• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

27 Gennaio 2021

Recovery Plan punti su formazione, la lettera appello degli esperti

di Redazione

Pubblichiamo l’appello sottoscritto da esperti appartenenti a diversi enti, tra cui ETF, Indire, Cedefop e Inapp, in una lettera aperta al Governo con lo scopo di realizzare “entro il 2025 l’obiettivo Europeo del 50% di adulti che partecipano in attività formative almeno una volta ogni 12 mesi”.

 

L’occasione di un’Agenda per le Competenze in Italia è adesso

 

Lo abbiamo imparato anche da questa crisi: reagire all’emergenza e costruire soluzioni sostenibili per il futuro richiede capacità e risorse propriamente umane e in primo luogo tutte le competenze – di base, trasversali, sociali, scientifiche e imprenditoriali – necessarie per affrontare l’incertezza e creare opportunità dalle nuove tecnologie, dall’allargamento degli scambi internazionali, così come dal vasto patrimonio di beni culturali e naturali di cui l’Italia dispone.

Ancora oggi una larga parte della popolazione italiana in età lavorativa non ha un titolo di scuola secondaria superiore e non partecipa ad attività di formazione permanente. Sono quasi 13 milioni gli adulti con titolo di studio inferiore al diploma secondario. Se inoltre consideriamo il bisogno di alfabetizzazione linguistica, numerica e digitale, la quota di popolazione che necessita di aggiornare le proprie competenze è stimata tra il 50-60% del totale.

Ma in una società dinamica e capace di cambiare in direzioni sostenibili, la sfida va ben oltre i cosiddetti low skilled, a cui giustamente le politiche europee dedicano una particolare attenzione. Tutte le persone devono avere la possibilità di beneficiare di percorsi formativi che consentano sia di migliorare le proprie competenze lungo tutto l’arco della vita, sia di contribuire tangibilmente all’innovazione e competitività del nostro sistema Paese.

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza Next Generation Italia riconosce l’importanza dell’apprendimento permanente e la necessità di investire sulla formazione per garantire la modernizzazione della pubblica amministrazione, la digitalizzazione dell’economia, il sistema di istruzione scolastica e il sostegno all’occupazione. L’efficacia di queste misure resterebbe tuttavia limitata in assenza di un sistema nazionale integrato per l’apprendimento permanente e il riconoscimento delle competenze della popolazione adulta.

Next Generation Italia rappresenta un’occasione per creare nel nostro Paese un vero e proprio sistema di formazione permanente, in grado di dare accesso sistematico e opportunità di formazione e sviluppo delle competenze a tutti gli italiani, siano essi occupati stabilmente o in forme atipiche, in cerca di occupazione, liberi professionisti, creatori di proprie iniziative imprenditoriali, o al di fuori del mercato del lavoro, affinché si raggiunga entro il 2025 la media europea del 50% di adulti che partecipano in attività formative almeno una volta ogni anno.

Un obiettivo ambizioso che non risponde solo a esigenze di inclusione sociale e di maturazione culturale ma rappresenta una delle precondizioni di natura strutturale per muovere verso un’economia sostenibile e digitale. Un obiettivo perseguibile quando si guarda al nuovo Piano strategico nazionale per lo sviluppo delle competenze della popolazione adulta in via di discussione presso la Conferenza Unificata Stato-Regioni.

Siamo convinti che il nostro paese sia oggi dotato delle capacità e risorse necessarie per realizzare questo salto di qualità strutturale. Riteniamo sia necessario un tavolo di confronto sull’istruzione e formazione degli adulti, riavviando processi e coinvolgendo delle reti esistenti, affinché si definisca una nuova agenda per le competenze a livello nazionale a sostegno delle priorità di sviluppo di oggi con lo sguardo ai benefici per le future generazioni.

 

I target dell’Agenda Europea per le Competenze 2020-2025

 

Firmatari:

