• it
  • en
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

Mostra virtuale Giuseppe Lombardo Radice

MOSTRA VIRTUALE “EDUCAZIONE È COMPENETRAZIONE DI ANIME”
Il lavoro per la scuola, la famiglia e gli amici di Giuseppe Lombardo Radice (1879-1938) attraverso le immagini dell’archivio Indire

All’Indire è conservato l’archivio di Giuseppe Lombardo Radice che trae origine dalla mostra documentaria Il tempo, la vita, il pensiero e l’opera di Giuseppe Lombardo Radice, organizzata nel 1980 dalla Biblioteca di Documentazione Pedagogica Nazionale (antecedente istituzionale dell’Indire) in occasione del centenario della nascita. I documenti forniti dalla famiglia di Lombardo Radice in occasione di tale mostra vennero definitivamente donati all’ente fiorentino nel 1982, in seguito alla morte di Lucio Lombardo Radice, figlio di Giuseppe. A quanto già in possesso si sono aggiunti, nel corso del 2003 e del 2009, ulteriori documenti provenienti sempre dalla famiglia Lombardo Radice. Il fondo è articolato in due parti: una parte documentaria (lettere, scritti e appunti autografi, relazioni, fotografie) e una parte bibliografica (le collezioni complete delle riviste che lui diresse, ovvero: Nuovi Doveri e L’Educazione Nazionale e la sezione pedagogica).

 

ingresso mostra virtuale

“Educare significa mettere l’alunno in grado di essere il signore della sua vita, nella consapevolezza della sua umana dignità”, Giuseppe Lombardo Radice.

La piccola galleria virtuale che vedete mette adesso in mostra la sezione fotografica del fondo attraverso alcune immagini significative corredate da un commento e un inventario analitico. Si auspica che la sequenza delle immagini esposte sia l’occasione per ricordare alcuni momenti salienti della biografia e dell’attività professionale di Giuseppe Lombardo Radice, di cui si offre un pendant visivo attraverso una particolare fonte storica: quella fotografica.

 

copertina della pubblicazione su Lombardo RadiceSCARICA LA PUBBLICAZIONE

Pamela Giorgi e Irene Zoppi, Giuseppe Lombardo Radice tra immagine pubblica e privata. La serie fotografica nel Fondo Giuseppe Lombardo Radice conservato nell’Archivio Storico Indire, Indire 2016