• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

26/05/2021

“Fiori digitali”, nasce la web tv delle scuole

Brevi video sui diversi ambiti del sapere, per approfondire vari temi di studio, ma anche...

Leggi tutto

26/05/2021

Patti educativi territoriali: il contributo delle piccole scuole e dei piccoli musei

Venerdì 28 maggio si svolge online il convegno "Patti educativi territoriali: il...

Leggi tutto

26/05/2021

Educazione civica a scuola, il 7 giugno un incontro online sul progetto “CivicAttiva”

Lunedì 7 giugno alle ore 1630, sul canale YouTube di Indire, è in programma...

Leggi tutto

25/05/2021

Piano Estate, arrivate 5.888 candidature per ottenere i fondi PON Lingue, Stem, Digitale: ecco i moduli più richiesti

Grande interesse da parte delle scuole per il Piano Estate, lanciato lo scorso 27 aprile...

Leggi tutto

24/05/2021

La scuola di Mario Lodi. Dal 3 giugno il ciclo di incontri dedicati al pedagogista

Chi era Mario Lodi E perché ha avuto un ruolo così importante nella scuola e nella...

Leggi tutto

21/05/2021

“La Musica Unisce la Scuola”, dal 24 al 29 maggio la XXXII rassegna nazionale

Circa 1500 video musicali realizzati dalle scuole Più di 40 appuntamenti fra convegni,...

Leggi tutto

21/05/2021

Per un’educazione degli adulti in dimensione europea. L’intervento di Lorenza Venturi a FierIDA

La dimensione europea nell'istruzione degli adulti è al centro del lavoro dell'Unità...

Leggi tutto

21/05/2021

Riflettere sui media, riflettere sui linguaggi – Forme e sostanze della Media Education

L’incontro di mercoledì 26 maggio (ore 16:30) prosegue una discussione già avviata...

Leggi tutto
08/05/2020

L'editoriale

di Flaminio Galli

Le misure di contenimento messe in atto per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno di fatto sospeso in Italia e nel resto d’Europa molte delle attività legate al Programma Erasmus+. In questo momento è importante dare un segnale per il futuro. È bene farlo ora, perché il rischio è che venga messo in discussione il Programma in un momento di difficoltà mondiale. Il Programma Erasmus+ si fonda su due elementi imprescindibili: la mobilità e la conoscenza. Sono due valori che hanno animato, dal 1987 a oggi, lo spirito di oltre 10 milioni di persone in Europa...... continua »

Leggi tutti gli editoriali