• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

10/06/2022

“Leggere: Forte!”, aperta fino al 16 giugno la selezione per docenti esperti di lettura ad alta voce

È aperta fino a giovedì 16 giugno la selezione pubblica tramite procedura comparativa...

Leggi tutto

10/06/2022

“Più fatti che parole”: venerdì 10 giugno il convegno sulla maestra di frontiera Gisella Galassi

Nel 2022 ricorre il centenario della nascita di Gisella Galassi, maestra di Forlimpopoli...

Leggi tutto

09/06/2022

Scuola come bene di tutti. Disponibili gli atti del convegno nazionale del Laboratorio Scuola e Cittadinanza Democratica

È disponibile online ad accesso libero il volume edito da FrancoAngeli "La scuola come...

Leggi tutto

07/06/2022

Personalizzazione degli apprendimenti, al via l’indagine online di INDIRE

Il gruppo di ricerca INDIRE sulla personalizzazione dei percorsi di apprendimento ha...

Leggi tutto

06/06/2022

Competenze digitali, l’8 giugno il workshop online di KIDS4ALLL

Nell'ambito delle attività del progetto KIDS4ALLL, mercoledì 8 giugno dalle 1430 alle...

Leggi tutto

01/06/2022

Affrontare le situazioni di crisi nelle comunità scolastiche. In partenza il 7 giugno il ciclo di webinar

Martedì 7 giugno alle ore 16 prenderà il via «C’è speranza se questo accade…...

Leggi tutto

31/05/2022

Dal 5 luglio a Mestre la Summer School MED sulla Media education

Dal 5 al 10 luglio prossimi il Museo del Novecento M9 di Mestre (via Giovanni Pascoli,...

Leggi tutto
08/05/2020

L'editoriale

di Flaminio Galli

Le misure di contenimento messe in atto per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno di fatto sospeso in Italia e nel resto d’Europa molte delle attività legate al Programma Erasmus+. In questo momento è importante dare un segnale per il futuro. È bene farlo ora, perché il rischio è che venga messo in discussione il Programma in un momento di difficoltà mondiale. Il Programma Erasmus+ si fonda su due elementi imprescindibili: la mobilità e la conoscenza. Sono due valori che hanno animato, dal 1987 a oggi, lo spirito di oltre 10 milioni di persone in Europa...... continua »

Leggi tutti gli editoriali