Indire, sito ufficiale
Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa MIUR
immagine di contorno      Formazione separatore dei progetti      Documentazione separatore barra alta      Didattica separatore barra alta      Comunicazione separatore barra alta Europa
contorno tabella centrale
CITTADINANZA EUROPEA

L'educazione alla cittadinanza nella scuola italiana

Nelle Indicazioni Nazionali per i Piani di Studio Personalizzati, leducazione alla convivenza civile non una disciplina ma le attraversa tutte.

di Simona Baggiani
08 Giugno 2004

Definire la cittadinanza senza dubbio un esercizio complesso in quanto il concetto si amplia progressivamente ed evolve in proporzione di quanto si diversificano gli stili di vita e i modi di relazionarsi agli altri. Lungi dal limitarsi al livello nazionale, la nozione di coesistenza armoniosa tra i cittadini si riferisce al concetto di comunit in contesti diversi  locale, regionale, nazionale e internazionale che gli individui vanno a costituire.  quindi difficile definire il concetto in una dimensione sovranazionale dato che i significati di questo termine spesso differiscono da un paese allaltro. Immagine tratta dall'Archivio Dia di Indire

Si pu comunque considerare che la nozione di cittadinanza a livello europeo, e in particolar modo di cittadinanza responsabile, copra le tematiche legate alle conoscenze dei propri diritti e dei propri doveri e che sia strettamente legata a valori civici come la democrazia e i diritti umani, luguaglianza e la partecipazione, la coesione sociale, la solidariet, la tolleranza di fronte alla diversit e alla giustizia sociale.

Nellambito della nostra realt nazionale non esistono definizioni univoche del termine citizenship e, conseguentemente, tale diversit di accezioni si ritrova nel concetto di educazione alla cittadinanza che i programmi di studio della scuola italiana veicolano: in particolare pensiamo al cambiamento rappresentato dai nuovi programmi introdotti dal prossimo anno scolastico per il I ciclo di istruzione. Le Indicazioni per i Piani di Studio Personalizzati nella scuola primaria (vedi indicazioni_primaria_dl59.pdf) e nella scuola secondaria di I grado (vedi indicazioni_Igrado_dl59.pdf) introducono nuovi obiettivi specifici di apprendimento per leducazione alla convivenza civile, assumendo nel contempo il nuovo termine utilizzato per la prima volta nella Legge delega 53. Assunta nelle Indicazioni come sintesi delle educazioni alla cittadinanza ambientale, stradale, alla salute, alimentare e allaffettivit, leducazione alla convivenza civile si presenta, infatti, come un ambito concettuale di ordinamento tematico delle attivit scolastiche appena richiamate, innovativo rispetto ad analoghe classificazioni adoperate finora.

Una interessante riflessione sul termine come possibile veicolo di diversi approcci culturali stata proposta dalla Professoressa Milena Santerini, Professore straordinario di Pedagogia Interculturale dellUniversit del Sacro Cuore di Milano, intervenuta alla tavola rotonda, La riforma della scuola verso lEuropa, all'Expo dellEducazione e del Lavoro a Milano.

Il termine convivenza civile rispetto a quello di cittadinanza allude a virt private che attengono al benessere individuale, oltrech a virt pubbliche. Con essImmagine tratta dall'Archivio Dia di Indireo si passa quindi da unidea di educazione alla cittadinanza intesa come formazione del cittadino individuo e soggetto attivo nellambito della vita collettiva (politica, sociale, economica) ad unidea di educazione alla convivenza civile in cui si d pi importanza alla sfera individuale e alle relazioni interpersonali.

Ma cosa significa veramente essere cittadini? Si cittadini quando si adempiono i propri doveri, si partecipa alla vita pubblica, si conosce la legislazione del proprio paese o invece quando si esprime il senso di appartenenza a una collettivit? I comportamenti civici attengono pi alla sfera privata o a quella pubblica? O piuttosto nelleducazione alla cittadinanza si intrecciano tutti questi obiettivi e contenuti oltrech diverse dimensioni dellapprendimento?

Secondo la professoressa Santerini impossibile separare in tutta leducazione le componenti morali, cognitive ed emozionali ed quindi necessaria uneducazione alla cittadinanza integrata e multidimensionale.

Nelle Indicazioni Nazionali per i Piani di Studio Personalizzati, leducazione alla convivenza civile non una disciplina ma le attraversa tutte e in queste si riconduce. Attraverso le educazioni si dovrebbero promuovere le diverse discipline e viceversa. Viene acquisita quindi in questo documento la condizione imprescindibile della trasversalit delleducazione alla cittadinanza.

Tuttavia la reale sfida del progetto di educazione alla cittadinanza della nuova scuola consister soprattutto nel cercare di superare limpianto cumulativo dei vecchi programmi di educazione civica, caratterizzati da un sovraccarico di obiettivi, articolando i vari approcci in modo coerente e conciliando il progetto di rafforzamento dellidentit e quello di apertura al pluralismo.

di Simona Baggiani, Unit italiana Eurydice

Immagini tratte dall'Archivio Dia Indire

 
Articoli correlati

Learning by doing!
di Erica Cim (17 Giugno 2013)

Il Festival d'Europa 2013
di Francesco Vettori (05 Aprile 2013)

Personalizzare l'istruzione, pensandola al "Noi"
di Silvia Dell Acqua (12 Ottobre 2009)

L'Europa si incontra in chat
di Laura Franceschi (08 Giugno 2007)

Lagenzia Nazionale Socrates e i suoi 12 anni di attività
di Francesco Vettori (24 Ottobre 2006)

Nelle scuole europee la cittadinanza è intesa così
di Simona Baggiani (06 Giugno 2005)

Leducazione alla convivenza civile: il ruolo della scuola
di Alessandra La Marca (30 Maggio 2005)

Il concetto di cittadinanza in Europa
di Simona Baggiani (12 Maggio 2005)

Sitografia europea ragionata dal catalogo Perine
di Silvia Panzavolta (14 Luglio 2004)

Non profit e cittadinanza europea
di Elisabetta Mughini (28 Giugno 2004)

Cittadinanza europea attiva e solidale
di Stefania Fuscagni (25 Giugno 2004)

Cittadinanza europea, cittadinanza universale
di Gianluca Torrini (21 Giugno 2004)

Educazione alla cittadinanza democratica
di Simona Baggiani (21 Giugno 2004)

Cittadinanza europea: un processo che valorizza le diversità
di Leonardo Bartoletti (08 Giugno 2004)

I giovani, la Cittadinanza e il concetto di popolo europeo
di Leonardo Bartoletti (08 Giugno 2004)