Antonio Bernasconi, Presidente ENAIP NET
Giovanni Biondi, Presidente Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa – INDIRE
Sebastiano Fadda, Presidente Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche – INAPP
Laura Formenti, Presidente Rete Universitaria Italiana per l’Apprendimento Permanente – RUIAP
Francesca Operti, European Association for the Education of Adults – EAEA
Antonio Ranieri, Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale – CEDEFOP
Giorgio Sbrissa, Presidente European Vocational Training Association – EVTA
Siria Taurelli, Fondazione europea per la formazione – ETF
Monica Verzola, Vice Presidente Lifelong Learning Platform – European Civil Society for Education
Lisa Rustico, Expert Department for Learning and Employability – CEDEFOP
Francesco Crespi, Dipartimento di Economia – Università degli Studi Roma Tre
Francesco Profumo, Presidente della Compagnia di Sanpaolo
Fabio Giacomazzi, Educatore ambientale – Teachers for Future Italia La Spezia
Massimo TommasoliPermanent Observer for International IDEA to the UN International Institute for Democracy and Electoral Assistance – IDEA
Cinzia Girotto, ENAIP Veneto
Mara Brugia, Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale – CEDEFOP
Luisa Broli, Docente e formatrice – ITS Casale Vigevano
Centro Ricerche e Studi Europei CRES – Future Business
Mirta Michilli, Direttore Generale Fondazione Mondo Digitale
Roberta Lombardi, Consigliere Regionale del Lazio del Movimento 5 Stelle
Associazione Professionale degli Insegnanti delle Discipline Giuridiche ed Economiche – APIDGE
Musa Kirkar, Presidente Centro Internazionale per la promozione dell’educazione e lo Sviluppo – CEIPES
Paolo Federighi, Hon. Prof. Università di Firenze
Giovanna MaciarielloODV Arcipelago
Francesca Uras, EUCEN
Altheo Valentini, European Grants International Academy
Aldo Armenti, CENFOP – Coordinamento degli Enti Nazionali di Formazione e Orientamento Professionale
Paola Maciariello, APS Patatrac
Vincenzo Ciccarello
Roberta Zolin
Franco Cima, Ambasciatore Epale Emilia Romagna e Consigliere di Circoscrizione Comune Bologna
Fabrizio Dacrema, Responsabile Auser Cultura
Paolo Sciclone, Presidente EdaForum Forum Permanente per l’Educazione degli Adulti
Emilio Porcaro, Dirigente CPIA metropolitano Bologna
Isabella Stefanutti, Head of Foreign Languages University of Bath
Beniamino Caputo
Luigi Tomaiuoli, Presidente FORMA.Azione Srl
Loredana Magni
Claudio Gagliardi
, Vice Segretario Generale Unioncamere
Paolo Nardi, Cometa Formazione – Centro UNESCO-UNEVOC per l’Italia
Ezio Sina,  APIDGE –  Associazione Professionale degli Insegnanti delle Discipline Giuridiche ed Economiche
Pino Tomaselli, Docente CPIA 7 Pomezia
Mario SpataforaAssociazione CRES-FB
Marco MuzzarelliDirettore Nazionale Fondazione ENGIM
Lucia LandiPresidente Associazione Effebi
Massimo NegarvillePresidente dell’associazione Formazione ‘80 (Ricerca, studi e progetti per l’educazione degli adulti)
Arduino SalatinSCFormazione
Umberto LonardoniDirettore Generale I.F.O.A. – Istituto Formazione Operatori Aziendali
Patrizia Carfagna, Dirigente IIS Volta, Frosinone
Chiara Damiani, Educazione e mediazione del patrimonio culturale
Giovan Battista de Gattis, Ambasciatore EPALE Valle d’Aosta
Paola Grasso, Ambasciatrice EPALE Lazio
Savina Moniaci, Ambasciatrice EPALE Calabria
Sylvia Liuti, Rappresentante Nazionale EfVET Italia
Ivana Veronese, Segretaria Confederale UIL
Daniela de Gregorio, EU Project Manager CNR
Calzavara Cristina, Commercialista e Socia Fondazione Bellisario Venezia
Stefano Tirati, Vice Presidente EfVET
Marianna Tiso, Socia Fondazione Bellisario Venezia
Sigfrido Pilone, Assocam Scuola Camerana
Sabrina Grigolo, Ambasciatrice EPALE Piemonte
Giampietro Brunelli, Direttore ENAC Ente Nazionale Canossiano
Riccardo Cariani, CEO LOITE Srl
Angelo ColombiniSegretario Confederale CISL (Segreteria Politiche dell’Artigianato, Cooperazione, Energia, Istruzione, Ambiente, Difesa del Suolo, Sviluppo del Territorio, Fondi Comunitari, Salute e Sicurezza)
Pippo Di Natale, Presidente Auser Sicilia e portavoce del Forum del Terzo Settore della Sicilia
Ivana RussielloAmbasciatrice EPALE Lazio
Vittoria Gallina, rivista Educationduepuntozero
Orazio Zenorini, Presidente FICIAP Veneto
Filippo PancoliniPresidente CIB UNIGAS SpA

 

Chi volesse aderire può scrivere a comunicazione@indire.it o stampa@inapp.org