• it
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

12 Dicembre 2022

Presentato il progetto PATHS all’incontro della rete europea “Democratic Schools Network”

di Redazione

Mercoledì 7 dicembre 2022 presso l’European youth Centre di Strasburgo, si è tenuto l’incontro con i rappresentanti del Dipartimento di Formazione ed Istruzione del Consiglio d’Europa e con gli esperti, rappresentanti della rete europea “Democratic Schools Network”.
Ogni esperto è stato invitato per condividere obiettivi e risultati di un progetto che ha valorizzato i principi e i processi formativi democratici all’interno dei propri organismi di appartenenza.
PATHS, approccio filosofico per lo sviluppo del pensiero critico, è stato uno dei progetti selezionati, ed è stato presentato in presenza dalla prof.ssa Di Carluccio Maria, attualmente in servizio presso l’USR PIEMONTE e membro del gruppo di progetto regionale che si occupa, insieme ad INDIRE, dello sviluppo del pensiero critico nella scuola di I e II grado.
La docente dal 2019 ha sperimentato l’approccio PATHS in un istituto tecnico e professionale torinese che ha ospitato, in presenza e online, gli interventi dei ricercatori INDIRE Samuele Calzone e Matteo Borri: ad oggi PATHS ha coinvolto quasi 1.600 docenti di ogni ordine e grado di tutto il territorio nazionale.
Di Carluccio ha evidenziato le connotazioni democratiche ed inclusive del progetto e Matteo Borri, intervenuto a distanza, ha invece descritto le basi scientifiche e gli spunti teorici che hanno permesso a PATHS di diffondersi nelle scuole. L’idea, discussa nel meeting, è di portare PATHS negli altri istituti europei per sperimentarlo come progetto transnazionale, utilizzando la lingua madre di ogni Paese, nelle fasi di discussione e ragionamento intorno ad una parola del linguaggio ordinario, e invece la lingua inglese per avviare il confronto tra studenti di Paesi diversi.