• it
  • en
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

Epale
29 giugno 2017

L’abbandono scolastico è il tema del focus di luglio sulla piattaforma EPALE

di Martina Blasi

L’abbandono scolastico precoce è quello compiuto dai giovani che abbandonano gli studi senza aver completato la scuola secondaria e senza aver conseguito un certificato d’istruzione.

La dispersione scolastica espone le persone al rischio di disoccupazione, povertà ed esclusione sociale. Esistono molte ragioni per cui i giovani abbandonano l’istruzione e la formazione prima del tempo: problemi personali o familiari, difficoltà di apprendimento, fattori sociali, culturali o di carattere economico. Altri fattori determinanti sono lo stress, l’ambiente scolastico e il rapporto tra insegnante e studente.

L’Unione Europea è impegnata da tempo nella lotta all’abbandono scolastico e gli Stati membri stanno adottando misure a supporto degli studenti, delle famiglie e degli insegnanti per promuovere il successo scolastico per tutti.

Data l’importanza di una seconda opportunità per gli adulti che vogliono ottenere un certificato d’istruzione, EPALE dedica al tema dell’abbandono scolastico una sezione tematica della propria piattaforma sulla quale, per tutto il mese di luglio, sarà possibile consultare le risorse, gli articoli e i blog pubblicati dalla community di EPALE e dalle singole Unità nazionali, con contenuti costantemente aggiornati che variano a seconda della lingua scelta.

Vuoi contribuire al focus tematico sull’abbandono scolastico? Scrivi il tuo articolo e pubblicalo sulla piattaforma EPALE, oppure contatta l’Unità nazionale!

 

–> Sezione tematica “Second chance Schools” su EPALE (inglese)

–> Sezione tematica “Scuole della seconda opportunità” su EPALE Italia

 

COS’È EPALE

L’Electronic Platform for Adult Learning in Europe (EPALE) è la piattaforma digitale europea dedicata ai professionisti che operano nel settore dell’educazione degli adulti. L’ambiente online offre la possibilità di collaborare e incontrarsi per scambiare idee, esperienze e soluzioni. Attualmente sono 26mila gli iscritti in Europa e 3mila quelli in Italia. L’Unità nazionale EPALE ha sede presso l’Indire.

 

Link utili: