• it
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

Epale
1 settembre 2017

Educazione degli adulti, otto storie di successo

di Redazione

La Commissione europea ha recentemente scelto 8 progetti di successo per l’educazione degli adulti, basati sul loro contributo alle priorità politiche europee e sul possibile interesse che possono suscitare per altre organizzazioni e per il grande pubblico. Ogni anno, centinaia di progetti sono finanziati con il programma Erasmus +, e molti di loro danno origine a esperienze e a risultati incredibili.

  1. Live and Learn – audiovisual stories of adult education ha prodotto video che mostrano discenti adulti e le loro storie, insieme a metodi di insegnamento innovativi di educatori dell’istruzione formale e non formale.
  2. Prometheus offre numerosi risultati, strumenti e materiali di ricerca agli esperti di orientamento professionale e ai professionisti del settore per fornire supporto all’attuale priorità di “re-skilling” o “up-skilling”, ossia di riqualificazione degli adulti.
  3. OER uptake in adult education institutions ha istituito un corso di formazione per aiutare i formatori nell’istruzione degli adulti a trovare, creare e utilizzare le Risorse Educative Aperte (OER) nel lavoro quotidiano.
  4. Valorise High Skilled Migrants (unico progetto coordinato dall’Italia, Fondazione Casa di Carità Arti e Mestieri, NdR) ha migliorato le competenze interpersonali, comunicative e le abilità sociali di migranti che cercano lavoro o che lavorano in posti scarsamente qualificati. Il team ha fornito una valutazione e una formazione sulle soft-skill e ha aiutato i migranti a sviluppare un eportfolio e un video-CV che dimostra queste competenze.
  5. Key competencies for Lifelong Learning in education of seniors ha creato un curriculum per gli anziani, per migliorare le loro competenze interpersonali, di lingua inglese e digitali.
  6. No Limit ha aiutato adulti con disabilità a sviluppare abilità digitali e imprenditoriali per incoraggiarli nelle arti, nei mestieri e negli altri servizi.
  7. Active citizenship Ambassadors ha utilizzato metodologie autobiografiche con donne sopra i 50 anni coinvolte nel volontariato e nella cittadinanza attiva. L’obiettivo è stato quello di valorizzare le competenze acquisite in ambito formale e informale e promuovere un impegno attivo nella società civile delle generazioni più giovani.
  8. GenderStrat4EQuality: Train-the-gendertrainer! ha stabilito standard europei di qualità per la formazione delle pari opportunità e ha sviluppato strategie per progredire in questo settore.

 

Se vuoi saperne di più, consulta la piattaforma Erasmus+ Project Results e troverai le “Storie di successo” sempre in primo piano, qualunque sia il tuo argomento di ricerca!

 

Fonte: European Comission.
Traduzione di Alessandra Ceccherelli