• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

25/02/2021

Conto alla rovescia per Didacta Italia 2021, online dal 16 al 19 marzo

Tutto è pronto per la quarta edizione di Fiera Didacta Italia, il più importante...

Leggi tutto

25/02/2021

Ultima chiamata per diventare assistente di lingua italiana all’estero!

C'è tempo fino alla mezzanotte di lunedì 1 marzo per partecipare alla selezione come...

Leggi tutto

25/02/2021

Innovare l’insegnamento di filosofia e storia. Gli appuntamenti di Fiera Didacta

Filosofia come metodo per allenare il pensiero alla logica del coding Ma anche come...

Leggi tutto

24/02/2021

Le proposte formative per le piccole scuole a Fiera Didacta Italia

Anche quest'anno, il programma scientifico di Fiera Didacta Italia, il più importante...

Leggi tutto

24/02/2021

In partenza i webinar organizzati dalla community Leadership condivisa per il cambiamento

La Community “Leadership condivisa per il cambiamento” inaugura martedì 2 marzo (ore...

Leggi tutto

23/02/2021

Lunedì 1 marzo un webinar per realizzare un laboratorio di cinema a scuola

Girolamo Macina, Media Educator, torna a parlare di cinema e scuola Dopo il primo...

Leggi tutto

22/02/2021

Patto europeo per il clima, il 3 marzo un webinar con gli ambasciatori europei

Il Patto europeo per il clima, lanciato dalla Commissione Europea lo scorso dicembre e...

Leggi tutto

22/02/2021

Premi europei eTwinning 2021: 9 docenti italiani fra i premiati

Record di vittorie per i docenti italiani ai Premi europei eTwinning 2021,...

Leggi tutto

22/02/2021

Minori stranieri non accompagnati, a “Un libro con Epale” i dimenticati dalla pandemia

Il 22 febbraio Epale Italia incontra uno degli autori del libro I dimenticati Coloro che...

Leggi tutto
08/05/2020

L'editoriale

di Flaminio Galli

Le misure di contenimento messe in atto per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno di fatto sospeso in Italia e nel resto d’Europa molte delle attività legate al Programma Erasmus+. In questo momento è importante dare un segnale per il futuro. È bene farlo ora, perché il rischio è che venga messo in discussione il Programma in un momento di difficoltà mondiale. Il Programma Erasmus+ si fonda su due elementi imprescindibili: la mobilità e la conoscenza. Sono due valori che hanno animato, dal 1987 a oggi, lo spirito di oltre 10 milioni di persone in Europa...... continua »

Leggi tutti gli editoriali