con lui.
  • «Oltre le discipline». È l’Idea proposta dall’IC «Giovanni Falcone» di Copertino, in provincia di Lecce. Con questa proposta si intende superare la rigidità e la frammentarietà delle discipline, allo scopo di potenziare la didattica curricolare per competenze. A questo scopo, la scuola mette in atto quella che indica come la “pacchettizzazione dell’orario”, suddividendo le attività di ogni docente tra quelle relative alle “lezioni tecniche” e quelle dedicate allo sviluppo di competenze su temi trasversali, secondo nuclei fondanti delle discipline individuati in fase di programmazione.
  Le Idee della Galleria: non “unità indipendenti” ma tessere di un unico mosaico. Elena Mosa, ricercatrice Indire, spiega: «queste tre nuove Idee, come quelle già presenti nella Galleria, non vanno considerate come “unità indipendenti”, ma piuttosto come tessere di un mosaico. La singola Idea non ha, da sola, la forza per ‘scardinare’ i meccanismi inerziali che affliggono e ‘ingessano’ la scuola, troppo spesso persa dietro a pratiche burocratiche e poco incline alla sperimentazione e alla ricerca; tuttavia, può essere un primo passo per rompere l’inerzia e innescare dinamiche di cambiamento e di ‘contagio’ fra scuole. Se, infatti, in un sistema complesso come quello della scuola, si comincia a incidere sulla variabile Spazio (si vedano le Idee “Spazio flessibile” e “Aule laboratorio disciplinari”), presto si avvertirà la necessità di andare ad agire anche sul tempo scuola. Molte delle scuole capofila hanno infatti sentito il bisogno di cambiare il setting d’aula a banchi allineati per favorire modelli didattici diversi (si vedano, ad esempio, le Idee “Debate”, “TEAL”, “Spaced learning”, “ICT Lab”, “Didattica per scenari”). Quando la lezione si fa meno trasmissiva e si apre ad una didattica di tipo laboratoriale, ecco che l’unità temporale dell’ora di 60’ può non essere più sufficiente (Idee “Compattazione del calendario scolastico” e “Flipped classroom”), sfumano i confini tra apprendimenti formali/non formali/informali (Idea “Dentro/fuori la scuola”), si rende necessario disporre di contenuti didattici digitali che sappiano ‘parlare’ agli studenti con linguaggi multimediali in grado di veicolare contenuti che possano andare oltre il testo scritto (simulazioni, app, giochi educativi, ecc.; si veda l’Idea “Integrazione CDD/Libri di testo”). Quando si avvia un processo di cambiamento in un sistema complesso, si arriva ad impattare su tutti gli elementi che lo costituiscono».   Per approfondire:  

Indire

9 aprile 2015

Giovanni Biondi al seminario PAIDEIA

Venerdì 10 aprile, all’Istituto di Istruzione Superiore “Russell-Newton” di Scandicci (Firenze), è in programma il 2° seminario nazionale sul Piano delle attività per l’innovazione dell’istruzione degli adulti (PAIDEIA), promosso dagli USR in collaborazione con l’Indire e l’Invalsi. Il presidente del nostro Istituto Giovanni Biondi parteciperà con un intervento sulle metodologie utilizzate dall’Indire nella sua lunga […]

Indire

9 aprile 2015

A Ravenna una mostra sull’infanzia del primo Novecento

Inaugura venerdì 10 aprile nella galleria del Museo della battaglia del Senio, in piazza della Resistenza ad Alfonsine (Ravenna) la mostra Educati alla guerra: Nazionalizzazione e militarizzazione dell’infanzia nella prima metà del Novecento. L’esposizione è un viaggio nell’infanzia del primo Novecento per capire come la guerra, la morte eroica, il virilismo, l’esaltazione della divisa e […]

Indire

8 aprile 2015

Avanguardie educative, il 14 aprile il seminario a Loreto

Martedì 14 aprile il presidente dell’Indire Giovanni Biondi sarà all’Istituto Comprensivo “Giannuario Solari” di Loreto (Ancona) in occasione del seminario di formazione e informazione sulle Avanguardie educative, dedicato ai docenti e ai dirigenti della regione Marche. Nato dall’iniziativa congiunta di Indire e di un gruppo di 22 scuole capofila che hanno già “rivoluzionato” i propri […]

Indire

8 aprile 2015

Convegno su ”Lettura e scrittura nella crescita emotiva e cognitiva”

L’Indire partecipa al convegno “Le emozioni narrative. Lettura e scrittura nella crescita emotiva e cognitiva”, in programma ad Anagni il 17 e 18 aprile. Il convegno è organizzato dal Centro di Documentazione e Ricerca “Il Pepeverde”, con i patrocini del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, dell’Indire e dell’Istituto “Maffeo Pantaleoni” di Frascati. L’evento è rivolto […]

Università

2 aprile 2015

Iscrizioni sempre aperte per il MOOC della IUL

 La IUL – Italian University Line ha attivato il corso cMOOC Laboratorio Online Permanente di Tecnologie Internet per la Scuola (#LOPTIS) curato da Andreas Robert Formiconi, professore di Informatica presso la Facoltà di Medicina all’università di Firenze. “cMOOC” è un acronimo che sta per connectivist Massive Open Online Course e si tratta di un insegnamento […]

