• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana
Didattica laboratoriale e innovazione del curricolo - Area linguistico-umanistica

La Filosofia come chiave di letture per le altre discipline – Linguaggi

Tipo di ricerca: Teoretica
Ambito: Ricerca istituzionale

La ricerca prende origine da una serie di documenti di indirizzo nazionali e internazionali che guardano a tre focus: la didattica della filosofia, lo sviluppo di competenze di coding e computational thinking, l’acquisizione di competenze base identificate con literacy, numeracy e data e digital literacy. La suddetta ricerca mira a valorizzare la filosofia analitica e la Logica filosofica in particolare, come base metodologica ed epistemologica per elicitare, come auspicato dalle Indicazioni Nazionali e nuovi scenari, competenze logiche e analitiche utili alla costruzione di competenze matematiche, scientifiche e tecnologiche, nonché delle competenze linguistiche. La tematica dei linguaggi ha assunto una particolare centratura sub specie tecnologica per la comprensione e la lettura di un mondo di cui internet of things e infosfera sono declinazioni centrali. In quest’ottica un approccio analitico a linguaggi e strumenti comunicativi può consentire percorsi disciplinari per la costruzione di una cultura e di un concetto più ampio di competenze di literacy e numeracy. Un ruolo particolare assume il coding, la “codifica”, che non è considerata come mera attività di “scrittura del codice” ma, utilizzando la filosofia analitica e la Logica filosofica in particolare, diventa una base metodologica ed epistemologica. Da qui, si apre la possibilità di utilizzare strutture di computational thinking, meccaniche di coding e i modelli di grammatica scientifica (secondo il modello valenziale) come utili strumenti per un diverso approccio alla lettura e alla comprensione dei testi.

 

Obiettivi 

  • Supportare lo sviluppo di competenze logiche e analitiche.
  • Sostenere, attraverso competenze logico-analitiche, la costruzione delle competenze matematiche, scientifiche e tecnologiche, nonché delle competenze linguistiche.

 

Domande della ricerca

  • Formare i docenti a specifici temi di logica e filosofia del linguaggio sostiene la costruzione di percorsi orientati alla costruzione di competenze scientifico matematiche, tecnologiche e linguistiche?
  • Percorsi così costruiti, portano a un miglioramento delle competenze degli allievi?