• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

21 giugno 2017

Maturità 2017, un articolo di indire.it sulla robotica a scuola è traccia della prima prova

di Costanza Braccesi

Tra le tracce della prima prova scritta della Maturità di quest’anno, per il saggio breve di ambito tecnico-scientifico sul rapporto fra robotica, istruzione e mondo del lavoro, è stato selezionato un articolo pubblicato su questo sito il 6 aprile 2016.

Il contributo, scritto dalla nostra collaboratrice Fabiana Bertazzi, riferendo di un incontro sulla robotica educativa organizzato lo scorso anno nella sede fiorentina dell’Indire, poneva una questione che è stata ritenuta uno spunto interessante per lo svolgimento del tema da parte degli studenti:

“L’applicazione della robotica a fini educativi è una tendenza in continua crescita anche nel nostro Paese e sta attirando sempre di più l’attenzione da parte di docenti e persone attive nel campo della formazione. Attraverso questo metodo, gli studenti diventano protagonisti dell’apprendimento e creatori del proprio prodotto e si sentono più coinvolti nel processo di apprendimento.  La robotica li aiuta a sviluppare le competenze cognitive tipiche del pensiero computazionale, a imparare a progettare il loro lavoro e a incrementare le competenze di problem solving. Essa non rientra esclusivamente nel campo dell’informatica e della matematica, al contrario ha dimostrato di essere un’attività interdisciplinare in grado di stimolare gli alunni a mettere in pratica e quindi rafforzare anche le capacità logiche, di analisi e di sintesi”.

 

 

 

All’Indire un incontro sulla robotica educativa

 

Altri link utili: