• it
  • en
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

Piano Formazione Lingue

Piano formazione lingue è un progetto finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e assegnato all’Indire per sviluppare le competenze linguistico-comunicative e metodologico-didattiche per l’insegnamento della lingua inglese nella scuola primaria.

Il progetto nasce a seguito dell’emanazione del DPR 81 del 20 marzo 2009, il cui regolamento afferma che:“L’insegnamento della lingua inglese è affidato ad insegnanti di classe della scuola primaria specializzati. Gli insegnanti attualmente non specializzati sono obbligati a partecipare ad appositi corsi triennali di formazione linguistica, secondo le modalità definite dal relativo piano di formazione. I docenti dopo il primo anno di formazione sono impiegati preferibilmente nelle prime due classi della scuola primaria e sono assistiti da interventi periodici di formazione linguistica e metodologica, anche con il supporto di  strumenti e dotazioni multimediali”.

Nell’ambito del PFL nazionale, l’Indire ha progettato“Puntoedu Lingue – Learn&Teach”della durata triennale e basato su un modello blended (una parte di formazione in presenza e una parte online).
La formazione online si sviluppa su due differenti ambienti di apprendimento, uno dedicato allo sviluppo delle competenze linguistico-comunicative e l’altro riservato alla formazione metodologico-didattica. I corsisti partecipano alla formazione in presenza con tutor specializzati, appositamente selezionati, che li guidano alla fruizione del percorso e assicurano la continuità tra la classe fisica e quella virtuale.

LA FORMAZIONE LINGUISTICO-COMUNICATIVA
Il percorso linguistico-comunicativo è organizzato su una base pluriennale per chi parte dai livelli più bassi ed è finalizzato al raggiungimento del livello B1 del Quadro Comune Europeo di riferimento del Consiglio d’Europa (QCER), considerato come livello di competenza minimo per poter insegnare la lingua inglese in tutte le classi della scuola primaria.

Attività online
La formazione è suddivisa in 3 moduli in autoapprendimento, ognuno dei quali con un monte ore finalizzato al raggiungimento di un livello di competenza linguistica progressivo, dal livello A1 fino al livello B1.

Attività in presenza
Si svolgono nelle scuole sede di corso e sono condotte da un formatore/tutor esperto selezionato con bando pubblico. I corsisti sono inseriti in classi possibilmente omogenee per livello linguistico.
Il percorso linguistico-comunicativo si ritiene concluso al conseguimento del livello B1 accertato con un esame presso un Centro Linguistico di Ateneo.

LA FORMAZIONE METODOLOGICO-DIDATTICA
A questo percorso di formazione accedono solo coloro che sono in possesso della competenza linguistica A2.

Attività online
L’offerta formativa è organizzata in 5 nuclei tematici e prevede materiali teorici di approfondimento e attività di progettazione e sperimentazione glottodidattica. Il corsista, con la guida del tutor, personalizza il proprio percorso di apprendimento e matura i crediti necessari a completare l’intero percorso formativo attraverso l’invio di un elaborato a conclusione di ogni attività proposta, la partecipazione ai forum tematici e la consultazione dei materiali di studio.

Attività in presenza
Si svolgono nelle scuole sede di corso e sono condotte da un formatore/tutor esperto selezionato con bando pubblico.