• it
  • en
Ricerca per l'innovazione della scuola italiana

indireinforma

17/11/2022

Formazione PON sulle competenze di base. Concluso a Napoli il seminario residenziale per i tutor di progetto

Il Piano d’intervento per la riduzione dei divari territoriali in Istruzione –...

Leggi tutto

17/11/2022

“Education Resilience in Europe”, arriva il bando che finanzia i progetti su STEM e inclusione

Da tempo l'Europa incoraggia la circolazione dei cittadini e accoglie famiglie...

Leggi tutto

16/11/2022

Il 5 e 6 dicembre a Bergamo tornano gli Stati Generali della Scuola Digitale

Torna interamente in presenza alla Fiera di Bergamo la settima edizione degli Stati...

Leggi tutto

16/11/2022

Interpretare i linguaggi filmici e audiovisivi: mercoledì 16 il webinar con Lanterne Magiche

Mercoledì 16 novembre alle 17, Elisa Salvadori e Leonardo Moggi, con la collaudata...

Leggi tutto

16/11/2022

Centenario di Mario Lodi, a Roma un convegno internazionale di esperti

Martedì 22 novembre per l’intera giornata (930-18) si svolgerà a Roma il convegno...

Leggi tutto

15/11/2022

Opportunità Erasmus+ per i territori e gli enti locali, a novembre la conferenza a Bordeaux

L’Agenzia Erasmus+ Francia, in collaborazione con quelle tedesca, spagnola e italiana,...

Leggi tutto

15/11/2022

Università, a Roma un Infoday Erasmus+ sulle novità 2023

Oggi, 15 novembre, e per tutto domani, l’Agenzia Nazionale Erasmus+ INDIRE organizza a...

Leggi tutto

14/11/2022

La creatività nelle scuole dell’infanzia: partecipa entro il 15 dicembre al nostro questionario online!

Il valore della creatività è un aspetto ormai ampiamente condiviso dalla ricerca...

Leggi tutto

11/11/2022

Fare scuola con i libri di testo, a Palermo il convegno GISCEL dedicato a Tullio De Mauro

Nel marzo del 1996, Palermo ospitò l’ottava edizione del convegno nazionale GISCEL...

Leggi tutto
08/05/2020

L'editoriale

di Flaminio Galli

Le misure di contenimento messe in atto per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno di fatto sospeso in Italia e nel resto d’Europa molte delle attività legate al Programma Erasmus+. In questo momento è importante dare un segnale per il futuro. È bene farlo ora, perché il rischio è che venga messo in discussione il Programma in un momento di difficoltà mondiale. Il Programma Erasmus+ si fonda su due elementi imprescindibili: la mobilità e la conoscenza. Sono due valori che hanno animato, dal 1987 a oggi, lo spirito di oltre 10 milioni di persone in Europa...... continua »

Leggi tutti gli editoriali