• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

20/01/2021

Alfabetizzazione mediatica e disinformazione i temi eTwinning 2021

Fin dalla sua nascita nel 2005, la community eTwinning promuove l’alfabetizzazione...

Leggi tutto

20/01/2021

Didacta Italia entra nella rete PA Social

Fiera Didacta Italia, la più grande fiera italiana dedicata al settore...

Leggi tutto

19/01/2021

Giovedì 21, un caffè con gli assistenti di lingua straniera in Italia

Nell'ambito dei Caffè Erasmus, le consuete dirette Facebook del giovedì pomeriggio, il...

Leggi tutto

19/01/2021

Due webinar dedicati al tema della valutazione promossi dal movimento delle Avanguardie educative

Nel mese di gennaio, il ciclo di webinar "Formarsi e confrontarsi con le Avanguardie...

Leggi tutto

19/01/2021

Tecnologie per la blended education, iscrizioni aperte all’evento online gratuito teleXbe

Un appuntamento da non perdere per tutti i docenti e i ricercatori interessati a blended...

Leggi tutto

18/01/2021

Comunicare la sostenibilità. Il 27 gennaio parte la nuova iniziativa formativa gratuita ASVIS-FERPI

Sono aperte le iscrizioni al nuovo percorso formativo promosso dall’Alleanza Italiana...

Leggi tutto

18/01/2021

La Settimana della Memoria, l’iniziativa didattica dell’ISIS Europa sulla Shoah

Conoscere la Shoah è necessario: è questo il senso profondo e niente affatto banale del...

Leggi tutto

15/01/2021

L’esperienza delle Piccole Scuole come Best pratice per il Booklet di Euromontana

Euromontana, l'associazione europea multi-settoriale per la cooperazione e lo sviluppo...

Leggi tutto

15/01/2021

Incontri a due voci dai musei fiorentini

Segnaliamo un'interessante iniziativa, promossa dai musei fiorentini, che ha come filo...

Leggi tutto
08/05/2020

L'editoriale

di Flaminio Galli

Le misure di contenimento messe in atto per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno di fatto sospeso in Italia e nel resto d’Europa molte delle attività legate al Programma Erasmus+. In questo momento è importante dare un segnale per il futuro. È bene farlo ora, perché il rischio è che venga messo in discussione il Programma in un momento di difficoltà mondiale. Il Programma Erasmus+ si fonda su due elementi imprescindibili: la mobilità e la conoscenza. Sono due valori che hanno animato, dal 1987 a oggi, lo spirito di oltre 10 milioni di persone in Europa...... continua »

Leggi tutti gli editoriali