• it
  • en
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

L'editorialeX

20 settembre 2017
Flaminio Galli

Dalla Spagna arriva una sentenza indegna e offensiva che vuole insabbiare una tragedia che ha profondamente colpito l’Italia e tutta l’Europa. Eppure si chiedeva giustizia, non vendetta. Si voleva sapere come sono andate le cose e non c’era accanimento contro nessuno. Invece si alza un muro di gomma contro il sacrosanto diritto di un genitore di sapere come e perché la propria figlia è morta. Il sistema giudiziario italiano proprio in questi giorni sta dando una grandissima prova di trasparenza nell’accertare cosa è successo a Firenze ai danni delle due studentesse americane. In Spagna invece si preferisce insabbiare una vicenda... continua »

Leggi tutti gli editoriali

primo piano
Tecnologia

16 ottobre 2017

A Lucca “Immersive Italy 2017”, l’evento internazionale sulla didattica immersiva

L'associazione Immersive Education Initiative, con la collaborazione scientifica di INDIRE e Fondazione UIBI, organizza dal 16 al 19 novembre Immersive Italy 2017, la conferenza internazionale dedicata a didattica e tecnologie immersive che si svolge quest'anno in parallelo con la settima edizione dello European Immersive Education Summit (EiED). Il prestigioso summit avrà luogo a Lucca, nel complesso di San Micheletto, dal 16 al 18 novembre e si concluderà a Pisa il 19 novembre con una speciale visita immersiva alla Torre di Pisa attraverso l'uso di dispositivi per la realtà virtuale e aumentata. Immersive Italy  sarà un luogo di studi e di scambio di esperienze su realtà virtuale e aumentata, mixed reality, giochi di apprendimento, stampa 3D e robotica, un'esposizione di tecnologie immersive, ma anche una preziosa occasione di formazione per i docenti. Grazie alla collaborazione con l'Indire, il 16 e il 17 novembre gli insegnanti avranno un accesso a condizioni vantaggiose (15 euro) e potranno partecipare fino a 3 workshop formativi. Tre studenti della scuola priamria in classe sui banchi con i visori per la realtà aumentata..I workshop formativi, curati dall'Indire, affronteranno i seguenti temi:

  • Creazione contenuti didattici per la realtà virtuale e per la realtà aumentata
  • Modellazione e stampa 3D nella scuola primaria
  • Progettazione di attività didattiche con Minecraft
  • Didattica con i mondi virtuali
  • Apprendimento delle lingue in ambienti virtuali
  • Creazione di lezioni basate su video interattivi a 360°
Le iscrizioni ai workshop apriranno a partire dal 25 ottobre 2017. L'Indire ha attiva da tempo una ricerca sui temi della didattica immersiva , con l'obiettivo di esplorare e consolidare le potenzialità in ambito educativo dei cosiddetti “mondi virtuali, ovvero ambienti 3D online simulati dal computer nei quali gli utenti – mediati da un avatar – possono esplorare ambientazioni, contribuire a realizzarle, partecipare e progettare attività e comunicare con altri utenti.   Tutte le informazioni su www.indire.it/immersiveitaly2017.  

twitter   twitter.com/Immersive

   facebookfacebook.com/ImmersiveEducation

    Link utili:  

Scuola

25 maggio 2011

Modelli di learning landscape per le scuole del futuro…prossimo

L’architetto olandese Herman Hertzberger si può considerare uno dei maestri contemporanei, un riferimento estremamente significativo soprattutto a livello europeo, per il modo innovativo con cui ha affrontato e risolto il rapporto tra space and learning. Studiando a fondo la relazione tra spazio e modalità di apprendimento, anche grazie all’influsso esercitato su di lui dalle idee […]

Scuola

27 febbraio 2011

La progettazione di una cl@sse 2.0 a Villadossola: un percorso di ricerca-azione

LA DIDATTICA E IL CONTESTO L’intervento alla scuola secondaria di Villadossola è nato dalla volontà degli insegnanti di avere a disposizione un ambiente  rinnovato, rispondente alle esigenze della didattica 2.0 all’interno del Progetto Cl@ssi2.0, che valorizza l’attuazione di piùmodelli di innovazione didattica che possano generare buone pratiche d’utilizzo delle tecnologie. Il legame tra didattica e […]

Scuola

22 ottobre 2010

La classe del futuro

Il Professor Sergio Bertolotti è referente scolastico di “La classe del futuro“, un progetto complesso caratterizzato dalla sinergia tra innovazione tecnologica e sviluppo di un’adeguata strategia pedagogica.  Mirato alla definizione di un nuovo concetto di classe, dove sia possibile attuare in modo nuovo l’attività curricolare, il progetto ha come obiettivo principale la definizione e lo sviluppo di […]

Foto Picasso Lyceum Olanda (credit G. Moscato)
Scuola

5 luglio 2010

Il ruolo dell’architettura come catalizzatore sociale

Intervista a Susanne Hofmann, docente alla Technical University di Berlino, e ideatrice del gruppo dei Baupiloten, con cui ha condotto interventi esemplari di recupero e nuova costruzione di edifici scolastici. Creando i Baupiloten  un gruppo di studenti della facoltà di architettura che esegue progetti sotto la Sua supervisione – Lei ha dato vita ad un […]

progetto di Leonardo da Vinci
Scuola

26 aprile 2010

Le potenzialità della LIM e il principio di convergenza

Prof. Baldascino, quali sono i cambiamenti profondi nel modo di acquisire e produrre le conoscenze che la scuola oggi deve intercettare? Quali sono i mutamenti sociali, comunicativi e psicologici che possono far capire in quale direzione muoversi? Quando si discute delle aule presenti all’interno di un istituto scolastico, l’immagine mentale che viene evocata in coloro […]

