• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

Call for papers

In corso

Invito a presentare proposte per n. 9 di Epale Journal sul tema:
Educazione per il futuro: Epale Italia e le sfide dell’apprendimento in età adulta”

Scadenza: 30 aprile 2021

Call n.9 Epale Journal (pdf)

Indicazioni editoriali

Per pubblicare su Epale Journal on Adult Learning and Continuing Education, l’articolo dovrà essere consegnato in formato word (o compatibili) e seguire le indicazioni APA per citazioni, note e bibliografia.

Il posizionamento delle tabelle e delle figure deve essere chiaramente indicato con un marcatore nel corpo del testo. Le tabelle vanno inserite in fondo allo stesso file contenente l’articolo, dopo la bibliografia.

Gli articoli possono essere scritti in italiano o in inglese britannico.

La rivista accoglie:

  • Contributi teorici
  • Buone pratiche ed esperienze
  • Recensioni.

Il manoscritto deve contenere:

  • Titolo
  • Abstract di non più di 1000 battute.
  • Parole chiave: da un minimo di 3 ad un massimo di 5
  • Il nome e cognome di ogni Autore;
  • I titoli e le affiliazioni di ogni autore;

Sono ammessi eventuali brevi note di commento a piè’ di pagina (solo se utili) e note bibliografiche in chiusura. La bibliografia deve essere specifica e solo relativa a quella usata nell’articolo, non sono apprezzate bibliografie generali riportanti testi non legati al tema del contributo.

Il contributo deve essere inedito e non deve costituire ripetizione di altro articolo o porzione di esso, non deve essere compreso in un volume già edito né in volume la cui pubblicazione è prevista per l’anno di uscita del numero della Rivista.

Lista di controllo per la predisposizione di una proposta

Durante la procedura di trasmissione di una proposta, gli autori devono verificare il rispetto dei seguenti requisiti. Se gli autori non aderiscono a queste richieste, il contributo potrebbe essere rifiutato.

  •  La proposta non è stata pubblicata precedentemente e tanto meno è stata già inviata ad altra rivista per valutarne la pubblicazione (in caso contrario si deve aver provveduto a informare con opportuno mezzi l’Editore e la Direzione scientifica).
  •  Il file della proposta è in formato .doc o .docx.
  •  Il mio contributo è in lingua italiana o inglese o spagnola o francese.
  •  Sono state attentamente seguite e verificate tutte le indicazioni redazionali. Le immagini, le figure, le tabelle, i grafici e quant’altro sono stati inseriti nel testo (né alla fine del testo, né in altro file) e corredati di opportuna legenda.
  • Dove disponibili, sono stati gli indirizzi web delle citazioni bibliografiche.
  •  La proposta segue le indicazioni stilistiche e le norme bibliografiche indicate nelle linee guida per gli autori. In particolare è stato verificato che grafici e tabelle inseriti siano perfettamente leggibili e formattati nei margini di pagina impostati secondo le norme.
  • La lunghezza del testo rispetta i limiti indicati nelle istruzioni per gli autori.
  • Se si sta facendo la submission a una sezione peer-reviewed della rivista, seguire le istruzioni su Come assicurare una revisione cieca.
  •  È stata posta attenzione alla compilazione corretta di tutti i metadata richiesti e in particolare sono stati inseriti correttamente i seguenti dati: nome e cognome, affiliazione, indirizzo email, etc.

Come assicurare una revisione cieca

  • Gli autori abbiano cancellato i loro nomi dal testo del file, utilizzando stringhe varie (in bibliografia e nelle note) al posto del nome dell’autore, del titolo dell’articolo etc.
  • Nei documenti di Microsoft Office vanno inoltre rimossi gli elementi di identificazione presenti nelle proprietà del file (menu File in Word). In Word 2010 fare clic sulla scheda ‘File’ e quindi su ‘Informazioni’; in ‘Preparazione per la condivisione’ fare clic su ‘Verifica documento’ e quindi su ‘Controlla documento’. Nella finestra di dialogo ‘Controllo documento’ selezionare la seconda casella, fare clic su ‘Controlla e poi su ‘Rimuovi tutto’.
  • Se si utilizza Word 2007, fare clic sul pulsante di Microsoft Office, scegliere ‘Prepara’ e quindi ‘Controlla documento’. Nella finestra di dialogo ‘Controllo documento’ selezionare la seconda casella di controllo e fare clic su ‘Rimuovi tutto’.
  • Con Word 2003 scegliere ‘Opzioni’ dal menu ‘Strumenti’, quindi fare clic sulla scheda ‘Protezione’. Selezionare la casella di controllo ‘Rimuovi le informazioni personali del salvataggio’ e salvare il documento.
  • Per chi utilizza un programma di scrittura per Mac OS diverso da Word, invitiamo a convertire il file in formato .doc e modificarlo come indicato sopra.
  • Con ipdf, i nomi degli autori dovrebbero essere rimossi anche dalle proprietà del documento nel menu File di Adobe Reader.

Informativa sui diritti

Gli autori che pubblicano su questa rivista accettano le condizioni previste dalla licenza Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0.