Il progetto

Il Piano Nazionale Qualità e Merito nasce per assicurare ad ogni classe, in ogni parte del Paese, un insegnamento e un apprendimento di qualità.

 

Il progetto PQM (Piano Nazionale Qualità e Merito) si pone come obiettivo principale lo sviluppo e la diffusione nelle scuole di un modello che promuova un sistema di “valutazione responsabile e funzionale”, teso al miglioramento del sistema educativo ed alla valorizzazione dell’autonomia scolastica. Da indagini internazionali, quali i test OCSE PISA, sono emerse delle criticità relative agli apprendimenti di base, che in alcuni casi segnalano situazioni di vera e propria emergenza. E’ alla luce di queste rilevazioni che il Piano Nazionale Qualità e Merito (PQM) si propone come un quadro di interventi a supporto della qualità dell’insegnamento secondo metodologie innovative.
Prendendo spunto da varie esperienze internazionali significative, PQM nasce per diffondere un sistema di misurazione degli apprendimenti e aumentare la responsabilizzazione delle scuole, con l’obiettivo di aggiungere una maggiore trasparenza sui risultati e una più stretta correlazione fra risultati e investimenti. Questo progetto mira a creare un ciclo virtuoso che ha inizio con l’utilizzo di una valutazione esterna degli apprendimenti attraverso prove standard nazionali che individuano aree di criticità. Successivamente, sulla base delle evidenze dei test, si passa all’elaborazione di attività di miglioramento per superare le difficoltà evidenziate. Una seconda prova in conclusione dell’anno scolastico permetterà di misurare i progressi ottenuti e porrà contemporaneamente le basi per futuri interventi. Il ciclo virtuoso di PQM continua.