• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

24/12/2020

Azzolina istituisce il Comitato tecnico-scientifico sulla storia della scuola

Valorizzare la storia della scuola e delle istituzioni scolastiche Recuperare e tutelare...

Leggi tutto

24/12/2020

Progetto europeo SEARCH: educazione allo sport, benessere e cittadinanza attiva

Il progetto SEARCH – Sport Education for Active and Responsible Citizenship through...

Leggi tutto

23/12/2020

Attiva la call for paper sul tema Interazione Bambini-Robot

Fino al prossimo 20 gennaio sarà possibile inviare la propria candidatura per...

Leggi tutto

23/12/2020

Learning Leadership for Change (L2C), a Firenze un incontro sui primi risultati raggiunti

Il secondo National Policy Meeting del Progetto Learning Leadership for Change (L2C) si...

Leggi tutto

23/12/2020

Online il nuovo Quaderno delle Piccole Scuole sull’Apprendimento Intervallato per Competenze

È online il Quaderno n 7 della serie "Strumenti" dal titolo "Apprendimento intervallato...

Leggi tutto

21/12/2020

Università, accordo tra Agenzia Erasmus+ Indire e Fondazione garagErasmus per la formazione online degli studenti

Il contesto pandemico del 2020 sta limitando fortemente lo svolgimento della mobilità...

Leggi tutto

18/12/2020

Scuola, Indire apre la community su leadership condivisa

Nasce la community dedicata alla leadership condivisa per il cambiamento, con lo scopo di...

Leggi tutto
08/05/2020

L'editoriale

di Flaminio Galli

Le misure di contenimento messe in atto per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno di fatto sospeso in Italia e nel resto d’Europa molte delle attività legate al Programma Erasmus+. In questo momento è importante dare un segnale per il futuro. È bene farlo ora, perché il rischio è che venga messo in discussione il Programma in un momento di difficoltà mondiale. Il Programma Erasmus+ si fonda su due elementi imprescindibili: la mobilità e la conoscenza. Sono due valori che hanno animato, dal 1987 a oggi, lo spirito di oltre 10 milioni di persone in Europa...... continua »

Leggi tutti gli editoriali