• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

30/08/2021

Alessandro Baricco, Learning to Become e la Summer School di Avanguardie Educative

È cominciata così, con una mail alla Scuola Holden, la nostra incursione nel mondo di...

Leggi tutto

27/08/2021

Orchestra Erasmus, manifestazione di interesse per composizione organico 2021/2022

L’Orchestra Erasmus è la prima orchestra formata da studenti Erasmus dei conservatori...

Leggi tutto

26/08/2021

EUN Academy: nuova edizione del corso online “The Three Rs and Animal Use in Science”

“The Three Rs and Animal Use in Science”, in partenza il prossimo 13 settembre, è...

Leggi tutto

25/08/2021

Piccole Scuole, nasce l’Osservatorio Nazionale sui Patti educativi

È stato siglato nei giorni scorsi un protocollo di intesa...

Leggi tutto

25/08/2021

Aspettando Glasgow. Agire sul cambiamento climatico a partire dal sesto rapporto dell’IPCC

L’IPCC - The Intergovernmental Panel on Climate Change e l'IPBES -...

Leggi tutto

23/08/2021

Sulla rivista “Qtimes” l’articolo scientifico sulle strategie didattiche nelle piccole scuole italiane

È online il numero 3, anno XIII, della rivista scientifica Qtimes - Journal of Education...

Leggi tutto

13/08/2021

Cibo e apprendimento, perché la Media Education inizia in cucina

Vuoi saperne di più sull’antropologia alimentare e sulla connessione primordiale tra...

Leggi tutto

13/08/2021

Chiusura uffici settimana di Ferragosto

Avvisiamo gli utenti che le sedi Indire/Erasmus+ di Firenze, Torino, Roma e Napoli...

Leggi tutto
08/05/2020

L'editoriale

di Flaminio Galli

Le misure di contenimento messe in atto per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno di fatto sospeso in Italia e nel resto d’Europa molte delle attività legate al Programma Erasmus+. In questo momento è importante dare un segnale per il futuro. È bene farlo ora, perché il rischio è che venga messo in discussione il Programma in un momento di difficoltà mondiale. Il Programma Erasmus+ si fonda su due elementi imprescindibili: la mobilità e la conoscenza. Sono due valori che hanno animato, dal 1987 a oggi, lo spirito di oltre 10 milioni di persone in Europa...... continua »

Leggi tutti gli editoriali