• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

22/09/2022

Settimane eTwinning 2022, torna la campagna europea per nuovi progetti di qualità

Riparte la campagna Settimane eTwinning / eTwinning Weeks, dal 26 settembre al 20 ottobre...

Leggi tutto

22/09/2022

Aperte le iscrizioni al progetto di formazione PARtime

Sono aperte le iscrizioni al progetto di formazione e ricerca PARtime L'iniziativa,...

Leggi tutto

21/09/2022

Dalla biblioteca di lavoro di Mario Lodi ai Quaderni delle Piccole Scuole

Nel 2019 il gruppo di ricerca INDIRE sulle piccole scuole ha dato vita a "I Quaderni...

Leggi tutto

21/09/2022

Laboratori del sapere: la progettazione dei percorsi didattici

Il secondo incontro dei webinar dedicati all'Idea Laboratori del Sapere è dedicato...

Leggi tutto

20/09/2022

Aperte le iscrizioni a Fiera Didacta edizione siciliana

Sono aperte le iscrizioni alla prima edizione di Fiera Didacta Italia edizione siciliana,...

Leggi tutto

20/09/2022

Gli Ambassador di Avanguardie educative si presentano: Rita Coccia

Rita Coccia, ex Dirigente scolastica, è ambassador di Avanguardie educative per la...

Leggi tutto

19/09/2022

A Bratislava il seminario eTwinning dedicato allo sviluppo di progetti per la scuola dell’infanzia

A Bratislava, in Slovacchia, dal 10 al 12 novembre, è in programma il seminario...

Leggi tutto

19/09/2022

Riconoscimento automatico delle qualifiche nell’istruzione superiore, aperta consultazione pubblica

La Direzione Generale Istruzione e Cultura della Commissione europea ha incaricato ICF di...

Leggi tutto
08/05/2020

L'editoriale

di Flaminio Galli

Le misure di contenimento messe in atto per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno di fatto sospeso in Italia e nel resto d’Europa molte delle attività legate al Programma Erasmus+. In questo momento è importante dare un segnale per il futuro. È bene farlo ora, perché il rischio è che venga messo in discussione il Programma in un momento di difficoltà mondiale. Il Programma Erasmus+ si fonda su due elementi imprescindibili: la mobilità e la conoscenza. Sono due valori che hanno animato, dal 1987 a oggi, lo spirito di oltre 10 milioni di persone in Europa...... continua »

Leggi tutti gli editoriali