• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

Gender School – Affrontare la violenza di genere

Il progetto nasce da una collaborazione a tra il Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri e l’INDIRE e ha l’obiettivo di realizzare di un programma di educazione alla parità e al rispetto delle differenze di genere, allo scopo di superare gli stereotipi che riguardano il ruolo sociale, la rappresentazione e il significato dell’essere donne e uomini, ragazze e ragazzi, bambine e bambini.

Lo scopo del progetto è quindi quello di educare gli studenti e le studentesse alla parità di genere ed al contrasto della violenza attraverso una combinazione articolata di azioni di comunicazione didattica, di educazione e formazione, di sensibilizzazione socio-culturale.

Nello specifico, il progetto prevede la realizzazione di un piano nazionale di educazione e formazione sui temi che riguardano l’opposizione, insieme civile e pedagogica, alla violenza di genere, perseguendo tali finalità attraverso la formazione del personale della scuola e dei docenti e mediante l’inserimento di un approccio di genere nella pratica educativa e didattica a favore degli studenti di diversa età su tutto il territorio nazionale.

Il progetto pertanto si sviluppa attraverso l’erogazione di piano educativo che possa rappresentare la base per la costruzione di relazioni non discriminatorie tra ragazzi e ragazze, uomini e donne, sulla base di percorsi e azioni formative e informative, sensibilizzando gli studenti in un’ottica di anticipazione e di prevenzione dei contrasti.

L’azione si divide in fasi e prevede lo sviluppo di attività di analisi e di ricerca. L’Istituto, inoltre, prevede un piano di formazione e la realizzazione di un portale dedicato.

Il piano di educazione e formazione online è gratuito e accessibile a partire dal giorno 18 settembre 2019. In via sperimentale, i primi moduli saranno a disposizione dei corsisti iscritti prima dell’avvio ufficiale del corso. Le iscrizioni al corso sono già aperte e chiuderanno il 16 settembre 2019.

Per iscriversi è necessario registrarsi sull’ambiente online https://gomp.iuline.it/ avvalendosi della guida all’iscrizione.

Hanno collaborato: Fabio Adernò, Jessica Bonanni, Anna Maria Carbone, Stefano Cavini, Francesca Diana, Cathy La Torre, Sara Panatta, Lorenza Pocchiari, Lara Sirignano