• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

12/04/2021

Dal 13 al 14 aprile IBR21, il convegno sull’interazione bambini-robot

Interazione Bambini-Robot 2021 (IBR21) è il convegno organizzato dall'Indire,...

Leggi tutto

09/04/2021

Scoprire il cinema d’animazione: la masterclass con il regista Enzo D’Alò

Lanterne Magiche, l'iniziativa di cinema literacy coordinata da Fondazione Sistema...

Leggi tutto

08/04/2021

Educazione degli adulti: presentate oggi risorse sul tema della salute

L’educazione alla salute è uno dei temi forti legati all’educazione degli adulti nel...

Leggi tutto

07/04/2021

A scuola nelle piccole scuole. Pubblicato il volume Indire edito Morcelliana/Scholé

"A scuola nelle piccole scuole", è un volume corale, open access, che intende...

Leggi tutto

07/04/2021

Iscrizioni aperte al festival online “MantovaScienza 2021 Spring”

Al via dal 9 al 18 aprile la quinta edizione di "MantovaScienza 2021 Spring", il festival...

Leggi tutto

07/04/2021

Le sfide dell’educazione digitale a scuola in Europa nel nuovo Quaderno di Eurydice

Lo studio della rete Eurydice, Digital Education at School in Europe, pubblicato nel...

Leggi tutto

07/04/2021

Le Idee di Avanguardie Educative in DDI: focus su Integrazione CDD/Libri di testo

In questi anni di lavoro con le scuole del movimento Avanguardie educative,  l'idea...

Leggi tutto

06/04/2021

“La musica unisce la scuola”, dal 12 aprile l’invio degli audio/video delle scuole

In occasione della Settimana nazionale della musica a scuola 2021, l'Indire organizza...

Leggi tutto

02/04/2021

Uso e ri-uso ludico delle immagini per un cinema didattico ed ecosostenibile

Sabato 10 aprile a partire dalle ore 1000 si terrà il webinar "Uso e riu-uso ludico...

Leggi tutto
08/05/2020

L'editoriale

di Flaminio Galli

Le misure di contenimento messe in atto per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno di fatto sospeso in Italia e nel resto d’Europa molte delle attività legate al Programma Erasmus+. In questo momento è importante dare un segnale per il futuro. È bene farlo ora, perché il rischio è che venga messo in discussione il Programma in un momento di difficoltà mondiale. Il Programma Erasmus+ si fonda su due elementi imprescindibili: la mobilità e la conoscenza. Sono due valori che hanno animato, dal 1987 a oggi, lo spirito di oltre 10 milioni di persone in Europa...... continua »

Leggi tutti gli editoriali