• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

19 Luglio 2021

RWYC (Reconnecting with your culture): inaugura domani la prima mostra digitale intercontinentale con più di 900 disegni bambini

Un progetto sull'uso didattico del Patrimonio culturale

di Pamela Giorgi

“Educare è sempre un atto di speranza, che richiede la collaborazione per trasformare un’indifferenza sterile e paralizzante in un altro modo di pensare che riconosce la nostra interdipendenza”
(Papa Francesco)

 

Esattamente un anno fa, il 19 luglio 2020, è stato annunciato l’inizio del programma pedagogico “Reconnecting with your culture” promosso dal centro di ricerca internationale EdA (Esempi di Architettura), in collaborazione con UNESCO University and Heritage e membro della New European Bauhaus e della Charter Alliance European Cultural Heritage Skills . Si tratta di un progetto sull’apprendimento del patrimonio culturale dedicato ai bambini dai 5 ai 17 anni al fine di avvicinarli ai valori importanti della vita e per rafforzare il sentimento di appartenenza. Ideato e progettato dalla professoressa italiana Olimpia Niglio con il coordinamento dell’insegnante d’arte colombiano Kevin Alexander Echeverry, è finalizzato ad elaborare importanti riflessioni sul ruolo e sui metodi di apprendimento tesi alla valorizzazione della creatività dei bambini

Dopo un anno dall’inizio del progetto, si inaugura domani, 20 luglio, la prima mostra digitale intercontinentale con più di 900 disegni provenienti da vari paesi del mondo e da 4 continenti: Africa, America, Asia ed Europa. La mostra propone un’interessante prospettiva sul patrimonio culturale visto con gli occhi dei bambini e per la prima volta al mondo l’evento consente di riflettere sul valore del patrimonio culturale locale e di intendere l’importanza che la cultura ha nella vita di ogni persona; infatti, gli elaborati grafici provenienti da oltre 20 paesi di 4 continenti costituiscono una base fondamentale per analizzare potenzialità e necessità delle comunità locali e di programmare progetti di formazione inclusivi.

Il risultato della mostra intercontinentale ha consentito di dare valore alla finalità del programma pedagogico e quindi alla realizzazione della Scuola del Mondo. Una scuola basata su tre grandi principi: il “pensiero critico e creativo”, auspicato da Maria Montessori, il “saper essere nella società” di Lorenzo Don Milani e la “interdisciplinarità del linguaggio e la capacità di sognare” di Gianni Rodari. Così la Scuola del Mondo attraverso il disegno ha messo in atto una metodologia pedagogica in grado di sviluppare la capacità di osservazione dei ragazzi, favorendo il percorso creativo, avvicinando questi stessi alle proprie realtà sociali mediante un processo di inclusione collettiva e mettendo a disposizione di tutti uno strumento di comunicazione universale che consente di dialogare senza alcuna barriera linguistica.

RWYC (Reconnecting with your culture) è un grande progetto pedagogico di diplomazia culturale, di inclusione sociale e di alta qualità educativa in grado di generare modalità di apprendimento permanente nel rispetto anche dei principi del “lifelong learning”, quale approccio “personale” che mira all’accrescimento del proprio bagaglio di competenze e conoscenze attraverso un percorso di autorealizzazione e quindi di alta responsabilità civica.

Dopo un anno di intenso lavoro con più di 100 seminari internazionali in tutto il mondo, corsi di arte e architettura nelle scuole primarie, 3 congressi intercontinentali e numerosi incontri di formazione, il programma pedagogico “Reconnecting with your culture” adesso viene applicato in molte scuole del mondo e continua a costruire progetti locali per rafforzare il valore del patrimonio culturale dall’Australia all’America, dall’Africa all’Europa. Una vera pandemia culturale che continuera’ a crescere e a segnare nuovi traguardi ed impennate importanti per il benessere della umanita’. A breve il progetto si aprirà ad una ulteriore concretizzazione internazionale: sono al via, infatti, importanti programmi con il Ministero della Cultura del Peru, con la Chakra Cultural Foundation, Jakarta (Indonesia), con il Ministero della Cultura Buenos Aires Argentina, con diverse scuole dell’infanzia di Tokyo dove sono gia’ attivi corsi in presenza sul patrimonio culturale locale e con le scuole pubbliche di New Delhi in India.

A giugno 2021, “Reconnecting with your culture”,  con Diculther The Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities School (Italia), è stato selezionato tra i principali programmi presentati a Madrid al VI Congresso Internazionale di Scholas Cattedre, organizzato dalla Pontificia Scholas Occurrentes e dalla fondazione civile spagnola Scholas. 

Tutte le informazioni sulla metodologia  RWYC (Reconnecting with your culture) sono disponibili alla pagina

http://esempidiarchitettura.it/sito/rwyc-pedagogical-method/