• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

11 maggio 2018

187 studenti da tutta Italia si sfidano fino al 13 maggio nelle Olimpiadi di Scienze Naturali e nei Giochi delle Scienze Sperimentali

di Redazione

Da venerdì 11 a domenica 13 maggio all’Università Carlo Cattaneo – LIUC di Castellanza, in provincia di Varese, sono in programma la fase nazionale delle Olimpiadi di Scienze Naturali per gli studenti della scuola secondaria di secondo grado, e la fase nazionale dei Giochi delle Scienze Sperimentali per gli studenti della classe terza della scuola secondaria di primo grado.

I 187 studenti ammessi alla fase nazionale (157 della scuola secondaria di secondo grado e 30 della scuola secondaria di primo grado) sono stati selezionati attraverso prove d’istituto e prove regionali che si sono svolte contemporaneamente su tutto il territorio nazionale.

Le due competizioni, organizzate dall’Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali (ANISN), hanno lo scopo di avvicinare gli studenti alle scienze e offrono l’opportunità di verificare inclinazioni, attitudini e talenti, utili per le scelte future di studio e professionali.

I migliori classificati delle scuole superiori parteciperanno, come rappresentanti della squadra italiana, alla fase internazionale di Biologia (IBO) che si svolgerà a Teheran nel mese di luglio, e a quella di Scienze della Terra (IESO) che avrà luogo in Thailandia a settembre. Nel corso degli anni, la squadra italiana ha sempre conseguito anche all’estero risultati di rilievo che hanno contribuito a valorizzare i nostri studenti a livello internazionale.

Tutte le informazioni sono sul sito dell’ANISN e nella pagina dedicata alle competizioni.

Qui il programma dell’edizione 2018.