• it
  • en
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

Innovazione
28 settembre 2017

Didacta, Biondi lancia la federazione delle reti e dei movimenti di innovazione

di Costanza Braccesi

Nell’ambito del convegno nazionale dei movimenti di innovazione tenutosi a Fiera Didacta giovedì 28 settembre, il presidente dell’Indire Giovanni Biondi ha lanciato l’invito a tutti i rappresentanti delle reti scolastiche nazionali a costituire una federazione delle reti e dei movimenti d’innovazione.

«La nostra idea è quella di riunire tutte le realtà esistenti in un’unica grande federazione, per alimentare così una proficua collaborazione fra le reti e promuovere la diffusione e la messa a sistema dell’innovazione nel sistema scolastico italiano. Aggregare tutti gli attori coinvolti in una federazione consentirà di cooperare al meglio, ma garantirà nel contempo a ogni rete di mantenere integre la propria identità e la propria autonomia», ha dichiarato Biondi.

Accolto dai partecipanti con grande entusiasmo, l’invito ha aperto un brainstorming sulle parole-chiave intorno a cui definire le basi per la costituzione della federazione e ha dato il via a un vivace scambio di idee tra docenti ed esperti su come agevolare e governare i processi d’innovazione nella scuola del nostro Paese.

«È proprio in un’organizzazione reticolare in continua rinegoziazione e sperimentazione che l’innovazione si diffonde e si realizza. Il modello della rete è quello che a nostro parere è più idoneo alla scuola della società della conoscenza, nella quale non vi è più un unico nodo dal quale si irradiano contenuti», ha spiegato Elisabetta Mughini, dirigente di ricerca e responsabile per l’Indire dell’Area Innovazione.

La Capo Dipartimento del Miur Carmela Palumbo, presente all’incontro, ha a sua volta appoggiato l’idea di dare vita a una “federazione per l’innovazione”, ricordando anche l’impegno che il Ministero e gli insegnanti devono portare avanti per realizzare una scuola capace di formare i futuri cittadini di domani e auspicando un sempre maggior dialogo tra le diverse materie scolastiche.

Le reti presenti al convegno: Book in progress, Senza Zaino, eTwinning, Rete delle Reti, Movimento Avanguardie Educative, Piccole Scuole, Insegnanti 2.0 , Docenti Virtuali.

 

Clicca sulla foto per vedere la gallery dell’evento:

Convegno nazionale dei movimenti di innovazione (Fiera Didacta Italia, 28/09/2017)