Foto Hellerup Skole (credit G. Moscato)
Scuola

28 aprile 2009

“Progettate scuole come centrali elettriche”

L’esperienza di Peter Hubner, progettista tedesco impegnato da anni in esemplari realizzazioni di architettura scolastica dove la partecipazione è una componente essenziale del processo generativo dell’edificio, è particolarmente interessante e rappresenta un importante punto di riferimento per questi temi. Le sue scuole sono concepite come edifici in evoluzione, dove l’ambiente in cui si muovono gli […]

Scuola

19 settembre 2008

Educare alla cittadinanza e alla partecipazione

Intervista a Giuditta Previti, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Via delle Alzavole di Roma. Come è nata la partecipazione dei ragazzi? I ragazzi sono stati i primi soggetti ad esprimere un bisogno, hanno chiesto un intervento urgente e si sono sentiti coinvolti da subito, in prima persona. Il Dipartimento XII del Comune di Roma ha voluto […]

Foto Aula 3.0 Ic9 Bologna (credit G. Moscato)
Scuola

25 giugno 2008

Scenari futuri degli ambienti di apprendimento

Lei ha sostenuto che il futuro degli spazi dell’apprendimento trova risposta nel design dei Sistemi Ambientali. Può spiegare cosa significa? L’approccio dei Sistemi Ambientali di grande interesse quando si parla di scuola perchè permette di chiarire e definire una realtà che non è l’architettura e neppure il design di prodotto, una realtà importantissima che probabilmente […]

Scuola

17 gennaio 2008

Un legame da valorizzare

La scuola come edificio e ambiente di lavoro inserito in un territorio implica aspetti di impatto ambientale non indifferenti, solitamente poco considerati da amministratori e decisori politici, ma rintracciabili un po’ in tutto il nostro patrimonio edilizio scolastico con conseguenze di grave spreco di energie non rinnovabili e risorse economiche. Considerato in questa luce, l’edificio scuola, con la […]

abitare la scuola
Scuola

5 luglio 2007

Abitare la scuola

Indire è un istituto che si rivolge alla scuola e al suo rinnovamento con una serie di servizi ed expertise centrati sulla formazione e l’aggiornamento degli insegnanti attraverso la più grande piattaforma europea di e-learning, che ha dato vita ad un ambiente di apprendimento blended, misto di attività in presenza e attività a distanza, informate alle […]

Scuola

19 giugno 2007

Lo spazio a scuola: il contributo dell’esperienza Montessori

Qual è il significato del concetto montessoriano di “ambiente preparato”, riferito al contesto educativo della scuola media e degli adolescenti? Nell’approccio educativo montessoriano il concetto di ambiente preparato è fondante e significa un ambiente educativo liberante (non libertario) e costruttivo: liberante in quanto privo di ostacoli o pressioni, fondato sulla libera scelta individuale all’interno di una serie limitata […]

Scuola

8 giugno 2007

Una nuova occasione didattica

Il ruolo dello spazio nella scuola secondaria è troppo spesso fortemente penalizzato e racchiude opportunità decisive e importanti, sia dal punto di vista strettamente didattico, sia ad esempio nel sostenere i processi di socializzazione, l’educazione alla cittadinanza o il percorso che porta i ragazzi ad acquisire positivamente il proprio ruolo sociale. Se è vero che alla scarsa considerazione […]

Foto Steve Jobs School - Amsterdam (credit G. Moscato)
Tecnologia

29 novembre 2006

L’ecosistema educativo a scuola

I più recenti documenti europei e i risultati del dibattito internazionale spingono verso una diversa prospettiva a cui guardare le ICT nella scuola. Dopo una fase di investimenti, avvenuta a livello globale, finalizzati alla diffusione dell’hardware (anni ’60), a una successiva riduzione delle ICT alla disciplina dell’informatica (anni ’70) e a strumento da inserire occasionalmente […]

Educazione ambientale

14 novembre 2006

Misurare i risultati: cresce la cultura ambientale a scuola

Il termine sviluppo sostenibile, nella sua accezione più diffusa si riferisce alla compatibilità fra crescita economica e qualità ambientale ed appare per la prima volta nel corso della Conferenza di Stoccolma del 1987 con una connotazione più marcatamente etica. Viene ripreso poi alla Conferenza Mondiale “Ambiente e Sviluppo” di Rio de Janeiro del 1992, sotto […]

Scuola

29 luglio 2005

Spazio scuola: il punto di vista della pedagogia

Ormai da più parti si parla di rinnovamento dell’ambiente scuola, della necessità di superare la triste estetica degli edifici standardizzati e delle aule-uditorio, fatte per alunni destinati ad ascoltare passivamente e invitati a stare fermi il più possibile. In questa nuova sezione di AESSE vorremmo mettere in luce le teorizzazioni e le esperienze che legano […]