Indire

2 aprile 2015

Il Miur per la Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo

Si celebra oggi, 2 aprile, l’ottava Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo indetta dall’Onu. Per l’occasione il Sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, ha presentato ieri in una conferenza stampa le iniziative di promozione dell’inclusione scolastica attivate dal Miur. Tra le attività proposte, avviate per favorire l’integrazione degli studenti autistici nella scuola e nella società, vi sono […]

Ricerca

2 aprile 2015

La penna 3D, imparare costruendo e manipolando le figure geometriche

La penna 3D è sempre più conosciuta nel mondo e ha catturato l’attenzione di persone appartenenti a diversi ambiti professionali e classi di età. Durante quest’ultimo anno, in molti hanno cercato di capire le potenzialità di questo strumento, in quali settori utilizzarlo e come. I primi utilizzatori della penna 3D, che attraverso il web si […]

Indire

30 marzo 2015

”Scuola digitale: Makers e programmatori in classe”

ITespresso.it ha intervistato il nostro ricercatore Lorenzo Guasti, che per conto dell’Istituto si occupa, con un team di colleghi, di strumenti innovativi e nuove attività didattiche che possono aiutare la scuola a formare i “professionisti digitali” del futuro. Stampanti 3D già dalla scuola dell’infanzia, linguaggi di programmazione in classe, open hardware ﴾come Arduino e Raspberry […]

Scuola

26 marzo 2015

In 800 a Firenze a studiare ‘Frankenstein’

Arriveranno a Firenze in ottocento, da tutta Italia. Sono gli studenti e i docenti che venerdì 27 marzo saranno nel capoluogo toscano per confrontarsi su Mary Shelley, l’autrice del romanzo “Frankenstein”, pubblicato nel 1818. Proprio alla Shelley è dedicata infatti la nona edizione de “Le Vie d’Europa“, il convegno-concorso ideato e organizzato dall’Associazione professionale di […]

Ricerca

25 marzo 2015

L’esperienza del Museo virtuale Indire

L’esperienza di riallestimento virtuale del Museo nazionale della scuola di Firenze, 1941 – sviluppata nel corso della mia attività pluriennale di ricerca sul patrimonio storico documentario custodito in Indire e, più ampiamente, sui processi di valorizzazione dei beni culturali (in particolare, complessi archivistico-librari) – è in linea con gli intenti del protocollo di intesa MIUR-MIBACT (28/05/2014) […]

Indire

24 marzo 2015

Indire a Bruxelles per Creative Classrooms Lab

Mercoledì 25 marzo a Bruxelles, presso il Flemish Ministry of Education, decisori politici, ricercatori nel campo dell’educazione, docenti e rappresentanti del mondo delle aziende si incontrano per la conferenza di chiusura di Creative Classrooms Lab, progetto europeo cordinato dal consorzio EUN, del quale Indire è partner. Avviato nell’a.s. 2013/2014, Creative Classroms Lab ha sperimentato, in […]

Indire

20 marzo 2015

Indire&Rai Scuola, le ultime due puntate di “Formazione docenti”

Martedì 24 e mercoledì 25 marzo, alle ore 11, Rai Scuola trasmette le ultime due puntate di Formazione docenti. Il programma, realizzato in collaborazione con l’Indire, dà voce alle scuole che stanno rivoluzionando i metodi di insegnamento delle varie materie curricolari, dall’italiano alle scienze, dalla matematica alle lingue straniere. Obiettivo di Formazione docenti, far conoscere […]

Indire

18 marzo 2015

A Roma la presentazione di ”Tutti i numeri della scuola”

Il presidente dell’Indire Giovanni Biondi interviene mercoledì 18 marzo a Roma in occasione della presentazione del volume Tutti i numeri della scuola – Rapporto sul sistema educativo, edito da Giunti Scuola. Il Rapporto contiene i dati, nazionali e regionali, sull’intero sistema di istruzione nazionale, dalla scuola dell’infanzia alla secondaria superiore, senza trascurare gli asili nido, […]

Università

17 marzo 2015

IUL, iscrizioni aperte per il corso di perfezionamento “Scuola e Internet”

Scuola e Internet. Cultura critica, libertà e democrazia nell’era digitale, attivato dall’Ateneo telematico IUL – Italian University Line. Fruibile interamente online, il corso si rivolge in modo specifico agli insegnanti della scuola primaria e secondaria di I e II grado che vengono guidati a capire, da diversi punti di vista, gli aspetti più rilevanti e […]

Indire

16 marzo 2015

Indire&Rai Scuola, altre due puntate di “Formazione docenti”

Martedì 17 e mercoledì 18 marzo, alle ore 11, Indire e Rai Scuola propongono la terza e quarta puntata di Formazione docenti, il programma che dà voce alle scuole che stanno “rivoluzionando” i propri metodi di insegnamento delle diverse materie curricolari. Argomento della puntata di martedì è la didattica delle lingue straniere, mentre mercoledì si […]