• it
  • en
Ricerca e innovazione per la scuola italiana

indireinforma

L'editorialeX

20 settembre 2017
Flaminio Galli

Dalla Spagna arriva una sentenza indegna e offensiva che vuole insabbiare una tragedia che ha profondamente colpito l’Italia e tutta l’Europa. Eppure si chiedeva giustizia, non vendetta. Si voleva sapere come sono andate le cose e non c’era accanimento contro nessuno. Invece si alza un muro di gomma contro il sacrosanto diritto di un genitore di sapere come e perché la propria figlia è morta. Il sistema giudiziario italiano proprio in questi giorni sta dando una grandissima prova di trasparenza nell’accertare cosa è successo a Firenze ai danni delle due studentesse americane. In Spagna invece si preferisce insabbiare una vicenda... continua »

Leggi tutti gli editoriali

primo piano
Innovazione

13 novembre 2017

Si arricchisce la Galleria delle Idee di Avanguardie Educative

La Galleria delle Idee è la rappresentazione concreta dei principi del Movimento Avanguardie Educative poiché contiene reali esperienze d’innovazione, sperimentate dalle scuole e verificate sul campo. Alle 12 Idee presenti nella Galleria, e che trovano riscontro negli obiettivi della legge 107 e nelle azioni del PNSD, oggi se ne aggiungono altre 3:

  • «Apprendimento differenziato». L’Idea, proposta dall’IC «Giovanni Mariti» di Fauglia, in provincia di Pisa, nasce da un’esperienza consolidata, quella delle «Scuole senza Zaino», con l’obiettivo di garantire agli studenti un percorso di formazione individualizzato e motivante. Lo spazio e il tempo della didattica risultano completamente rivoluzionati per favorire nei ragazzi e nei docenti momenti di condivisione, discussione e riflessione. Gli studenti sono chiamati a svolgere un ruolo attivo nella pianificazione delle loro attività quotidiane e nella partecipazione alle attività della scuola in generale. L’attività in classe si organizza per “tavoli di lavoro”, con compiti diversi, a rotazione.
  • «Apprendimento autonomo e tutoring». È l’Idea presentata dalla «Scuola-Città Pestalozzi» dell’IC «Centro Storico-Pestalozzi» di Firenze, in coerenza col lavoro condotto sull’educazione affettiva. Il lavoro autonomo prevede un’organizzazione oraria che concede agli studenti uno spazio individuale per affinare la capacità di studio e di approfondimento. Per questa attività, lo studente è affiancato da un tutor che può essere un docente (che non valuta, ma diventa ‘l’amico grande’) o un compagno che lo aiuta lavorando a stretto contatto con lui.
  • «Oltre le discipline». È l’Idea proposta dall’IC «Giovanni Falcone» di Copertino, in provincia di Lecce. Con questa proposta si intende superare la rigidità e la frammentarietà delle discipline, allo scopo di potenziare la didattica curricolare per competenze. A questo scopo, la scuola mette in atto quella che indica come la “pacchettizzazione dell’orario”, suddividendo le attività di ogni docente tra quelle relative alle “lezioni tecniche” e quelle dedicate allo sviluppo di competenze su temi trasversali, secondo nuclei fondanti delle discipline individuati in fase di programmazione.
  Le Idee della Galleria: non “unità indipendenti” ma tessere di un unico mosaico. Elena Mosa, ricercatrice Indire, spiega: «queste tre nuove Idee, come quelle già presenti nella Galleria, non vanno considerate come “unità indipendenti”, ma piuttosto come tessere di un mosaico. La singola Idea non ha, da sola, la forza per ‘scardinare’ i meccanismi inerziali che affliggono e ‘ingessano’ la scuola, troppo spesso persa dietro a pratiche burocratiche e poco incline alla sperimentazione e alla ricerca; tuttavia, può essere un primo passo per rompere l’inerzia e innescare dinamiche di cambiamento e di ‘contagio’ fra scuole. Se, infatti, in un sistema complesso come quello della scuola, si comincia a incidere sulla variabile Spazio (si vedano le Idee “Spazio flessibile” e “Aule laboratorio disciplinari”), presto si avvertirà la necessità di andare ad agire anche sul tempo scuola. Molte delle scuole capofila hanno infatti sentito il bisogno di cambiare il setting d’aula a banchi allineati per favorire modelli didattici diversi (si vedano, ad esempio, le Idee “Debate”, “TEAL”, “Spaced learning”, “ICT Lab”, “Didattica per scenari”). Quando la lezione si fa meno trasmissiva e si apre ad una didattica di tipo laboratoriale, ecco che l’unità temporale dell’ora di 60’ può non essere più sufficiente (Idee “Compattazione del calendario scolastico” e “Flipped classroom”), sfumano i confini tra apprendimenti formali/non formali/informali (Idea “Dentro/fuori la scuola”), si rende necessario disporre di contenuti didattici digitali che sappiano ‘parlare’ agli studenti con linguaggi multimediali in grado di veicolare contenuti che possano andare oltre il testo scritto (simulazioni, app, giochi educativi, ecc.; si veda l’Idea “Integrazione CDD/Libri di testo”). Quando si avvia un processo di cambiamento in un sistema complesso, si arriva ad impattare su tutti gli elementi che lo costituiscono».   Per approfondire:  

