• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

Didattica laboratoriale e innovazione del curricolo nell’area scientifica (STEM)

Il focus di questa struttura di ricerca è promuovere una riflessione che intrecci la revisione delle metodologie didattiche con quella del curricolo delle scuole di ogni ordine e grado, al fine di integrare sempre di più le discipline scientifiche (STEM) con gli altri ambiti disciplinari.

Le attività di studio puntano a individuare strategie, soluzioni, modelli e approcci efficaci per la gestione dei processi di apprendimento, tenendo conto della varietà di contributi provenienti dai differenti approcci della ricerca (psicologia cognitiva, neuroscienze, psicologia sociale, antropologia, pedagogia) e della necessità di esplicitare le competenze scientifiche da promuovere.

Inoltre, con questo percorso di ricerca si intendono valorizzare tutte quelle attività che mettono al centro la collaborazione tra ricercatori e insegnanti in contesti reali di apprendimento, che diventano così veri e propri “laboratori” per la ricerca.

Lo studio intende quindi individuare percorsi esemplari di insegnamento/apprendimento che indichino:

  • come operare una mediazione efficace per la costruzione di concetti rilevanti in ambito scientifico;
  • come identificare soluzioni innovative per la riorganizzazione curricolare;
  • come proporre percorsi di sviluppo professionale per una didattica laboratoriale, puntando l’attenzione non solo sugli aspetti di carattere didattico-disciplinare e metodologico, ma anche su quelli  legati alla gestione della classe.