La Riforma

Quadro generale


La riforma del riordino del secondo ciclo di istruzione che coinvolge i licei, gli istituti tecnici e professionali  ha ricevuto il 4 febbraio 2010 il via libera definitivo da parte del Consiglio dei Ministri.

Il Presidente della Repubblica, in data 15 marzo 2010, ha emanato  i Regolamenti  di riordino degli istituti tecnici, di riordino degli istituti professionali e dell'assetto ordinamentale dei licei.

Il nuovo modello parte gradualmente e coinvolge a partire dall’anno scolastico 2010-2011 le classi prime.


Il cammino della riforma della Scuola Secondaria Superiore

L’art. 13 della l. 40/2007 ha dato avvio al processo di riordino e potenziamento degli istituti tecnici e professionali. A questo scopo è stata costituita la Commissione per la riorganizzazione dell’istruzione tecnica e professionale.


Il 15 e 16 maggio 2007 si è svolto il "Laboratorio dell’istruzione tecnica e professionale, dedicato alla riorganizzazione e al potenziamento degli istituti tecnici e professionali, nel corso del quale sono stati presentati i contributi di gruppi di lavoro e le relazioni delle personalità e degli esperti intervenuti.


Il 3 marzo del 2008, nel corso del Convegno “Persona, tecnologie e professionalità”, sono stati proposti e discussi i primi materiali prodotti dalla Commissione.


La Commissione, confermata con decreto ministeriale del 6 agosto 2008, fornirà contributi ed approfondimenti anche per i regolamenti previsti dall’articolo 64 della Legge n. 133/2008.


Il  Consiglio dei Ministri del 28 maggio 2009 ha approvato, in prima lettura, due schemi di regolamento riguardanti il riordino rispettivamente degli istituti tecnici e degli istituti professionali, in attuazione di quanto previsto dall’articolo 64 della legge n. 133/08. Le norme introdotte con i nuovi Regolamenti riorganizzano e potenziano questi istituti a partire dall'anno scolastico 2010-2011 come scuole dell'innovazione.


Il Consiglio dei Ministri del 12 giugno 2009 ha approvato, in prima lettura, la riforma dei licei,  in attuazione di quanto previsto dall’articolo 64 della legge n. 133/08.


La Conferenza Unificata del 29 ottobre 2009 ha emanato il secondo parere sullo schema di regolamento sul riordino degli istituti tecnici.


Il 5 novembre 2009 il Ministero, tramite il Dipartimento per l'Istruzione, Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l'Autonomia Scolastica, Segreteria del Consiglio nazionale della P.I. ha comunicato il parere sullo schema di regolamento  espresso in seguito all'adunanza del 22 luglio 2009.


Il 13 gennaio 2010 si è acquisito il Parere del Consiglio di Stato n.4597 sullo schema di regolamento, risultante dall'adunanza di sezione del 21 dicembre 2009.


Il 19 gennaio 2010 si è recepito il Parere della Commissione VII (Cultura, scienza, istruzione), atto n. 133 del 19 gennaio 2010.


Il 27 gennaio 2010 si è acquisito il Parere della Commissione VII (Cultura, scienza, istruzione) del Senato della Repubblica sull'atto del governo n. 133, del 27 gennaio 2010.

Il 4 febbraio 2010 il Consiglio dei Ministri  approva i regolamenti dei licei, degli istituti tecnici e dei professionali.

Il 15/03/2010 il Regolamento di riordino degli istituti professionali, degli istituti tecnici, e dei licei è stato emanato dal Presidente della Repubblica.

Il 15 giugno 2010 sono pubblicati  sul supplimento ordinario della G.U. n.137 il D.P.R. 15 marzo 2010, n.87, n.88, n.89.


Sintesi delle  principali novità della riforma nella Scuola Secondaria Superiore


I NUOVI  ISTITUTI TECNICI

I NUOVI  ISTITUTI PROFESSIONALI
I NUOVI LICEI


Per maggiori approfondimenti si rimanda alla consultazione del rapporto di monitoraggio relativo al primo anno di applicazione delle linee guida per il passaggio al nuovo ordinamento.