Eurydice

8 novembre 2017

Nuovo report di Eurydice sull’educazione alla cittadinanza in Europa

Negli ultimi anni in Europa l’attenzione si è via via sempre più focalizzata sulla promozione dell’educazione alla cittadinanza, come risposta alla minaccia crescente nei confronti di valori fondamentali quali la pace, l’uguaglianza e i diritti umani. Ma cosa si intende esattamente con “educazione alla cittadinanza”? Come viene insegnata? Come vengono valutati gli studenti? Questo tipo […]

Scuola

7 novembre 2017

Dal 9 all’11 novembre a Bologna il convegno “Fare e disfare” dedicato al maestro Manzi

Il Centro Studi Alberto Manzi e l’Università degli Studi di Bologna promuovono dal 9 all’11 novembre il convegno nazionale “Fare e disfare”, dedicato all’eredità pedagogica del maestro Alberto Manzi a vent’anni dalla sua scomparsa. Divenuto popolare negli anni Sessanta con il programma Rai “Non è mai troppo tardi” – un corso di istruzione popolare per […]

Scuola

7 novembre 2017

A Firenze un convegno su innovazione e comunità educante

Dal 10 all’11 novembre, Firenze ospita il convegno nazionale “La comunità professionale, motore per il cambiamento della scuola”. L’incontro riunisce numerosi esperti del settore educativo e accademico, oltre a rappresentanti istituzionali per confrontarsi e discutere sui temi che riguardano l’innovazione didattica, le nuove forme di organizzazione scolastica e la sperimentazione di nuovi approcci educativi. L’evento […]

Indire

6 novembre 2017

Cessione gratuita di beni mobili di proprietà Indire: online l’elenco degli assegnatari

È stato pubblicato oggi l’elenco degli organismi di volontariato di protezione civile, delle scuole e degli altri enti no profit che hanno manifestato entro lo scorso 30 settembre il proprio interesse in merito ad alcuni beni mobili in disuso di proprietà dell’Indire, in particolare PC, monitor e tastiere. Gli assegnatari dei beni sono pregati di […]

Etwinning

3 novembre 2017

eTwinning e inclusione, breve resoconto dalla Conferenza europea di Malta

«eTwinning ha raggiunto grandi successi, ma ancora c’è tanto da fare. Pensate a quanta strada ha fatto il programma Erasmus per entrare nel nostro vocabolario quotidiano. Ecco, dobbiamo fare in modo che eTwinning diventi un vocabolo familiare a tutti e che entri nel dizionario, proprio come Erasmus». Si è aperta con queste parole di Rodrigo […]

Scuola

3 novembre 2017

Didattica delle scienze, in Piemonte un percorso di formazione organizzato dall’Anisn

L’Associazione nazionale insegnanti di scienze naturali (sezione Piemonte) organizza “Science Teachers in Europe: le risorse internazionali per la didattica della scienza“, un percorso di formazione  indirizzato ai docenti di materie scientifiche delle scuole piemontesi, dalla primaria alla secondaria di secondo grado. Scopo dell’iniziativa è quello di presentare agli insegnanti una serie di risorse online gratuite […]

