• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

Raffaella Carro

Raffaella Carro

Ricercatore

Negli anni di collaborazione con l’Indire ho approfondito le tematiche relative alla formazione del personale della scuola attraverso l’uso di modelli e strumenti di diverso tipo, con particolare attenzione all’uso degli ambienti di lavoro online. Aspetti costanti della mia attività sono la sperimentazione e la ricerca sull’innovazione didattica disciplinare e sulle applicazioni delle tecnologie digitali nei processi di insegnamento/apprendimento, con particolare riferimento alle lingue straniere.

 

 

Attività di ricerca

Mi sono occupata del Piano di formazione per lo sviluppo delle competenze linguistico-comunicative e metodologico-didattiche del Progetto di formazione dei docenti sulla metodologia CLIL (insegnamento/apprendimento della disciplina non linguistica in lingua straniera) e sull’uso didattico della Lavagna Multimediale Interattiva nell’insegnamento/apprendimento delle lingue straniere.

Ho approfondito l’ambito della valutazione e del miglioramento, in particolare:

  • gli effetti della leadership del Dirigente scolastico sugli apprendimenti;
  • la formazione delle figure coinvolte nei processi di miglioramento e sviluppo professionale;
  • l’efficacia delle ICT nella didattica.

Nell’ambito di questi argomenti ho collaborato con l’Università Alma Mater di Bologna alla ricerca “Leadership scolastica e processi di miglioramento”, un’indagine empirica nelle scuole della sperimentazione VALeS.

Ho inoltre avviato, insieme ad altri ricercatori Indire, uno studio sull’efficacia dei processi di innovazione organizzativa e didattica supportati dalle tecnologie.

Attualmente faccio parte della linea di ricerca che si occupa di studiare il rapporto tra ambiente fisico, metodologie e tecnologie per la didattica.