• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

05/03/2019

In arrivo ulteriori risorse per ambienti didattici innovativi nelle scuole in aree a rischio: 1,6 mln a disposizione di 46 istituti 

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha destinato ulteriori...

Leggi tutto

05/03/2019

Aperte le iscrizioni a due nuovi MOOC promossi da EUN

European Schoolnet, il consorzio europeo che raccoglie 34 ministeri dell'Istruzione...

Leggi tutto

04/03/2019

L’educazione alla cittadinanza in Europa nel nuovo quaderno di Eurydice Italia

«L’educazione alla cittadinanza è una disciplina che promuove la convivenza armoniosa...

Leggi tutto

01/03/2019

L’importanza del dialogo in classe. All’Indire l’incontro con il maestro Lorenzoni

Lo scorso 25 febbraio, il maestro Franco Lorenzoni è stato ospite dell'Indire per...

Leggi tutto

01/03/2019

L’educazione degli adulti in Trentino e la formazione docenti. Uno studio Iprase

La recente riforma nazionale dell’istruzione degli adulti è stata intrapresa per...

Leggi tutto

28/02/2019

L’educazione alla cittadinanza è il focus Epale in partenza a marzo

Far crescere negli adulti la consapevolezza dei propri diritti e doveri, coltivare...

Leggi tutto

28/02/2019

Le architetture scolastiche del futuro nel nuovo volume edito da Indire

Il 2018 ha visto l'uscita del volume edito da Indire "The Classroom has Broken Changing...

Leggi tutto

27/02/2019

Erasmus+, la lunga storia di cooperazione europea dell’Istituto di Maniago

La professoressa Anna Maria Locatello dell'Istituto Comprensivo di Maniago, in provincia...

Leggi tutto

27/02/2019

La ricerca Indire sui maker allo STEAM Day al Museo dei Bambini di Roma

Lunedì 18 marzo al Museo Explora di Roma si celebra lo STEAM Day, un evento interamente...

Leggi tutto
15/06/2018

L'editoriale

di Flaminio Galli

Oggi a Firenze il Consiglio d’Amministrazione Indire, composto dal Presidente Giovanni Biondi e dai consiglieri Giovanni Di Fede e Maria Francesca Cellai, ha deliberato di procedere entro la fine del 2018 con la stabilizzazione di tutti i lavoratori precari dell’Istituto (n. 102 contratti a tempo determinato e n. 20 contratti co.co.co.) che abbiano maturato i requisiti richiesti in base all'art. 20, commi 1 e 2 del D.lgs. 75/17. Al raggiungimento di questo importante traguardo, giova ricordare le tappe intermedie e preparatorie che hanno consentito di ottenere questo grande successo per tutta la comunità dell’Indire. 1. Come noto, in questi ultimi anni l’Indire...... continua »

Leggi tutti gli editoriali