• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

24/11/2020

Dal 1 dicembre via al contest fotografico #scattaErasmus

Mancano poche settimane alla conclusione del programma Erasmus+, che dal 2014 ha...

Leggi tutto

23/11/2020

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il sito Gender School si arricchisce di nuovi contributi

In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il...

Leggi tutto

23/11/2020

Fiera Didacta Italia 2021 si sposta online dal 16 al 19 marzo

Sarà integralmente in versione digitale la quarta edizione di Fiera Didacta Italia, la...

Leggi tutto

23/11/2020

CLIL e didattica delle lingue in epoca Covid. Appuntamento online il 27 novembre

Venerdì 27 novembre alle ore 15 la rete AILA CLIL REN, in collaborazione con...

Leggi tutto

23/11/2020

Appuntamento con Avanguardie educative: all’ITT Malafarina di Soverato lo studente è al centro

Avanguardie educative è il movimento che intende trasformare il modello organizzativo e...

Leggi tutto

23/11/2020

Spazio Rodari raccontato dagli studenti che hanno contribuito alla sua realizzazione

L'omaggio di Indire a Gianni Rodari, nel centenario della sua nascita, con Spazio Rodari,...

Leggi tutto

20/11/2020

eTwinning per la formazione universitaria dei docenti. Da martedì 24 la conferenza europea

Dal 24 al 26 novembre si svolgerà online la conferenza tematica  “Empowering future...

Leggi tutto

20/11/2020

La rete delle Piccole Scuole alla fiera online “Fa’ la cosa giusta!”

Ripartire dai territori per valorizzare l’offerta educativa degli istituti scolastici...

Leggi tutto
08/05/2020

L'editoriale

di Flaminio Galli

Le misure di contenimento messe in atto per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno di fatto sospeso in Italia e nel resto d’Europa molte delle attività legate al Programma Erasmus+. In questo momento è importante dare un segnale per il futuro. È bene farlo ora, perché il rischio è che venga messo in discussione il Programma in un momento di difficoltà mondiale. Il Programma Erasmus+ si fonda su due elementi imprescindibili: la mobilità e la conoscenza. Sono due valori che hanno animato, dal 1987 a oggi, lo spirito di oltre 10 milioni di persone in Europa...... continua »

Leggi tutti gli editoriali