• it
  • en
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

Albo nazionale delle Eccellenze

Il programma è promosso dal MIUR e prevede il riconoscimento di incentivi a favore di studenti delle scuole secondarie di secondo grado – statali e paritarie – e delle scuole italiane all’estero – statali e paritarie – che:

  •  abbiano ottenuto la votazione di 100 e lode all’esame di Stato conclusivo dei corsi di istruzione secondaria superiore;
  • risultino vincitori nelle competizioni nazionali e internazionali legate alle discipline di studio riconosciute nel programma annuale di promozione delle eccellenze.

Le risorse finanziarie sono assegnate da Indire direttamente alle scuole frequentate dai giovani meritevoli, che provvedono alla premiazione con uno degli incentivi citati nell’art. 4 del D.Lgs. n. 262/2007 (tra cui si ricordano anche iniziative di tipo formativo con soggetti pubblici e privati e università).
Gli incentivi corrisposti non sono assoggettati ad alcun regime fiscale poiché «perseguono la finalità di interesse generale di stimolare e accrescere in senso ampio l’interesse degli studenti al conseguimento di un più elevato livello di formazione culturale e professionale» (Ag. Entrate, Risol. n. 280/E/2009).

Gli studenti premiati sono elencati all’interno dell’Albo nazionale delle Eccellenze gestito e curato da Indire.