Epale

2 novembre 2017

La formazione professionale per gli adulti è il focus EPALE di novembre

La società, le organizzazioni e i governi stanno investendo nell’istruzione e nella formazione professionale per arrivare a risultati positivi quali ad esempio l’aumento degli stipendi, il miglioramento della produttività e la crescita economica. Secondo l’indagine svolta da Eurostat nel 2010, i due terzi circa (66%) delle imprese europee fornivano formazione professionale continua ai dipendenti, ma […]

Innovazione

2 novembre 2017

Olimpiadi di Debate, il liceo “Spallanzani” di Tivoli è il vincitore della fase regionale

La squadra “I Lazzaroni” del liceo scientifico Spallanzani di Tivoli (RM) ha vinto lo scorso 26 ottobre la fase regionale delle Olimpiadi di Debate, la competizione voluta dal Miur per contribuire a diffondere anche in Italia una pratica didattica ritenuta oggi di notevole efficacia in molti sistemi educativi del mondo. Il Debate è una vera […]

Scuola

31 ottobre 2017

A Mantova due settimane interamente dedicate alla scienza

Dal 13 al 24 novembre, Mantova ospiterà MantovaScienza, la rassegna a carattere divulgativo interamente dedicata a temi scientifici di interesse generale. Conferenze con esperti a livello nazionale e internazionale, dibattiti, proiezioni cinematografiche e laboratori animeranno la città  per 12 giorni, con l’obiettivo di  sensibilizzare il mondo della scuola a rivolgere una particolare attenzione alla dimensione scientifica del […]

Europa

30 ottobre 2017

Dall’Europa un’opportunità per i docenti neoassunti e i loro tutor

Il progetto europeo INDUCAS, coordinato da European Schoolnet, è in piena fase di attuazione, ma insegnanti neoassunti e tutor hanno ancora tempo per partecipare. Fino al 30 novembre 2017, infatti, possono cogliere l’interessante opportunità offerta da questa iniziativa europea per entrare a far parte di due comunità online a loro dedicate. INDUCAS è un progetto […]

Indire

25 ottobre 2017

Riparte il progetto sperimentale “La didattica laboratoriale innovativa nei PTP”

È ripartito oggi, 25 ottobre, a Lucca “La didattica laboratoriale innovativa nei Poli Tecnico-Professionali“, il progetto sperimentale di formazione promosso dalla Regione Toscana e gestito dall’Indire. L’iniziativa è finalizzata alla trasformazione del modello di didattica tradizionale, attraverso la proposta di una didattica laboratoriale attiva, in modo particolare nelle materie di base (italiano, matematica, scienze e lingue […]

Formazione

25 ottobre 2017

Le novità della formazione docenti neoassunti 2017/2018

L’anno scolastico 2016-2017 ha visto consolidarsi il modello per la formazione dei docenti neoassunti e con passaggio di ruolo, già sperimentato nei due anni scolastici precedenti, come previsto dal D.M. 850/2015 e in stretta relazione con le innovazioni introdotte dalla Legge 107/2015 (commi 115-120). Dal 2014 ad oggi sono stati oltre 160.000 i docenti neoassunti […]

Erasmus+

25 ottobre 2017

Erasmus+, pubblicata la nuova Call 2018

È stata appena pubblicata la Call 2018 per la presentazione delle candidature Erasmus+, il programma dell’Unione europea per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. La dotazione di quest’anno è aumentata di 200 milioni di euro rispetto al 2017, con un incremento dell’8% rispetto allo scorso anno. Nel 2018 è previsto infatti un budget europeo di […]

Epale

24 ottobre 2017

Accoglienza e formazione dei migranti, alcuni spunti dal seminario EPALE della Spezia

La qualità dell’accoglienza dei migranti e richiedenti protezione internazionale è garantita da un sistema con una visione complessiva e di lunga durata, vòlto non solo a tamponare gli sbarchi, ma alla convivenza e all’integrazione delle persone accolte nella società ospitante. La buona accoglienza è possibile solo con gruppi di lavoro specializzati e adeguatamente formati e […]

Scuola

24 ottobre 2017

L’ASLERD lancia un concorso di idee per scuole “smart”

È appena stato pubblicato il regolamento del concorso per idee e prototipi “Ecosistemi di apprendimento smart centrati sulla persona” bandito dall’ASLERD (Association for Smart Learning Ecosystems and Regional Development). Obiettivo del contest, stimolare negli studenti lo sviluppo di competenze progettuali e trasversali e sostenere lo sviluppo di scuole “aperte” che divengano motore di crescita territoriale e […]